ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Archive for marzo 2020

Treni Benevento Napoli, Or.S.A. Ferrovie interviene: “Dubbi sul deragliamento”

Posted by redazione su 29 marzo, 2020

Sul destino della tratta ferroviaria Benevento Napoli, via Valle Caudina, dopo le indagini disposte dalla magistratura sull’ultimo deragliamento di vagoni, si registra in queste ore la preoccupazione delle organizzazioni sindacali:: “In attesa dell’esito della magistratura – spiega Angelo Ciccone, componente la segreteria nazionale del sindacato “Or.S.A. Ferrovie” – il secondo deragliamento avvenuto alcune settimane fa sembra essere diventato il pretesto per una eventuale chiusura di questa tratta. Ciò che ci ha insospettito è come mai questo secondo deragliamento sia capitato quasi alla stessa altezza del primo e, guarda caso, con lo stesso materiale. Fiduciosi del giudizio della magistratura e augurandoci che possa arrivare quanto prima, ci sentiamo però di azzardare che questo nuovo incidente non sia dovuto al cedimento dell’armamento, quanto ad un aspetto meccanico del materiale: i carrelli. Ci sentiamo di dire che questo deragliamento poteva assumere dimensioni molto più ampie e mettere a rischio la vita del personale e dei viaggiatori”.
C’è poi la problematica dei lavoratori che temono per il loro posto di lavoro e auspicano una riapertura della tratta ferroviaria in tempi brevi: “Per quanto ci riguarda – aggiunge Ciccone – noi siamo sostenitori accaniti del trasporto su ferro e quindi invitiamo la società Metrocampania a fare in fretta per la ripresa della circolazione dei treni. In via transitoria si provveda con trasbordo, come le altre volte, e cioè da Benevento ad Arpaia, successivamente con servizio autobus fino a Santa Maria a Vico e al più presto con la ripresa della circolazione di treni. I provvedimenti adottati dalla società in merito agli esuberi con un numero di 560 unità non ci vede per niente d’accordo e, se si continua con servizi sostitutivi, gli esuberi si moltiplicano. Quindi da domani, 30 marzo, questo numero di lavoratori resta a casa supportato dal fondo bilaterale e le preoccupazioni sono che ciò possa essere un pretesto per fare in modo che il trasporto su gomma sostituisca quello su ferro. Come organizzazione sindacale ci opporremo con tutte le nostre forze: prima perché la sicurezza che garantisce il trasporto su ferro non è la stessa del trasporto su gomma. Poi vi sono dei costi elevati e questo ci porta a capire che vi sono interessi da salvaguardare”.

Pubblicità

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola IPM, domenica di violenza. De Rosa (Sappe): “Provvidenziale l’intervento degli agenti”

Posted by redazione su 16 marzo, 2020

Domenica di violenza nel carcere minorile di Airola, dove un detenuto napoletano (da tempo protagonista di intemperanze ed atti violenti) ha prima picchiato un altro ristretto ed ha poi rischiato a sua volta di essere oggetto della reazione violenta degli altri detenuti. La denuncia è del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della Categoria. Il vice responsabile regionale campano del settore minorile Sabatino De Rosa spiega: “Nonostante vi sia chi tenta di giustificarlo, il solito detenuto napoletano che si è reso responsabile di svariati eventi critici nel carcere minorile di Nisida e poi in quello di Airola, ieri mattina ha picchiato un altro ristretto straniero durante l’ora d’aria. Ha poi tentato di avventarsi contro un altro detenuto ma subito è scattata la reazione di tutti gli altri detenuti, che probabilmente lo avrebbero picchiato selvaggiamente (essendosi armati anche di bastoni di legno) se non fosse intervenuta la Polizia Penitenziaria. Nonostante le radio non funzionassero e il posto di servizio è senza collegamenti telefonici, l’intervento del personale di Polizia e della Guardia medica è stato tempestivo ed ha scongiurato gravi conseguenze. Non basta incontrare un detenuto pochi minuti al mese per tracciarne una personalità differente dalla realtà, impastata tra intolleranza e delinquenza. Alla Giustizia minorile chiediamo l’assunzione di quei provvedimenti urgenti che da tempo sollecitiamo ma che, incomprensibilmente, ancora non sono stati assunti”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Anziano alla guida in stato di ebrezza provoca incidente. Per lui due denunce

Posted by redazione su 13 marzo, 2020

In attuazione ai servizi di controllo del territorio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento sul rispetto delle norme emanate dal Governo Nazionale per limitare il contagio e la diffusione del virus sono stati controllati e identificate alcune persone, mentre si muovevano sul territorio provinciale e, quelle che non hanno dato la necessaria giustificazione della loro presenza, sono stati denunciati ai sensi dell’art 650 del Codice Penale. A Sassinoro, i Carabinieri di Morcone sono intervenuti a seguito di un incidente stradale nel quale il conducente era uscito fuori strada, dove constatavano che lo stesso era alla guida con un tasso alcolemico superiore a quello consentito. Al termine degli opportuni accertamenti, pertanto, l’uomo, un 61 enne di Morcone, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria sia per guida in stato di ebbrezza, sia perché non forniva alcuna valida giustificazione della sua presenza al di fuori del comune di residenza, mentre l’auto è stata sequestrata e la patente di guida ritirata. (Foto di repertorio) 

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Controlli antiCoronavirus nel Sannio, in giro senza valido motivo. Scattano le denunce

Posted by redazione su 12 marzo, 2020

A Baselice i carabinieri del luogo hanno sorpreso un 33enne di San Marco dei Cavoti, fuori dal proprio comune di residenza senza avere un giustificato motivo. Nel territorio della Compagnia di Montesarchio, i Carabinieri della Stazione di San Leucio del Sannio hanno sorpreso e denunciato un 34enne di Benevento nel territorio di Apollosa senza giustificato motivo, mentre quelli della Stazione di Cautano hanno denunciato due persone, un pensionato di Roma e un 33 enne della provincia di Caserta che si aggiravano nei centri di competenza di quel comando senza avere motivi validi. (Foto di repertorio) 

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Controlli anticontagio, sorpresi aperti una pizzeria e un centro estetico

Posted by redazione su 12 marzo, 2020

In attuazione ai servizi di controllo del territorio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento sul rispetto delle norme emanate dal Governo Nazionale per limitare il contagio del virus e l’avanzare dell’epidemia. Sono stati controllati alcuni esercizi commerciali e identificate alcune persone, mentre si muovevano sul territorio provinciale. Nel dettaglio i militari dei reparti dipendenti – hanno proceduto ai sensi dell’art.650 C.P. – inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità – nei confronti di due esercizi di Benevento: Una pizzeria, che nonostante il divieto, era aperta oltre le ore 18,00 ed al suo interno vi erano alcuni avventori, pertanto la titolare dell’esercizio, contravvenendo alle disposizioni del decreto governativo ed all’ordinanza regionale, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento che hanno segnalato il tutto al Sindaco per il provvedimento amministrativo della sospensione dell’attività; Un centro estetico che continuava a funzionare, infatti all’interno i militari della Radiomobile constatavano che vi era una cliente. Pertanto, la titolare, dipendente e cliente sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria e Amministrativa per i provvedimenti di competenza.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Coronavirus, ancora inosservanza. Bar aperto oltre l’orario

Posted by redazione su 11 marzo, 2020

Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN) secondo le direttive del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in ordine al decreti emessi dalla P.C.D.M. inerenti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e alle ordinanze della Regione Campania. Durante tale attività, nella serata di ieri, i militari operanti controllavano un bar situato in Montesarchio (BN) accertando che l’esercizio pubblico, con all’interno avventori, era aperto oltre l’orario stabilito. Pertanto, atteso che l’attività stava contravvenendo alle disposizioni emanate dalla P.C.D.M. e delle Ordinanze Regionali, l’esercizio veniva fatto sgomberare e si provvedeva ad inoltrare formale comunicazione al Comune di Montesarchio (BN) per l’emissione di sospensione dell’attività. A carico del titolare, per la violazione di cui all’art. 650 C.P. (inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) scattava il deferimento in stato di libertà all’A.G. competente.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Palestra aperta, nonostante l’ordinanza. Ora rischia la sospensione

Posted by redazione su 10 marzo, 2020

Sono iniziati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN) secondo le direttive del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in ordine al decreto della PCDM del 08.03.2020 inerente misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e all’ordinanza n. 8 del 08.03.2020 della Regione Campania. Durante tale attività i militari operanti controllavano una palestra ubicata in Montesarchio (BN) accertando che all’interno della stessa erano presenti n. 6 clienti. Pertanto, atteso che l’attività era attiva e che quindi stava contravvenendo alle disposizioni emanate dalla PCDM e dell’Ordinanza Regionale, l’esercizio veniva fatto sgomberare e si provvedeva ad inoltrare formale comunicazione al Comune di Montesarchio (BN) per l’emissione di sospensione dell’attività. A carico del titolare, per la violazione di cui all’art. 650 C.P. (inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) scattava il deferimento in stato di libertà all’A.G. competente

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Confezionava marijuana da spacciare, mentre il complice faceva il ‘palo’

Posted by redazione su 7 marzo, 2020

Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita e della Stazione di Guardia Sanframondi hanno effettuato un articolato servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’impiego di 5 pattuglie dislocate su tutta l’area di competenza. Controllati numerosi autoveicoli e persone, tra cui anche alcuni pregiudicati. In San Lorenzo Maggiore sono stati tratti in arresto due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un giovane di 22 anni ed un uomo di 49. Quest’ultimo era nel piazzale antistante la sua abitazione con il compito di fare da “sentinella” mentre il giovane si trovava all’interno di un container, sito nelle vicinanze che stava confezionando lo stupefacente. La “sentinella” alla vista dei Carabinieri gridava all’altro per farlo scappare. I militari, intuita la situazione si dirigevano repentinamente nel container riuscendo a bloccare, dopo una breve colluttazione, il giovane intento a confezionare la droga. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare all’interno del box complessivamente gr. 122 di marijuana, di cui una parte già confezionata e suddivisa in 61 dosi pronte alla vendita e l’altra racchiusa in una busta in cellophane, un bilancino di precisione, un coltello, un contenitore in plastica ed altro materiale utile al confezionamento. I due arrestati, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazione, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Benevento

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Scoperto allevamento abusivo di maiali

Posted by redazione su 6 marzo, 2020

Nell’ambito dei controlli nell’area Parco Regionale Taburno Camposauro, eseguiti anche con l’ausilio di drone, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sant’Agata de’ Goti in data 05 c.m. hanno individuato, nel territorio di Sant’Agata de’ Goti, alla località “Pietracotta”, un allevamento costituito da circa cinquanta suini. Gli animali, risultavano privi di marche auricolari o tatuaggi identificativi ed erano custoditi in ricoveri realizzati con travi in legno e lamiere. Sul posto veniva individuato il proprietario dei suini, un cinquantottenne residente in un paese limitrofo, il quale non era in grado di esibire alcuna documentazione per attestare la loro provenienza. I successivi accertamenti, effettuati consultando anche la Banca Dati Nazionale del Ministero della Salute, confermavano che l’allevamento dei suini fosse completamente abusivo, privo di qualsivoglia controllo sanitario perché non censito come azienda zootecnica. Si riteneva opportuno far intervenire sul posto il personale dell’ASL Servizio Veterinario Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche e Sanità Animale di Benevento – distaccamento di Montesarchio, che provvedeva all’identificazione di tutti i suini ed al prelievo di campioni sierologici che venivano inviati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale per essere analizzati al fine di accertare l’eventuale presenza di malattia vescicolare e/o di pseudorabbia suina. Al proprietario degli animali veniva contestata la detenzione illegale dei capi e gli stessi venivano sottoposti a sequestro sanitario con divieto assoluto di movimentazione. I controlli in tale settore proseguiranno incentivati dal fatto che gli allevamenti clandestini di suini, senza alcun controllo sanitario, costituiscono un serio pericolo non solo per i consumatori, ma anche per la diffusione di patologie come la malattia vescicolare

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Detenzione e spaccio di droga. Arrestato 54enne a Morcone

Posted by redazione su 3 marzo, 2020

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno effettuato un articolato servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’impiego di 6 pattuglie dislocate su tutta l’area di competenza da Frasso Telesino a Morcone. Sono stati controllati numerosi autoveicoli e persone, tra cui alcuni pregiudicati. In Morcone, nella tarda serata, un 54enne del luogo è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di quel centro per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questi, controllato alla guida della sua autovettura con atteggiamento sospetto nel centro cittadino, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di 8 grammi di cocaina. I militari hanno poi effettuato anche una perquisizione presso la sua abitazione rinvenendo un bilancino di precisione. Mentre la sostanza stupefacente e il bilancino sono stati posti sotto sequestro, l’arrestato su disposizione del Sostituto Procuratore di turno è stato accompagnato presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »