ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Pallavolo, la Eulux ingaggia Denis Ndriollari

Posted by enzonapolitano su 17 agosto, 2017

La Eulux Sportland Montesarchio piazza un grande colpo di mercato annunciando l’ingaggio della palleggiatrice Denis Ndriollari, classe 1996 di Altamura, con un curriculum importante fatto di tanta serie B, tra Primadonna Bari in B1 e Mesagne Volley e Volare Benevento in B2, fino alla finale play off di serie C l’hanno scorso con il Volley Altamura. Con l’arrivo della Ndriollari, la Eulux Montesarchio si candida ad essere una delle protagoniste del prossimo campionato di serie C femminile, che quest’anno si preannuncia essere molto competitivo e con diverse compagini attrezzate per il salto di categoria. Questo ingaggio ha portato tanto entusiasmo tra le fila caudine e l’esperienza e il tasso tecnico assicurato dalla palleggiatrice di Altamura hanno dato nuovo slancio motivazionale alle atlete del roster di quest’anno. “Sono contenta di aver scelto la Eulux Montesarchio” dichiara Denis Ndriollari, “convinta sin dal primo momento grazie soprattutto all’interesse mostrato nei miei confronti dalla società e dal progetto che mi è stato presentato. Per quanto riguarda me, ho voglia di far bene, mettermi in gioco e riuscire a raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati. Penso che ci siano tutti i presupposti per far bene e poter essere una delle squadre protagoniste della stagione. Quindi non mi resta che dire non vedo l’ora di iniziare”. “ Siamo entustiasti ed orgogliosi che Ndriollari giochi con noi il prossimo campionato” le fa eco Pino Iachetta patron della Eulux Montesarchio “ possiamo contare su un’atleta di assoluto spessore e su una persona che darà un contributo importante anche nello spogliatoio con la sua esperienza e carisma. Abbiamo messo a disposizione di mister Franzese una rosa competitiva, con l’obiettivo di dare continuità e solidità ad un progetto che è partito 6 anni fa e che si pone come obiettivo principale quello di far diventare la Eulux Montesarchio un punto di riferimento nella valle caudina e nella provincia di Benevento. Sarà una stagione importante per la nostra società e faremo del nostro meglio affinché tutti gli obiettivi prefissati siano raggiunti.” Il roster a disposizione di mister Franzese sembra quasi completo anche se c’è da aspettarsi qualche altro colpo in casa della Eulux Sportland Montesarchio la cui dirigenza è sempre attiva ed attenta a puntellare la rosa.

GIANLUCA COMPARE

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, la Pro Loco presenta Il sogno del Guerriero di Gerardo Bruno

Posted by enzonapolitano su 27 giugno, 2017

Nel ciclo di eventi culturali “Incontri con l’Autore”, la Pro Loco di Airola, con il patrocinio del Comune di Airola, organizza giovedì 29 giugno alle ore 18,30 nella Sala consiliare di via Giacomo Matteotti, la presentazione del libro “Il sogno del Guerriero – Le Forche Caudine” di Gerardo Bruno..
Previsti i saluti del sindaco di Airola, Michele Napoletano, e del presidente della Pro Loco di Airola, dott. Ettore Ruggiero; gli interventi dell’assessore comunale alla Cultura, alle Arti e alle Tradizioni popolari, dott.ssa Angelina Capone, e del critico, dott. Arturo Olibano. Chiuderà i lavori l’autore del libro. Modererà il giornalista de “Il Mattino”, dott. Enzo Napolitano.
Il volume è un romanzo storico ed affronta, in chiave squisitamente culturale, l’annosa tematica della battaglia delle Forche Caudine, descrivendo con dovizia di dettagli fatti e luoghi. Ne viene fuori un quadro dalle tinte chiare che contribuisce non poco a fare luce sulla vicenda.
Gerardo Bruno è nato a Montella (AV) dove risiede e lavora come Responsabile dell’Ufficio Tributi del Comune. Appassionato di letteratura, ha scritto due commedie teatrali e collaborato con il periodico “Il Monte”. Il suo vero amore però resta la Storia.
Al termine del convegno l’Autore e la Pro Loco offriranno ai presenti la degustazione di un prodotto tipico di Montella (AV) accompagnata da un aperitivo conviviale.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Sant’Agata de’ Goti, un premio alla memoria di Giovanni Ruggiero

Posted by enzonapolitano su 1 giugno, 2017

bty

L’Istituto comprensivo “A. Oriani” di Sant’Agata de’ Goti e l’associazione culturale “Giovanni Ruggiero”, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’Usp di Benevento hanno organizzato nella scenografica cornice di Palazzo San Francesco, “La giornata dell’Arte”, Borsa di studio e concorso a premi in memoria del giovane artista Giovanni Ruggiero, tragicamente scomparso lo scorso anno. Due gli obiettivi dell’iniziativa: da un lato far riscoprire ai ragazzi angoli nascosti della propria terra, attraverso il disegno e i colori; dall’altro, trovare nuovi talenti dell’arte. Alla cerimonia di premiazione, in cui sono stati assegnate due borse di studio e altri premi, hanno partecipato , il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “A. Oriani”, Antonio Montella , il sindaco di Sant’Agata de’ Goti, Carmine Valentino, i genitori di Carmine, Clemente e Anna , studenti e insegnanti delle 12 scuole della provincia che hanno preso parte all’iniziativa. Nella sezione Scuola primaria, il primo premio è andato a Alessia Maio, Ic n.1 di Montesarchio; il secondo posto a Ilaria Vuotto, Ic San Salvatore Telesino; terzo a Loris Ciambriello, Ic Moiano (Sez. Bucciano). Nella sezione Scuola media, vincitrice è stata Chiara Biscardi, Ic n.1 “A. Oriani” di Sant’Agata de’ Goti; 2° a Giulia Trosino dell’Ic di Ponte; 3° a Denise D’Amore, “De La Salle” di Benevento. A fare da sfondo la breve esistenza di Giovanni, studente al quarto anno del Liceo artistico di Benevento, impiccatosi nel suo giardino a soli 17 anni. Un ragazzo come ce ne sono tanti, dalla grandissima sensibilità, che parlava poco in famiglia dei suoi problemi, ma che riusciva ad esprimersi con l’arte. Nessuno ha mai saputo quale sia stato il vero motivo lo ha spinto a compiere un gesto così estremo, ma questo premio nasce, nelle intenzioni della famiglia di Giovanni, proprio perché tragedie come queste non si ripetano più. Un messaggio di vita e di speranza attraverso l’arte.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Paestum, in mostra fino al 18 luglio i tesori del Cilento

Posted by enzonapolitano su 30 maggio, 2017

dSarà attiva fino al 18 luglio la Mostra “RITORNO AL CILENTO”, progetto scientifico curato dal Prof. Francesco Abbate, emerito studioso della cultura artistica in Italia meridionale, oggi Presidente del Centro Studi sulla Civiltà Artistica dell’Italia meridionale “Giovanni Previtali”, e dal dott. Antonello Ricco, suo collaboratore. Si tratta di un evento culturale che di fatto, si pone in diretta continuità con le precedenti mostre Il Vallo ritrovato (1989), Il Cilento ritrovato (1990) e Visibile Latente (2004). L’esposizione rappresenta l’anteprima di una mostra molto più ampia la quale, ancorché siano già stati compiuti gli studi e individuati i pezzi, sarà realizzata in un prossimo futuro. Tale Anteprima serve dunque a dar conto, nelle more di un evento di maggior portata, della prosecuzione degli studi sul Cilento e sul Vallo di Diano avvenuta nell’ultimo decennio, e a riaccendere l’interesse – non solo degli specialisti – per l’argomento. La sede espositiva è costituita da alcuni locali del Museo di Paestum, fornendo in tal modo alla manifestazione una singolare caratteristica: viene infatti resa possibile la realizzazione, in un unico spazio, del racconto della cultura figurativa della regione a sud del Sele, dall’Antichità alla fine del Settecento. Questa particolare situazione ha fatto sì che si creasse una significativa sinergia tra il Centro Studi “Giovanni Previtali” e l’Università degli Studi di Salerno, ai quali si deve la maggior parte delle ricerche, e tutti gli Istituti del MiBACT operanti sul territorio, ossia il Parco Archeologico, che ospita, la Soprintendenza ABAP che fornisce l’ossatura del supporto logistico, organizzativo ed operativo della mostra, ed il Polo Museale della Campania, al quale la Riforma del Ministero ha attribuito le competenze relative alla Valorizzazione e che ha volentieri aderito all’evento, mettendo a disposizione il proprio personale.
LE OPERE IN ESPOSIZIONE – Provengono tutte da istituzioni ecclesiastiche del Cilento e del Vallo di Diano, chiese, conventi, musei, delle Diocesi di Teggiano e di Vallo della Lucania. Particolarmente preziosa è stata la sensibile disponibilità dei due vescovi, S.E. Mons. Antonio De Luca Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, e S.E. Mons. Ciro Miniero, Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, la collaborazione dei rispettivi Uffici per i Beni Culturali diocesani, e dei singoli parroci e dirigenti di istituti. Le opere coprono un arco temporale che va dal Medioevo al tardo Barocco. La mostra, infatti, si apre con la preziosa scultura lignea di San Filadelfo, proveniente dall’Abbazia di Santa Maria di Pattano, attualmente esposta presso il Museo diocesano di Vallo della Lucania. Segue il pregevole Cofanetto nuziale dei primi anni del Quattrocento della cosiddetta Bottega degli Embriachi, con microsculture in osso raffiguranti la Storia di Paride, quindi una straordinaria scultura di San Lucido, con la testa in rame, del terzo quarto del XV secolo. Un dipinto su tavola di Cristoforo Faffeo, raffigurante la Natività, segna la pittura del tardo Quattrocento. Il secolo successivo è ben rappresentato da due notevoli sculture, San Michele Arcangelo di Roccadaspide e una Madonna con Bambino proveniente da Sassano. Ad esse si integra un altro dipinto su tavola di scuola di Giovan Filippo Criscuolo raffigurante Lo sposalizio mistico di santa Caterina. Il Seicento è ben rappresentato da una scultura in marmo raffigurante l’Immacolata attribuita Girolamo D’Auria, da una notevole scultura lignea di San Francesco d’Assisi, da una Madonna con Bambino tra i santi Gennaro e Biagio attribuita a Giovanni Ricca, pittore riberesco di recente scoperta. Al tardo XVII secolo appartengono invece altre scoperte come una Sacra Famiglia restituita ad Andrea Malinconico e la Madonna dell’arco del pittore cilentano Paolo De Matteis, allievo di Luca Giordano. Il Settecento è rappresentato da una Madonna con Bambino e santi di Giovanni e Antonio Sarnelli, allievi del De Matteis, e soprattutto dal San Felice da Cantalice di Domenico Antonio Vaccaro. La fine del secolo è rappresentata da una tela del pittore Nicola Peccheneda, allievo di Francesco De Mura, particolarmente attivo nei territori del Vallo e della Basilicata. Importanti sculture della vasta produzione napoletana del XVIII secolo presenti nel territorio esprimono la rilevanza che tali opere hanno rivestito, sia sotto il profilo artistico, sia sotto quello religioso, per le località di destinazione. L’esposizione contiene anche diversi oggetti liturgici in argento caratterizzanti un filone non secondario della produzione artistica napoletana presente nelle aree della Campania meridionale.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Trofeo Malossi, a Binetto Alessandro Melone vince la ScooterMatic

Posted by enzonapolitano su 30 maggio, 2017

Gare tirate ed incerte fin sotto la bandiera a scacchi nella terza prova dei Trofei Nazionali Malossi e nella seconda prova del Girone Sud della ScooterMatic di scena sull’Autodromo del Levante a Binetto, in provincia di Bari. Ad aprire la giornata di gare è stata la SprintMatic, la formula All Inclusive della Race Service Malossi con le Vespe 125 curate direttamente dalla factory bolognese: vincitore di giornata il potentino Rocco Coviello che vince gara 1 e chiude terzo gara 2 davanti ad Andrea Minischetti e Christian Galbiati, mentre il giro più veloce va al combattivo Francesco Murdaca scivolato mentre era in lotta per la vittoria. Nella TMax Cup, assente il campione in carica Gianluca Rapicavoli per un infortunio, lo scettro viene ereditato dal compagno di squadra Filippo Pistola che precede Giuseppe Russo e Sergio Boccardo. In verifica tecnica sono stati ravvisati particolari non conformi sullo scooter del vincitore che è stato tolto di classifica in attesa di ulteriori accertamenti, per cui il verdetto finale di Binetto della TMax Cup rimane sub judice. Spettacolo nella seconda prova del Girone Sud ScooterMatic: il campione in carica Alessandro Melone si aggiudica la vittoria del Gruppo A dopo duelli all’ultima staccata con un coriaceo Gennaro Scelzo. Terzo è Franco Carlucci che precede Coviello Nucera e Cirillo, mentre la palma della sfortuna va al velocissimo Paduano che per una scivolata ed un problema tecnico torna a casa con soli 2 punti nel carniere. Nel Gruppo B Giancanio Eboli si aggiudica una gara combattuta avanti al regolarissimo Marco Giglio e A Nando Vacchiano, scivolato in gara 2 quando stava combattendo per la vittoria. Terzo vincitore su tre gare per la SuperScooter 4Stroke: a Binetto è stato uno strepitoso Gennaro Adinolfi ad aggiudicarsi la prova dopo una furiosa rimonta in gara 1 conseguente una scivolata che o aveva spedito nelle retrovie e la vittoria in gara 2. Alle sue spalle chiude il campione in carica Andrea Minischetti (vincitore di gara 1) e Giuseppe Marano, decisamente positivo su una pista sfavorevole al suo Typhoon. Chiusura di giornata per forti di cuori con il Trofeo Nazionale Scooter Velocità: Alberto Consoli porta a casa il risultato pieno, ma questa volta ha dovuto sudare le proverbiali 7 camice. In gara 1 il catanese ha la meglio al fotofinish su Alessandro Melone con il campione in carica Francesco Reale (al rientro stagionale) terzo al traguardo. In gara 2 la lotta è stata a 5 fino a 3 giri dalla fine: Al comando si sono altrnati Consoli, Melone, Filippo Marino, Reale e ScooterMan. Nel finale Consoli tira allo spasimo e Melone scivola a 2 giri dalla fine. Il catanese vince quindi su Filippo Marino e ScooterMan, mentre Reale (scivolato anche lui) beffa sotto la bandiera a scacchi Melone. Per somma punti la classifica recita Consoli, Scooterman e Reale, mentre Melone si consola col nuovo record di Binetto.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Il Lombardi presenta oggi i risultati di Alternanza scuola-lavoro

Posted by enzonapolitano su 30 maggio, 2017

Si terrà stamattina, martedì 30 maggio alle ore 10,00 presso l’aula magna della sede Istituto Tecnico Economico dell’Istituto superiore “Alessandro Lombardi” di Airola, in via Domenico Napoletano, la presentazione finale al pubblico dei laboratori di Alternanza Scuola-Lavoro. I ragazzi hanno creato nel corso di quest’anno scolastico 11 “mini company”, realizzando sia la parte del “business plain” che lo sviluppo dell’idea, la parte finanziaria, fino alla creazione del prodotto vero e proprio. Tutto questo rientra nelle 130 ore di alternanza scuola-lavoro che l’istituto ha gestito, divise in 80 ore di formazione in aula con esperti e 40 di formazione nelle diverse aziende del territorio che hanno dato disponibilità ad accogliere gli studenti. Saranno presenti la dirigente scolastica del Lombardi, prof.ssa Marilina Cirillo, i docenti tutor del percorso, Annalisa Cerrito, Anna Meccariello, Igor Pagnozzi, Giovanni Palma e la coordinatrice Linda Fuccio.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, torna la sagra della pancetta, fave e pecorino

Posted by enzonapolitano su 6 maggio, 2017

Sabato 27 e domenica 28 maggio, nei suggestivi spazi verdi all’interno del Convento dei Frati Francescani al corso Caudino, si terrà la X edizione della sagra “Pancetta, fave e pecorino. L’evento enogastronomico è organizzato dal Comitato Corso Caudino “San Pasquale” ed è patrocinato dalla Pro Loco, dal Comune di Airola e dal C.L.A.A.I. Imprese – Unione provinciale artigiani e piccole imprese Benevento. La Sagra rappresenta una ghiotta opportunità per conoscere al meglio l’enogastronomia locale; grande spazio sarà dato anche ai pregiati vini del territorio. Un viaggio nel gusto per scoprire i sapori di un tempo e per godere di un’atmosfera di festa e di musica all’aperto. Un appuntamento da non perdere che coinvolge, in un clima di divertimento e aggregazione, persone di tutte le età. Bambini, ragazzi, adulti, famiglie e anziani potranno trascorrere e godere due giorni in allegria. Domenica 28 maggio si potrà anche pranzare in quanto gli stand gastronomici resteranno aperti per l’intera giornata. Gli ospiti saranno accolti da un clima di festa, ospitalità ma soprattutto dalla bontà dei prodotti che hanno reso ormai celebre questa sagra tipica locale.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Genitori democratici, i bambini raccontano l’amicizia

Posted by enzonapolitano su 4 maggio, 2017

Resterà aperta fino al 12 maggio nel chiostro di palazzo Verginiani, sede del Comune di Airola, l’esposizione degli elaborati e delle opere realizzate dai bambini della Scuola elementare “Padre Pio” che hanno partecipato all’esperienza “Airola: fotografia-riciclo-teatro” promossa dal Coordinamento Genitori Democratici. Si tratta di un’emozionante raccolta di fotografie e disegni di piccoli studenti che raccontano, a modo loro, l’amicizia. Un percorso condiviso stando insieme e guardandosi “dentro” con il supporto creativo dell’attore Doriano Rautnik, dell’Associazione culturale “Paolo Petti” di Airola, del fotografo professionista Domenico Ruggiero e della scenografa Sofia Maglione.
L’obiettivo del corso è stato quello di comunicare ed esprimere per capire e conoscere gli altri e se stessi, ma anche per maturare liberamente il proprio rapporto con il mondo.
Il Coordinamento Genitori Democratici  è una Onlus fondata nel 1976 da Marisa Musu, giornalista, e Gianni Rodari, sull’onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali. Al centro delle sue attività ci sono i ragazzi ed il loro diritto a crescere in piena autonomia, salute e dignità. Opera a livello nazionale e nelle sue articolazioni associative territoriali, per affermare nei diversi contesti educativi una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza ispirata ai valori di laicità, democrazia, libertà e uguaglianza. Il Cgd ad Airola si è costituito il 30 novembre 2016.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, decolla il Piano trasparenza e anticorruzione

Posted by enzonapolitano su 4 maggio, 2017

Il Comune ha pubblicato il nuovo Piano Trasparenza e anticorruzione, che prevede in quattro punti: la ridefinizione dell’ambito di applicazione degli obblighi e delle misure in materia di trasparenza; la previsione delle misure organizzative per la pubblicazione di alcune informazioni e per la concentrazione e la riduzione degli oneri gravanti in capo all’ente; la razionalizzazione degli obblighi di pubblicazione; l’individuazione dei soggetti competenti a comminare le sanzioni per la violazione degli obblighi di trasparenza.
In pratica la giunta ha accolto in pieno i suggerimenti del Partito Democratico, soprattutto sulla questione della rotazione degli incarichi dirigenziali e sull’accessibilità della sezione archivio dell’albo pretorio on-line del comune, finora inibito al pubblico. L’obiettivo è aumentare il livello di trasparenza, facilitando la reperibilità e l’uso delle
informazioni da parte dei cittadini. In questi giorni è in corso di affidamento l’acquisto di nuovo software per la gestione degli obblighi di trasparenza che si prevede sarà operativa a regime entro il 2017. Allo stesso tempo il Comune attiverà la gestione sia dell’Albo on line che dell’archivio per la pubblicazione permanente (5 anni) degli atti amministrativi, in cui sarà possibile consultare delibere, determine, ordinanze e decreti.
“Abbiamo contribuito – spiega il coordinatore cittadino del circolo Pd, Diego Ruggiero – con suggerimenti, tutti accolti, di azioni in tema di rotazione degli incarichi e corresponsabilizzazione nella gestione dei procedimenti amministrativi più importanti. Un grazie di cuore a tutta la maggioranza, alla giunta dem e soprattutto all’assessore alla Trasparenza Abbate che ha saputo cogliere e tradurre in atto la voce dei democratici di Airola al servizio del bene comune di Airola”. Com’è noto il decreto Madia prevede responsabilità dirigenziali nei casi in cui siano violate le norme sull’accesso civico e l’obbligo di pubblicazione.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Moiano, bilancio approvato con i soli voti della maggioranza

Posted by enzonapolitano su 26 aprile, 2017

Consiglio comunale lampo a Moiano con. l’assenza di tutti e quattro i consiglieri della minoranza: Giuseppe Amoriello, Antonio Mauro, Salvatore Parrillo e Carmine Viscusi. Eppure si trattava di discutere su due strumenti fondamentali per il lavoro amministrativo da qui ai prossimi tre anni: il Dup e il bilancio di previsione. Un’approvazione passata quindi con i soli voti della maggioranza. Ad illustrare lo schema di bilancio per il periodo 2017-2019 è stato il vicesindaco e assessore al ramo, Lucia Meccariello: “La proposta di bilancio che abbiamo approvato – spiega – rappresenta bene il grande sforzo compiuto da questa amministrazione per raggiungere il pareggio di bilancio senza oneri aggiuntivi per l’ente; un ringraziamento va agli uffici ed al responsabile del servizio finanziario del Comune che ci hanno lavorato da circa due mesi. Nonostante i tagli dal governo centrale, offriremo alla comunità gli stessi servizi erogati lo scorso anno sia in termini di qualità che di quantità e la pressione tributaria per i cittadini resterà tra le più basse”. L’esecutivo guidato dal sindaco, Giacomo Buonanno, conferma lo stesso livello di tassazione per Imu, Tasi ed Irpef. Per quanto riguarda invece la Tari i cittadini pagheranno di meno, in quanto le tariffe sono diminuite rispetto all’anno scorso, in controtendenza rispetto ai comuni viciniori: “Siamo riusciti non solo a non aumentarle, ma addirittura a diminuirle – aggiunge Meccariello – Le utenze domestiche Hanno tutte un segno meno, con un’attenzione maggiore per le famiglie numerose; tutto questo grazie anche ad uno sforzo di equità sociale e ad una maggiore presenza ispettiva dell’ente”. Restano invariati i costi per l’utenza relativa ai servizi a domanda individuale, come lo scuolabus e la mensa scolastica (1,2 euro a pasto per la scuola primaria, 2,5 euro per la scuola media) con una copertura da parte dell’ente del 46,88%. Ma si è lavorato in due direzioni per far quadrare il bilancio: l’altra strada è quella del contenimento dei costi: ridotte le spese di consumo mentre quella per il mantenimento del verde pubblico è passata da 30mila a 16mila attuali. Stesso discorso per la pubblica illuminazione passata ad un nuovo gestore più economico.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »