ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Archive for agosto 2021

Quando i genitori invecchiano

Posted by redazione su 22 agosto, 2021

vecchiaLasciali invecchiare
con lo stesso amore con cui ti hanno fatto crescere…
lasciali parlare e raccontare ripetutamente storie
con la stessa pazienza e interesse
con cui hanno ascoltato le tue
quando eri bambino…
lasciali vincere,
come tante volte loro ti hanno lasciato vincere….
lasciali godere dei loro amici, delle chiacchiere con i loro nipoti…
lasciali godere vivendo tra gli oggetti
che li hanno accompagnati per molto tempo,
perché soffrono sentendo che gli strappi pezzi della loro vita…
lasciali sbagliare, come tante volte ti sei sbagliato tu…
LASCIALI VIVERE e cerca di renderli felici
durante l’ultimo tratto del cammino
che gli manca da percorrere,
allo stesso modo con cui loro ti hanno dato la loro mano quando iniziavi il tuo

Pablo Neruda

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

La signora-mamma

Posted by redazione su 20 agosto, 2021

vecchia– Buongiorno signora.
– Buongiorno.
– Va tutto bene? E’ freddo oggi, Cosa fa lì ferma?
– Sto aspettando mio figlio. E’ andato a comprare qualcosa un po’ di tempo fa, ma sembra che sia in ritardo. Rispose l’anziana signora guardando il suo orologio. –
Allora, mentre aspetta, potrei farle compagnia io, se non la disturbo…
– Grazie, non si preoccupi. Sono sicura che un bel giovanotto come lei ha cose migliori da fare che far compagnia ad una vecchia come me.
– Non è un disturbo signora, glielo assicuro.
L’ uomo si sedette su quella panchina a fianco della signora.
Cosi Michele, come ogni mattina, stava seduto accanto alla sua vecchia madre, che aspettava un figlio che non le era mai stato più vicino di così… (Autore sconosciuto)

Dalla pagina FB di ‘Anthony Lo Bianco’

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Lettera di un padre alla propria figlia

Posted by redazione su 19 agosto, 2021

Elton John“È quell’uomo che a volte non ha un posto dove stare a casa, perché torna sempre per ultimo, e solo da vecchio lo trovi sempre sulla poltrona con un giornale e ti farà finalmente tenerezza: perché tuo padre è quell’uomo che ti ha insegnato ad andare in bicicletta tenendoti il sellino da dietro per non farti cadere. È quell’uomo del quale ti ricordi solo all’ultimo momento di farti una foto con lui ai tuoi compleanni e se invece al suo ti scordi di fargli gli auguri non ci rimarrà male perché lui lo sa che non l’hai fatto apposta. Sappi che quell’uomo, quando uscirai per la prima volta con un ragazzo, non dormirà tutta la notte aspettando il tuo ritorno, e il giorno dopo non ti chiederà come è andata non perché non gli interessa ma perché ha paura che tu ti sia trovata bene con un ragazzo che con te non c’entra niente. È quell’uomo che quando trovi una sua foto da giovane, ti sembra sempre fichissimo e ti dispiace di non averlo conosciuto allora quando faceva lo scemo con tua madre. È un uomo che ogni volta che esce con la macchina spera che piova per incontrarti e darti un passaggio. Tuo padre è quell’uomo che quando tornavi troppo tardi ti sgridava ma dentro ti voleva solo abbracciare. È quell’uomo che può litigare con chiunque per tutta la vita ma con te vorrà sempre fare pace in un attimo perché è quell’uomo che ti amerà come non ha mai amato niente nella sua vita. Tuo padre è quell’uomo che quando ti sposerai compierà l’ultimo sacrificio che la vita gli chiede: portarti all’altare e guardarti da dietro mentre ti lascia la mano… E ricordati, cara figlia mia, che se una volta, quando sarai una donna, dovessi attraversare un momento difficile in cui ti sentirai sola come mai ti è successo e non troverai nessuno accanto, dovrai girare la testa per guardare dietro di te. E troverai un uomo solo. Tuo padre.

Riccardo Rossi – Lettera di un padre alla propria figlia

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Uomini o caporali? La lezione di vita di Totò

Posted by redazione su 19 agosto, 2021

Elton John“L’umanità io l’ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali. La categoria degli uomini è la maggioranza, quella dei caporali per fortuna è la minoranza. Gli uomini sono quegli esseri costretti a lavorare tutta la vita come bestie, senza vedere mai un raggio di sole, senza la minima soddisfazione, sempre nell’ombra grigia di un’esistenza grama. I caporali sono appunto coloro che sfruttano, che tiranneggiano, che maltrattano, che umiliano. Questi esseri invasati dalla loro bramosia di guadagno li troviamo sempre a galla, sempre al posto di comando, spesso senza avere l’autorità, l’abilità o l’intelligenza, ma con la sola bravura delle loro facce toste, della loro prepotenza, pronti a vessare il povero uomo qualunque. Dunque, dottore, ha capito? Caporali si nasce, non si diventa: a qualunque ceto essi appartengano, di qualunque nazione essi siano, ci faccia caso: hanno tutti la stessa faccia, le stesse espressioni, gli stessi modi, pensano tutti alla stessa maniera.”
Antonio de Curtis

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

ENZO NAPOLITANO NEWS cambia pelle

Posted by redazione su 17 agosto, 2021

D’ora in avanti su questo blog ci occuperemo di altro. Dopo 14 anni di vita ENZO NAPOLITANO NEWS cambia pelle. Non più notizie ma pensieri, riflessioni, approfondimenti di vita miei o raccolti dalla rete. Dunque un cambio di rotta che mira a raccontare l’anima, il cuore, le sofferenze, i sentimenti umani, con un solo obiettivo: quello di interrogare il lettore. Proviamoci. Ad ogni modo, la cronaca e i fatti non vanno in vacanza. Il focus si allarga, dalla provincia di Benevento alla Campania. Cambia anche lo strumento: dal blog al social. Da qualche mese partecipo con un gruppo di colleghi al progetto CAMPANIA OGGI, che punta a radicare nelle coscienze la consapevolezza dell’appartenenza al territorio, con l’obiettivo di raccontare fatti e sollevare problematiche sociali, valorizzando, quando occorre, le specifiche potenzialità culturali della regione. CAMPANIA OGGI è un blog-news (https://campaniaoggi.wordpress.com) ma corre con una propria pagina su Facebook (https://www.facebook.com/campaniaoggi.blognews). In poche settimane ha raggiunto le 20mila visualizzazioni.

Dopo aver superato le 400mila visualizzazioni e a 14 anni dalla nascita ENZO NAPOLITANO NEWS riparte così da zero, nella speranza che l’esigenza di leggerci dentro e capire il senso della vita per ciascuno di noi sia la scelta vincente. Grazie ai nostri lettori.

Arrivederci e buona vita
ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »