ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for gennaio 2016

Il corpo di Padre Pio a Pietrelcina. Tutti gli appuntamenti

Posted by enzonapolitano su 31 gennaio, 2016

padre pioProgramma della permanenza di San Pio a Pietrelcina
L’11 febbraio, dopo una celebrazione eucaristica presieduta nella Basilica vaticana di San Pietro dall’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della nuova evangelizzazione, l’urna contenente le spoglie del Santo partirà per Pietrelcina, dove sono previsti i seguenti eventi:
Giovedì 11 febbraio – Pietrelcina
Piana Romana
ore 12: arrivo delle spoglie del Santo e liturgia di accoglienza presieduta da fr. Francesco Colacelli, ministro provinciale della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio dei frati minori cappuccini;
a seguire: processione per il centro cittadino delle reliquie del corpo di San Pio, con sosta dinanzi al palazzo municipale e benedizione della città, impartita da fr. Marciano Guarino, guardiano del convento dei frati minori cappuccini di Pietrelcina;
quindi, il corteo prosegue verso la chiesa “Santa Maria degli Angeli” – Santuario Diocesano “San Pio da Pietrelcina”, dove sarà possibile venerare le spoglie mortali del Santo fino all’inizio della celebrazione eucaristica.
Chiesa “Santa Maria degli Angeli” – Santuario Diocesano “San Pio da Pietrelcina”
ore 18.30: celebrazione eucaristica presieduta da fr. Giuseppe D’Onofrio, frate minore cappuccino, parroco e rettore;
al termine della messa, riprenderà la venerazione delle reliquie;
ore 20: fiaccolata per le vie della città con le spoglie del Santo verso la chiesa conventuale “Sacra Famiglia”.
Chiesa “Sacra Famiglia”
ore 20.30: le reliquie saranno accolte con il rito di apertura straordinaria della Porta Santa del Giubileo, presieduto da fr. Francesco Colacelli;
a seguire: veglia di preghiera ininterrotta fino al mattino, durante la quale sarà possibile la venerazione delle reliquie.
Venerdì 12 febbraio
Chiesa “Sacra Famiglia”
ore 7.30: celebrazione eucaristica presieduta da fr. Marciano Guarino;
ore 10: celebrazione eucaristica per il precetto pasquale delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato della provincia di Benevento, presieduta da mons. Orazio Francesco Piazza, vescovo di Sessa Aurunca, membro della Commissione Episcopale per la dottrina della fede;
ore 15: incontro di preghiera dell’Ordine Francescano Secolare della Campania;
ore 17.30: celebrazione eucaristica presieduta dal card. Angelo Comastri, arciprete della Basilica patriarcale di San Pietro;
ore 20: veglia di preghiera ininterrotta fino al mattino, durante la quale sarà possibile la venerazione delle reliquie.
Sabato 13 febbraio
Chiesa “Sacra Famiglia”
ore 7.30: celebrazione eucaristica presieduta da fr. Marciano Guarino;
ore 11: celebrazione eucaristica presieduta da fr. Guglielmo Alimonti, frate minore cappuccino, coordinatore Gruppi di preghiera per l’Abruzzo;
a seguire: venerazione delle reliquie;
ore 17: celebrazione eucaristica presieduta dal card. Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, presidente della Conferenza Episcopale della Campania;
ore 20: veglia di preghiera ininterrotta fino al mattino, durante la quale sarà possibile la venerazione delle reliquie.
Domenica 14 febbraio
Chiesa “Sacra Famiglia”
ore 7.30: celebrazione eucaristica presieduta da fr. Marciano Guarino e liturgia di commiato delle spoglie di San Pio da Pietrelcina;
ore 8.30: partenza delle reliquie da Pietrelcina verso la Cattedrale di Benevento.
Cattedrale di Benevento
ore 9: celebrazione eucaristica presieduta da S. Ecc.za Mons. Andrea Mugione, arcivescovo metropolita di Benevento.
Le celebrazioni saranno animate da:
– il coro e l’orchestra del conservatorio di musica “N. Sala” di Benevento;
– il coro di voci bianche del Teatro San Carlo di Napoli;
– il coro polifonico “Padre Pio da Pietrelcina” di Pietrelcina.
La visita alle spoglie di Padre Pio, a Pietrelcina, sarà possibile in ogni momento del giorno e della notte, tranne durante le celebrazioni.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Teatro, al Comunale Filumena convince appena

Posted by enzonapolitano su 31 gennaio, 2016

nello mascia e gloriana“Filumena Marturano”. Appuntamento ieri al Comunale di Airola per la decima edizione della rassegna teatrale del Comune di Airola. Una rappresentazione asciutta e schietta: essenziale nella presentazione dei fatti. Molto diversa da come lo stesso Eduardo la propose al pubblico. Nello Mascia nei panni di Domenico Soriano e la cantante Gloriana in quelli di Filomena Marturano ci hanno provato ieri  ad interpetare Eduardo senza ripeterlo, mettendo mano a tutto il loro repertorio di esperienza e palcoscenico. Ma si sa che misurarsi con dei mostri sacri dello spettacolo è rischioso e quasi sempre porta a fare paragoni che frantumano sia l’impegno che la buona volontà. Il pubblico alla fine è stato tiepido. Troppo incombente la popolare versione cinematografica di Marcello Mastroianni e Sofia Loren o meglio ancora quella teatrale e televisiva del grande Eduardo e di Titina De Filippo. L’unico modo per rendere bene gli originali era quello di mettere sul piatto un lavoro di altissima qualità, curato e personale. Nello Mascia, attore versatile e di lunga esperienza, ha dato il massimo, ma forse non è riuscito sempre a calarsi completamente nel ruolo. Gloriana, da lungo tempo istrione da palcoscenico, è invece riuscita a dare una dimensione tutta personale al personaggio “Filumena”, forse troppo. Disarmante la scenografia, a cura di Raffaele Di Florio, quasi estranea ad un copione classico. Notati alcuni vuoti di scena tra una riflessione e l’altra di Soriano, che hanno lasciato il pubblico disorientato. Insomma un allestimento generale apparso frettoloso, che forse poteva essere curato meglio. Brave Francesca Golia (l’avvenente Diana) e Rossella Amato (la cameriera Lucia). Ottima la performance dei due caratteristi Cloris Brosca nei panni di Rosaria Solimenre, e Giancarlo Cosentino, nel ruolo di Alfredo Amoroso: hanno piacevolmente “alleggerito” l’aria pesante e la staticità di una piece che solo in parte è riuscita a convincere il pubblico (foto dalla rete).

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caserta, mercoledì al Duel il regista di “Vivere alla grande”

Posted by enzonapolitano su 31 gennaio, 2016

locandina Vivere alla Grande“Vivere alla Grande”, il documentario scandalo sul gioco d’azzardo, presentato al Festival di Locarno e al Milano Film Festival , arriva al Duel Village di Caserta mercoledì 3 febbraio per una doppia proiezione. In mattinata il regista Fabio Leli incontrerà gli studenti del liceo Manzoni e dell’Itis Giordani. Alle 20.30 invece il film sarà proiettato per il grande pubblico. Seguirà un dibattito. L’obiettivo è quello di accendere i riflettori su un tema di grande attualità, quello della ludopatia, un fenomeno dilagante che sta creando povertà e dipendenze, soprattutto tra i giovani, e che al contempo, arricchendo le multinazionali del gioco d’azzardo, contribuisce a creare terreno fertile per l’azione della criminalità organizzata. L’evento è organizzato in collaborazione con Piazze del Sapere, Forum Terzo Settore, Rete Mettiamoci in gioco, Git Banca Etica, Itis Giordani e Liceo Manzoni, Finetica, Associazione Leo onlus e con il patrocinio del Centro di formazione professionale ASCCO.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »