ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Cantieri teatrali, Airolandia rivisita Pinocchio

Posted by enzonapolitano su 12 marzo, 2016

Airolandia Cantieri TeatraliLa favola torna ed essere uno strumento psicologico per stimolare la creatività di grandi e piccini, soprattutto quanto ci si interroga a scena aperta sui ruoli e sulle trame, che il racconto ha già tracciato: cambiano allora gli stereotipi ed il palcoscenico svanisce. La storia si trasferisce in mezzo al pubblico. E’ il senso dello spettacolo prodotto dall’Associazione culturale “Airolandia” Cantieri teatrali dal titolo “I miei burattini”, scritto e diretto da Pino Carbone, insieme ai tre attori che andranno a rappresentarlo questa sera, alle ore 20,30 nella sede-teatro dell’associazione, in via San Carlo. La performance, che ha visto già altri due appuntamenti, ieri e venerdì, vuole in sostanza rivisitare le vite dei personaggi dalla favola di Collodi “Pinocchio”, che rappresentano insieme le diverse sfaccettature dell’animo umano: si alternano sulla scena Lucignolo e la Volpe (Diana Cusani); il Gatto ed il Grillo Parlante (Nina Cioffi); Geppetto e la Fata Turchina (Vito Gabriele Cioffi); il tutto presentato dal severo Mangiafuoco (Pino Carbone). La storia riparte diversi anni dopo la favola originale ed è suddivisa in sei monologhi. Il protagonista è sempre lui, Pinocchio, il quale sarà presente tra il pubblico, ma tutti i personaggi hanno un conto in sospeso, una questione aperta con lui. Una storia vissuta insieme, una strada che percorsa fianco a fianco, ma Pinocchio è arrivato alla fine della storia, mentre gli altri ora vogliono parlare: il palco è loro, loro la scena, loro le vite, loro le storie. Gli aneddoti non mancano e nemmeno le emozioni ed i sentimenti di vite portate a tracollo, strette, come uno zaino del quale nessuno conosce il contenuto. Parte la sperimentazione. E così nel raccontarsi, i personaggi prendono vita allontanandosi sempre più dalla favola, perchè ogni vita si scontra con la necessità, con il desiderio, con gli ostacoli e i rimpianti, con le ambizioni e le speranze. In quella realtà che è lontana dal ricordo e dall’idea.

Foto: repertorio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: