ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for dicembre 2015

Buon 2016 a tutti

Posted by enzonapolitano su 30 dicembre, 2015

eduardoAnche Luca De Filippo se n’è andato e con lui un altro anno si chiude. Gli anni passano uno dopo l’altro. Quasi non li contiamo. Questa società consuma tutto e ci allontana sempre più dal senso della vita. Questa poesia poco conosciuta di Eduardo, che vogliamo dedicare al bravo Luca, riassume bene il vortice di vanità nel quale veniamo risucchiati giorno per giorno. Ve la dedico, sperando che il 2016 possa restituirci una dimensione di vita più umana, più vera e meno effimera. Auguri.


‘NCOPP’  A  ‘STA  TERRA

Te pare luongo n’anno
e passa ambressa;
quann’è passato se ne va luntano;
ne passa n’ato
e quanno se n’è gghiuto
corre pur’isso nziem’ a chillo ‘e primma,
e nzieme a n’ati cinche, vinte, trenta
se ne vanno pe’ ll’aria
ncopp’ ‘e nnuvole.
E ‘a llà tu siente comm’ a nu frastuono
ch’è sempe ‘o stesso
‘a quanno ‘o munno è munno
ncopp’ a sta terra:
comme si fosse ‘a banda d’ ‘o paese
ca scassèa mmiez’ ‘o vico
e s’alluntana.
Trase int’ ‘e rrecchie quanno sta passanno
e nun ‘a siente cchiù quann’è passata.

EDUARDO DE FILIPPO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, in piazza la torre Eiffel dei ragazzi del Lombardi

Posted by enzonapolitano su 28 dicembre, 2015

Torre Eiffel Lombardi Airola 02L’istituto superiore “Alessandro Lombardi” di Airola ancora protagonista sul territorio, per ricordare le vittime del terrorismo e la strage di Parigi con una grande riproduzione in scala della torre Eiffel: la sera di Natale è avvenuta l’inaugurazione del manufatto, sulla prima rotonda di piazza Annunziata, davanti alla monumentale chiesa del Vanvitelli, dove rimarrà fino all’Epifania. Una toccante cerimonia, alla quale erano presenti la dirigente scolastica dell’Istituto Superiore “Alessandro Lombardi”, dottoressa Marilina Cirillo, il sindaco di Airola, Michele Napoletano, il parroco, don Liberato Maglione, il comandante dei Carabinieri della stazione di Airola, maresciallo Antonio D’Onofrio: prima l’alzabandiera solenne, poi 130 rintocchi di campana a ricordo delle vittime di Parigi, infine la consegna ufficiale della torre da parte del Lombardi alla città di Airola. Nelle parole della dirigente Cirillo il senso della manifestazione: “I nostri giovani rappresentano la speranza e il futuro del territorio. Questa torre – ha detto – è il simbolo e la testimonianza della vicinanza dell’Istituto e della città ai cugini francesi. La solidarietà, ma anche la certezza che il terrorismo non prevarrà sulla coscienza civile e sociale della nostra cultura occidentale, che si rafforza con la formazione scolastica. Grazie agli studenti, ai docenti ed a quanti si sono adoperati per conseguire questo risultato”. Ci sono voluti quindici giorni e Torre Eiffel Lombardi Airola500 ore di lavoro per portarla a termine: la torre è in acciaio saldato, alta 6 metri e mezzo, composta da più di un migliaio di pezzi e pesa circa ottocento chili. E’ stata progettata con il Catia, moderno programma computerizzato in dotazione alle più rinomate case automobilistiche ed aerospaziali, acquistato dall’istituto “Lombardi” lo scorso anno. Entusiastica la partecipazione degli studenti del corso serale dell’istituto, guidati dal professore Giovanni Grasso: ma a dare una mano importante anche i genitori e un’impresa privata che ha messo a disposizione gratuitamente la calandra, attrezzatura necessaria a sagomare la struttura del manufatto. Sarà terminata stasera e poi trasportata dall’officina di lavorazione sul posto con un carro gru. L’idea della torre è venuta al professore Luigi Ianniello, che ha coordinato i lavori, pensando ad un modo per gli alunni del corso di studi del professionale di testimoniare la loro vicinanza al popolo francese, duramente colpito dalla strage di Parigi del 13 novembre. Ma la valenza dell’opera va oltre: dopo il periodo natalizio, la torre verrà sistemata, a cura dell’amministrazione comunale, nei giardini retrostanti palazzo Verginiani, sede del municipio. La cittadina di Airola è da anni gemellata con la cittadina francese di Saint Maixent l’École, situata nel dipartimento delle Deux-Sèvres, nella regione di Poitou-Charentes: la torre sarà un modo per rafforzare i legami di amicizia già esistenti tra i due Comuni. Fissata per il prossimo mese di febbraio la visita di una delegazione d’oltralpe, guidata dal sindaco ed ogni anno, il 13 di novembre, la torre Eiffel resterà illuminata per commemorare le vittime del terrorismo.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Solopaca, giornata di studi nel bicentenario della nascita del filosofo Stefano Cusani

Posted by enzonapolitano su 26 dicembre, 2015

Biblioteca stefano Cusani SolopacaVinSannio FestivalArt, progetto che punta alla promozione e valorizzazione delle identità storiche e culturali del territorio sannita, ha reso omaggio a uno straordinario studioso e filosofo di chiara fama, originario di Solopaca: Stefano Cusani. Le celebrazioni, già in corso durante tutto il 2015, si sono concluse il 23 dicembre con una giornata di studio che il sindaco Antonio Santonastaso ha voluto dedicare ai giovani: “Vogliamo trasmettere ai giovani – ha detto – l’importanza delle proprie radici, attraverso la testimonianza culturale del conterraneo, significativo protagonista delle vicende politiche e culturali dell‘800 italiano”. Sulle tracce di Stefano Cusano, il Comune di Solopaca ha sviluppato un percorso strutturato per animare l’intera comunità intorno alla figura e al patrimonio culturale e civile del filosofo solopachese. A partire dall’istituzione di una borsa di studio, il comune ha voluto dare vita a un lavoro finalizzato alla riscoperta ed alla valorizzazione dell’opera e della figura di Stefano Cusani. Gli obiettivi principali di questo progetto sono la cura e la riedizione dell’opera completa del filosofo, la creazione di un centro studi e di future borse di studio per la promozione civile e culturale del territorio.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Cercasi designer per la Certosa di Padula

Posted by enzonapolitano su 26 dicembre, 2015

certosa padulaIl Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino, il Polo Museale della Campania promuovono il concorso Design e accessibilità previsto nel progetto della Biennale alla Certosa di Padula. Nei giorni scorsi, nella Sala Conferenze della Soprintendenza BEAP di Salerno, è stato presentato il Bando/Concorso Design e Accessibilità Scala claustralium. All’incontro hanno partecipato: dott. Michele Faiella, Funzionario per la Promozione e Comunicazione della Soprintendenza; dott.ssa Emilia Alfinito, Funzionario Storico dell’Arte del Polo Museale della Campania e Direttore della Certosa di Padula, e Stefania Ugatti, Funzionario della Soprintendenza e Responsabile del Progetto. Il Bando/Concorso è stato pubblicato sul sito della Soprintendenza BEAP di Salerno e Avellino (www.ambientesa.beniculturali.it ) e scade alle ore 12 del 10 gennaio 2016. La Certosa di San Lorenzo in Padula (SA), fondata nel 1306 da Tommaso Sanseverino, Conte di Marsico e Connestabile del Regno di Napoli, con i suoi 51.500 mq è una della Certose più grandi d’Europa e la prima ad essere fondata in Campania, seguita dalla Certosa di San Martino di Napoli e di quella di San Giacomo a Capri. Nel 1998 la Certosa è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, nel 2002 inserita dalla Regione Campania nel novero dei Grandi Attrattori Culturali. Tali riconoscimenti hanno determinato un nuovo orientamento verso una politica culturale che l’ha trasformata in un polo di eccellenza, sede di manifestazioni, convegni ed iniziative di rilevanza internazionale.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, cala il sipario su Adventum. E’ tempo di bilanci

Posted by enzonapolitano su 26 dicembre, 2015

AIROLA - Mercatini AdventumCala il sipario sulla II^ edizione di “Adventum – Villaggio di Natale”, organizzata dalla Pro Loco di Airola, in collaborazione con il Comune di Airola e la Camera di Commercio di Benevento, in programma venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 dicembre, presso una delle piazze storiche del paese situato nel cuore del Sannio. E’ tempo di bilanci dunque. La kermesse è iniziata Venerdì 18 con il freno a mano tirato a causa del freddo, ma non per questo ne ha risentito in termini di partecipazione. I visitatori si sono tuffati immediatamente sulla variegata offerta culinaria messa in campo dagli stand, ma non solo: cadeaux et similia a tema di ogni tipologia. Sullo sfondo la scenografia della storica Piazza sannita, addobbata ad hoc per l’occasione. L’andirivieni dei presenti è stato allietato dal fascino della musica jazz, portata in scena dall’associazione Unasp Aclicon lo spettacolo “MusiCometaSannio” alle ore 21:30. Buona la prima insomma. Sabato 19 l’afflusso di persone è stato regolare, per poi incrementare man mano. La serata è entrata nel vivo alle ore 20.30 con i prestigiosi saluti, in primis, del consigliere della Camera di Commercio, Costantino Caturano, che ha sottolineato vicinanza dell’ente alle Pro Loco. A seguire l’intervento del presidente dell’associazione “Valisannio”, Armando Ciardiello, il quale ha esposto l’obiettivo dell’organizzazione: la valorizzazione dei prodotti a km 0. Infine è stata poi la volta del preside dell’Istituto Comprensivo L. Vanvitelli, il Dott. Giovanni Marro, il quale ha posto l’accento sull’importanza di un progetto come la Pro Loco junior. Infine una penna d’eccezione del giornalismo sportivo italiano, Italo Cucci, che si è limitato ad un saluto veloce causa freddo polare. Alle 21, invece, l’atterraggio di Babbo Natale con la sua magica slitta ha mandato in visibilio i fanciulli presenti, i quali non hanno perso l’occasione per fiondarsi a bordo e farsi immortalare con l’amato personaggio grazie all’apposito set fotografico presente in piazza. Visitatori a frotte invece Domenica 20, ultimo giorno della manifestazione. Il Villaggio di Natale ha aperto i battenti fin dal mattino, sfruttando il flusso domenicale, per poi chiudere alle 13.00. Fin dalle 18.00, orario di riapertura, Piazza Vittoria ha registrato un andirivieni continuo di persone attesi dalla ricca offerta degli stand e dal colpo d’occhio di una Piazza vestita con l’abito di gala per l’occasione. Partecipazione in crescendo, soprattutto in attesa del concerto della scuola di musica “Frequenze”, in programma alle ore 21.30. Lo spettacolo musicale ha messo in evidenza artisti in erba, che hanno rallegrato gli astanti, muovendosi con disinvoltura dal gospel ai classici pezzi natalizi.“Sono contento della piena riuscita di una kermesse così suggestiva e magica. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazioni e che hanno lavorato per la sua riuscita”, la chiosa di un soddisfatto Ivo Visciano, presidente della Pro Loco di Airola, che promuove così a pieni voti la seconda edizione di “Adventum – Villaggio di natale”.

Foto: Nando Mango

VITTORIO DE CICCO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

La storia di Giuseppe e Maria domani all’IPM di Airola

Posted by enzonapolitano su 26 dicembre, 2015

Miriam e Josef locandinaDomani, 27 dicembre 2015, alle ore 18.30 presso il Teatro dell’Istituto Penale Minorile di Airola andrà in scena la seconda tappa del Racconto musicale “Miriam e Josef – La storia d’amore della Natività” ideato dall’attore e regista Angelo Maiello e allestito in collaborazione con l’Accademia Progetto Musica AcliArteSannio di Airola. L’evento è stato inserito nel cartellone della XVI edizione di MusiCometaSannio, la rassegna concertistica organizzata e promossa dall’Accademia Progetto Musica AcliArte Sannio di Airola per la direzione artistica del M°Carmine Ruggiero, in collaborazione con il Comune di Airola, la Pro Loco, le Acli provinciali di Benevento. Il racconto musicale, liberamente tratto dai racconti di Erri De Luca, David Maria Turoldo e Arturo Aiello, vuole riproporre per la regia di Angelo Maiello l’evento che ha segnato la storia dell’umanità ripercorrendo le emozioni e i sentimenti tipicamente terreni dei genitori di Gesù, leggendo nelle più solenni trame della Divinità anche l’umana semplicità di due anime che provano a volersi bene, che vivono una storia d’amore nelle pieghe di un’anonima e comune quotidianità.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Ladri in azione nella notte a Montesarchio

Posted by enzonapolitano su 26 dicembre, 2015

carabinieriA Montesarchio, nel corso della notte, ignoti ladri, dopo essere penetrati all’interno dell’abitazione di un 60enne del luogo, si impossessavano di due televisori dileguandosi subito dopo il furto a bordo di una Fiat Panda dello stesso proprietario. Autovettura e refurtiva, dopo la denuncia nella mattinata odierna da parte del malcapitato, a seguito delle ricerche subito avviate, sono stati rinvenuti dai Carabinieri abbandonati nella periferia del suddetto comune, dietro un fabbricato disabitato e restituiti al legittimo proprietario. Sempre nel corso della notte, nel centro cittadino di Bucciano, le fiamme hanno avvolto un’autovettura Toyota Yaris di un residente del posto, che dopo aver averla completamente distrutta, si propagavano anche su una Fiat Panda parcheggiata al fianco della prima, che rimaneva anch’essa danneggiata in più parti. Dopo l’allarme, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Bonea che hanno prontamente domato le fiamme ed i Carabinieri di Montesarchio ed Airola per i rilievi del caso.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Buon Natale

Posted by enzonapolitano su 25 dicembre, 2015

Airola - Natività Chiesa San DomenicoAuguri di vero cuore a tutti! Con la speranza che questo Natale sia davvero Santo, per tutti. Che il mondo possa comprendere il messaggio d’Amore che giunge ogni giorno a noi da Dio che si fa uomo in un Bambino povero.

“A Natale – un giorno – gli uomini
andranno d’accordo in tutto il mondo.
Allora ci sarà un enorme
albero di Natale con milioni di candele.
Ognuno ne terrà una in mano,
e nessuno riuscirà a vedere
l’enorme albero fino alla punta.
Allora tutti si diranno
“Buon Natale!” a Natale, un giorno”.

Hirokazu Ogura

 

Nella foto: Presepe 2015 (Chiesa di San Domenico, Airola)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »