ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Archive for giugno 2020

Percepiva la pensione minima: in casa trovata droga e migliaia di euro

Posted by redazione su 27 giugno, 2020

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Benevento, ieri mattina, hanno effettuato una meticolosa perquisizione personale, veicolare e domiciliare a San Nicola Manfredi. La persona interessata a tale tipo di accertamento è un giovane residente noto ai Carabinieri per il suo attivismo nel locale ambiente della droga. I militari nel corso delle operazioni di ricerca hanno rinvenuto occultati; nelle immediate vicinanze dell’abitazione, una busta di plastica con all’interno 21 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana; nel bagno di casa altri due grammi di marijuana, nella camera da letto del giovane la somma in contanti, in banconote di vario taglio, pari ad euro 2.100; all’interno dell’auto in uso al ragazzo, occultati sotto al sedile, all’interno di una busta, un’altra somma, suddivisa sempre in banconote di vario taglio, pari ad euro 7.400 e, sempre nella macchina, una banconota falsa di euro 20,00. Il giovane, percettore di una pensione di reversibilità minima,  non ha saputo dare alcuna spiegazione sulla disponibilità dell’ingente somma di denaro in suo possesso. Sia lo stupefacente sia l’ingente somma di denaro, ritenuta provento di attività illecita,  sono state sottoposte a sequestro penale. E’ stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio e per introduzione e spendita di monete false sul territorio nazionale.

 

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Telese Terme, denunciato 31enne: coltivava marijuana nella propria abitazione

Posted by redazione su 27 giugno, 2020

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno effettuato un articolato servizio di controllo straordinario del territorio, con l’impiego di ben 16 pattuglie, dislocate su tutto il territorio di competenza, da Amorosi a Morcone. Notevole impulso è stato dato al contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati controllati 178 persone e 146 autoveicoli, tra cui diversi pregiudicati. A Telese Terme un 31enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, nel corso di una perquisizione presso la propria abitazione è stato trovato in possesso di alcuni vasi contenenti piante di marijuana in piena vegetazione, che sono state sottoposte a sequestro. L’uomo è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Arpac, la Campania incapace di smaltire i propri rifiuti

Posted by redazione su 24 giugno, 2020

In Campania nel 2018 sono state raccolte e avviate a impianti di recupero 662.240 tonnellate di frazione organica nell’ambito dei sistemi di raccolta differenziata dei comuni. A fronte di un’elevata resa di intercettazione (si stima che il 71,6% dei rifiuti urbani organici siano stati raccolti separatamente), la regione tuttavia sconta importanti carenze infrastrutturali. Il recente Rapporto Ambiente del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, curato dai tecnici della Sezione regionale del Catasto rifiuti (Arpa Campania), analizza sinteticamente i bilanci di materia nella gestione della frazione organica differenziata. La raccolta differenziata dei rifiuti organici dovrebbe permettere, oltre al recupero di significative quantità di rifiuti, anche la produzione di risorse preziose, a beneficio degli attori locali, quali l’energia rinnovabile sotto forma di elettricità, calore e/o biometano. Sebbene per la frazione organica avviata a compostaggio non si possa assumere né il principio di autosufficienza a livello di Ambito territoriale ottimale (Ato), né l’autosufficienza a livello regionale, in quanto per le raccolte differenziate avviate a recupero valgono le regole del libero mercato, è indubbio che vada incentivato e perseguito il principio di prossimità. Complessivamente sono 66 gli impianti di prima destinazione della frazione organica utilizzati nel corso del 2018 situati in Campania, impianti che hanno complessivamente gestito 573.906 tonnellate delle 662.240 tonnellate di rifiuti identificati con i CER 200108 e 200201 raccolti dai Comuni. Gran parte dei flussi (il 98,7%) in realtà transita in 20 principali piattaforme delle 66. Il diagramma di flusso che identifica il quantitativo di frazione organica prodotta e le relative destinazioni evidenzia che solo 88.334 tonnellate vengono avviate fuori regione direttamente dai Comuni campani, principalmente verso il Veneto (in provincia di Padova) e in gran parte dal solo comune di Napoli con circa 69.000 tonnellate. Quindi l’86,7% dei rifiuti raccolti viene avviato in impianti di gestione dei rifiuti campani per poi essere in buona parte trasferito fuori regione.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Bonea, 49enne dà in escandescenze, prima in Comune e poi alle Poste

Posted by redazione su 22 giugno, 2020

Oggi pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Montesarchio, a conclusione della attività investigativa, hanno proceduto all’arresto di un 49 enne di Bonea.  A seguito di richiesta telefonica pervenuta alla Centrale Operativa, i militari, si recavano presso gli uffici del Comune di Bonea, in quanto era stata segnalata la presenza di un uomo in evidente stato di agitazione. Giunti sul posto i militari accertavano che l’uomo aveva minacciato gli impiegati ivi presenti, per questioni scaturite dal diniego al rilascio dei sacchetti per la spazzatura, lasciando gli uffici comunali per recarsi presso le Poste di quel centro. I carabinieri giungevano presso quei uffici postali in tempo per verificare che, lo stesso uomo, a seguito del blocco per il prelievo di contante della sua carta postepay, se la stava prendendo, sempre con toni minacciosi, con l’impiegata delle Poste, che le stava spiegando che la carta di credito era stata bloccata dalla Direzione Centrale. I militari, constatando il grave stato di alterazione dell’uomo, riuscivano a bloccarlo e, nel mentre eseguivano la sua perquisizione personale all’interno di uno zaino che il 49enne aveva con se, rinvenivano anche un’ascia del tipo usato per tagliare la legna, che, pertanto, è stata posta sotto sequestro. L’uomo, quindi al termine degli accertamenti e delle testimonianze rese dalle persone presenti hanno proceduto ad arrestare D.N.T. perché ritenuto responsabile dei reati di violenza privata, minaccia, atti persecutori e tentata estorsione e, su disposizione del Sostituto di Turno, lo accompagnavano presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

 

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Benevento, 43enne approfitta del permesso del Sert per spacciare droga

Posted by redazione su 21 giugno, 2020

In questo fine settimana di ripresa delle attività economiche, sono stati realizzati servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto delle condotte illegali ed in particolare per vigilare sui comportamenti giovanili relative alle restrizioni imposte dalle normative nazionali e regionali connesse all’emergenza sanitaria, durante la cosiddetta movida. In particolare, nel capoluogo e San Giorgio del Sannio  i Carabinieri del Compagnia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento hanno deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica le seguenti persone: un beneventano di 43 anni, sottoposto agli arresti domiciliari, con permesso di due ore a recarsi presso il l’Ufficio S.E.R.T. dell’A.S.L. di Benevento per il recupero di tossicodipendenti, è stato sorpreso dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile mentre cedeva una dose di stupefacente, tipo eroina, ad un tossicodipendente in cambio di 30 euro; gli stessi militari, nel corso di una perquisizione personale e successivamente domiciliare di un 31 enne della provincia di Avellino, hanno rinvenuto e sequestrato un involucro di sostanza verosimilmente cocaina di circa 1 grammo e circa un grammo e mezzo di marijuana ed un bilancino di precisione; un 50enne della provincia di Avellino, trovato alla guida di auto Peugeot 306, sottoposta a confisca dalla Prefettura di Savona, è stato deferito per falsità ideologica dal Nucleo Operativo e Radiomobile per aver denunciato falsamente lo smarrimento della carta di circolazione dello stesso veicolo, che è stato ritirato e affidato in custodia ad una ditta autorizzata.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Montesarchio, proseguono le attività di controllo dei Carabinieri

Posted by redazione su 19 giugno, 2020

Nella giornata di ieri i militari della Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN) hanno eseguito una vasta e diversificata operazione di perlustrazione e controllo del territorio tesa principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio, al controllo della circolazione stradale e alla lotta contro l’uso e/o spaccio di sostanze stupefacenti. Il servizio ha interessato tutti i comuni rientranti nella competenza della Compagnia CC di Montesarchio (BN) con il conseguimento dei seguenti risultati:n I Moiano (BN), militari dell’Aliquota Radiomobile deferivano in stato di libertà un 29enne del posto per evasione in quanto, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, si allontanava arbitrariamente eludendo i controlli e non rispettando le relative prescrizioni; in Foglianise (BN), militari della Stazione CC di Cautano (BN), intervenuti per una richiesta di sinistro stradale, deferivano in stato di libertà un 27enne di comune limitrofo per rifiuto di sottoporsi ad esame alcolimetro poiché si accertava che lo stesso, trasportato presso il presidio ospedaliero per essere sottoposto ad accertamento del tasso alcolemico e tossicologico, si allontanava arbitrariamente dal nosocomio senza farsi refertare ed eludendo il predetto controllo sanitario. Nel contesto del medesimo servizio: a Ceppaloni (BN), militari del locale Comando Stazione CC segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti un 20enne della provincia di Avellino, trovato in possesso di gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La sostanza stupefacente  veniva sottoposta a sequestro amministrativo; in Sant’Agata de’ Goti (BN), militari dell’Aliquota Radiomobile segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti un 28enne della provincia di Benevento, trovato in possesso di gr. 4 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La sostanza stupefacente  veniva sottoposta a sequestro amministrativo;: in San Leucio del Sannio (BN), militari della Stazione CC di Ceppaloni (BN) segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntrice di sostanze stupefacenti una 30enne del posto, trovata in possesso di gr. 2.5 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La sostanza stupefacente  veniva sottoposta a sequestro amministrativo; in Arpaia (BN), militari dell’Aliquota Radiomobile segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti un 22enne di comune limitrofo, trovato in possesso di gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La sostanza stupefacente  veniva sottoposta a sequestro amministrativo. In Montesarchio (BN), militari del locale Comando Stazione CC, intercettavano una cittadina rumena di anni 25 che si aggirava a piedi con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni. La stessa, domiciliata in Napoli e con a carico svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio, non riusciva a giustificare la propria presenza in zona e pertanto veniva allontanata con proposta per l’emissione di foglio di via obbligatorio; in Moiano, Airola e Montesarchio venivano sottoposti a sequestro amministrativo n. 4 veicoli in quanto circolanti senza la regolare copertura assicurativa

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Tra cinema e location parte il 18° Ischia Film Festival

Posted by redazione su 18 giugno, 2020

Sarà l’Ischia Film Festival il primo grande evento internazionale in presenza che si terrà in Italia dopo l’emergenza sanitaria. Una diciottesima edizione che si svolgerà in versione ibrida, in parte anche online, dal 27 giugno al 4 luglio 2020, esplorando il legame tra cinema e location secondo il format della rassegna. Uno o più ospiti a sera nel Castello Aragonese si racconteranno al pubblico introducendo la visione dei film in programmazione che compongono la sezione “Best of” non competitiva. Tra i protagonisti di questa edizione Francesco Di Leva (27 giugno con “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone), Lillo Petrolo (28 giugno con “D.N.A. – Decisamente non adatti” che ha diretto con Claudio Gregori), Nando Paone (il 29 giugno con “Il ladro di Cardellini” di Carlo Luglio), Gaia Girace, Margherita Mazzucco, Giovanni Amura e Francesco  Serpico, “stelle” del cast della serie tv “L’Amica Geniale.  Storia del nuovo cognome” di Saverio Costanzo e Alice Rohrwacher (30 giugno) che tornano sull’isola d’Ischia dopo avervi girato alcune puntate della seconda stagione, Susy Laude (1 luglio con “Gli uomini d’oro” di Vincenzo Alfieri), Giampaolo Morelli (2 luglio con il suo esordio da regista “7 ore per farti innamorare”), Alessandro Roja (3 luglio con “Si muore solo da vivi” di Alberto Rizzi) e Marco D’Amore  (4 luglio con il suo esordio da regista “L’immortale”). Premio alla Carriera all’attore, regista e sceneggiatore Sergio Rubini che racconterà al pubblico del festival il privilegio di aver lavorato con Fellini, Tornatore, Salvatores, Muccino, Monicelli, Veronesi, Scola. Prima di lui il riconoscimento era andato, tra gli altri, a Ken Adam, Vittorio Storaro, Abel Ferrara, Pupi Avati, Amos Gitai, Pasquale Squitieri, John Turturro e Michele Placido. Alle proiezioni a ingresso gratuito, in programma nella Piazza d’Armi del castello, si accederà solo su prenotazione sul portale  www.ischiafilmfestivalonline.it.  La “sala” sarà ridimensionata nei posti, che passano dai 300 abituali a un numero massimo di 100 per rispettare l’obbligo del distanziamento. All’entrata verrà misurata la temperatura a tutti e, come da normativa sanitaria, chi dovesse averla superiore ai 37,5 gradi seguirà un percorso particolare di allontanamento e segnalazione alle strutture sanitarie. «Siamo orgogliosi di poter annunciare la presenza dal vivo dei nostri ospiti di quest’anno, va a loro un sentito ringraziamento. – dichiara Michelangelo Messina, direttore artistico del festival – Come un ringraziamento va a tutta la macchina organizzativa che non si è fermata in periodo di Covid ed ha potuto completare la valutazione delle 700 opere giunte da tutto il mondo. Diamo così un bel segnale per la ripartenza del comparto cinema, partendo dallo straordinario osservatorio privilegiato dell’isola d’Ischia». La selezione 2020 conta 79 opere tra finzione e documentario, di cui 55 in concorso e 15 fuori concorso, provenienti da 31 paesi, alcuni di questi a bassissima produzione audiovisiva come  Bangladesh Kirghizistan e Bielorussia ma anche culture diametralmente opposte come Stati Uniti e Russia, Iran e Israele, paesi europei la cui produzione audiovisiva non arriva facilmente nei nostri circuiti come Finlandia, Irlanda, Polonia e Grecia ma anche luoghi lontani geograficamente come Argentina, Giappone e Nuova Zelanda. Un viaggio attraverso il mondo in grado di toccare temi di stretta attualità, dall’ambiente alla violenza di genere, passando per l’impegno sociale, le rivisitazioni storiche e riflessioni intimista. Confermate le sezioni Lungometraggi, Cortometraggi, Location Negata, Scenari Campani, novità di quest’anno una nuova sezione dedicata alle opere di animazione. Il 65% dei film selezionati è in anteprima: tra le 51 prime visioni 14 sono mondiali, 9 europee e 28 italiane. A differenza degli altri anni, questi lavori non verranno proiettati ma saranno fruibili sulla piattaforma nativa del festival. Film d’apertura “Kathleen” di Liam O’Neil, regista scomparso a causa del Coronavirus.  Le opere vincitrici saranno scelte dalla giuria formata da Karin Hoffinger, responsabile delle relazioni internazionali della Berlinale, dai critici cinematografici Zlatko Vidackovic, direttore artistico del Pola Film Festival, e Emanuela Martini, già direttrice del Torino Film Festival (lungometraggi); dal giornalista Oscar Cosulich, dallo sceneggiatore, regista e attore Massimo Gaudioso e dallo storico dell’arte Tommaso Strainati (location negata); dal regista, animatore, e illustratore Marino Guarnieri, dal regista Lorenzo Latrofa e dal regista, sceneggiatore e animatore Francesco Filippi (animazione); dall’attore Fabio De Caro, dallo psichiatra e giornalista Ignazio Senatore e dal produttore e regista Emanuele Palamara (cortometraggi e scenari campani). Il festival, che prosegue nel percorso da sempre legato alle opere cinematografiche espressione dell’identità culturale dei territori, ospiterà il 18esimo Convegno Internazionale sul Cineturismo, organizzato con il supporto della Film Commission della Regione Campania, che si terrà online venerdì 3 luglio, con la partecipazione dei massimi esponenti internazionali del fenomeno del “Movie Induced Tourism” (tra cui Anica, Dgc, ItalyForMovies, le film commission di Spagna, Austria, Inghilterra, Marche, e Campania). Il tema di questa edizione è “Gli scenari futuri dell’audiovisivo e del cineturismo post coronavirus” .L’Ischia Film Festival è realizzato sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, con il contributo della Regione Campania (Direzione delle politiche culturali e del turismo) e della Direzione Generale Cinema del BiBACT.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

A Limatola sequestrata area adibita a deposito di rifiuti pericolosi

Posted by redazione su 17 giugno, 2020

Permane alta l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica e, in particolare, alla gestione illecita di rifiuti. Nel dettaglio, nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Montesarchio con la Stazione CC di Dugenta (BN) unitamente a personale della Stazione CC Forestale di Sant’Agata de’ Goti (BN), hanno eseguito una verifica all’interno di uno stabilimento industriale situato in Limatola (BN). I militari accertavano che in un’area di 1700 mq. erano stati depositati circa 200 metri cubi di rifiuti pericolosi consistenti in contenitori in plastica di cui diversi non integri e ricolmi di liquidi misti, bidoni in ferro di varie dimensioni arrugginiti e non integri contenenti sostanze sia solide, probabilmente scarti di vernice, che liquide e numerosi fusti in ferro da 200 litri. Il tutto poggiato su di una platea di cemento non servita da griglie di raccolta. Si accertava altresì che nella parte retrostante, al di sotto di gran parte dei contenitori, vi era del percolato che stagnava a ridosso di un terreno adiacente.   Pertanto si procedeva al sequestro dell’area e dei materiali contenuti con il conseguente deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento del proprietario dell’attività in quanto responsabile di attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Indagine coordinata dalla Procura: finta cieca, da anni percepiva dall’INPS la pensione di invalidità

Posted by redazione su 16 giugno, 2020

Nella mattinata odierna, all’esito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino – Nucleo Operativo hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso, su richiesta della Procura, dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale Benevento finalizzato alla confisca, anche per equivalente, di una somma di denaro di oltre 88 mila euro, ritenuto il profitto dei reati di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e induzione in falso ideologico, commessi da una donna ultrasettantenne residente a San Nicola Baronia. L’attività d’indagine espletata – e consistita in servizi di OCP, acquisizioni documentali ed escussione di persone informate sui fatti- ha consentito, allo stato, di acquisire rilevanti elementi a carico della donna che, dissimulando il suo stato di cecità assoluta, nonché uno stato di invalidità medio-grave (66-99%) derivante da difficoltà persistenti a svolgere funzioni e compiti della propria vita, ha indotto in errore le Commissioni mediche per l’accertamento dell’invalidità civile, delle condizioni visive e della sordità e ha ottenuto indebitamente da parte dell’INPS le relative indennità dal 2015 al 2019. Infatti, sebbene per legge la condizione di cecità assoluta ricorra in caso di totale mancanza della vista o di mera percezione dell’ombra o della luce, l’indagata veniva pedinata e filmata in più occasioni mentre attendeva alle incombenze quotidiane di vita  in maniera autonoma, senza alcuna difficoltà e senza l’ausilio di terze persone: in particolare, veniva vista camminare a passo normale per le vie del paese di residenza portando con sé un bastone che non appoggiava mai sul manto stradale, salire e scendere le scale antistanti la propria abitazione senza sostegni, attraversare passaggi stradali ed incroci mentre volgeva fugacemente lo sguardo nelle varie direzioni per sincerarsi dell’assenza di autovetture, recarsi al supermercato ed effettuare pagamenti in piena autonomia. 

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Buonalbergo, in due con arnesi da scasso segnalati ai Carabinieri

Posted by redazione su 15 giugno, 2020

I cittadini di Buonalbergo ieri sera hanno segnalato al locale Comando dei Carabinieri la strana presenza in paese di un’auto sconosciuta con due giovani a bordo i cui movimenti erano sospetti. Le segnalazioni ai militari arrivavano sia dal centro del paese che dalle zone rurali e convergevano sul tipo di auto sospetta. I militari dell’Arma serrano le ricerche in paese e poco dopo le 23:00 intercettano la predetta auto che era in sosta, in maniera defilata, in piazza Garibaldi di Buonalbergo. Sorpresi dal sopraggiungere dei militari, i  due giovani  manifestavano segni di insofferenza; uno venticinquenne di Ariano Irpino con alle spalle precedenti per rapina a mano armata, minacce e stupefacenti, ed un quarantenne di Orsara di Puglia incensurato. Entrambi venivano tradotti in caserma e nel corso della perquisizione personale e domiciliare i Carabinieri rinvenivano occultati nell’auto vari arnesi da scasso. Non si esclude che stavano facendo sopralluoghi o osservando per portare a termine qualche furto in abitazione. Nel corso della notte, al termine delle operazioni i due venivano denunciati per possesso ingiustificato di arnesi da scasso oltre ad essere segnalati per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Buonalbergo.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »