ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for aprile 2015

Mobilità forzata, le previsioni della Uil Sannio

Posted by enzonapolitano su 4 aprile, 2015

uil LOGOLa mobilità forzata a cui sta lavorando il ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia, rischia di tradursi anche in un taglio degli stipendi. Per i dipendenti del pubblico impiego si preparano anni difficili. Ciò che nelle precedenti riforme era sempre stato delegato alla contrattazione, ora viene deciso in modo unilaterale dal governo, che anche su questa partita ha scavalcato i sindacati. Due giorni fa il Governo ha presentato un documento di quattro articoli, che sarà un Dpcm, con le tabelle di equiparazione. Queste dovrebbero essere un punto di riferimento per l’inquadramento di quanti saranno spostati da un’amministrazione all’altra. Il Ministro Madia sostiene che le valutazioni contrarie da parte del sindacato al provvedimento del governo sulle tabelle di equiparazione sono battaglie ideologiche. Ebbene cosa c’è di ideologico quando si affronta mobilità obbligatoria, inquadramenti e salari senza un reale confronto, ma con tabelle precostituite e definite per legge? Sono materie che in qualsiasi rapporto di lavoro fanno parte della contrattazione. Il governo Renzi le ha presentate dopo una lunga elaborazione e ora velocemente ci chiede un parere, e senza nessun confronto. Per di più, queste tabelle sono presuntive, toccherà poi alle amministrazioni inquadrare i lavoratori, considerando titoli di studio e carriera pregressa. Tutto ciò determinerà molto contenzioso, anche perché non viene assicurato il mantenimento del precedente salario. Lo stesso assegno ad personam, che dovrebbe essere garantito, è legato alle risorse finanziare da trovare. “La Uil, e il sindacato nella sua interezza, – osserva Fioravante Bosco, segretario generale aggiunto della Uil Avellino/Benevento – vuole gestire questi processi e non subirli. Non si possono accettare queste continue sfide: o fate come diciamo noi oppure amen! Questo Paese ha ancora statuita una regola: il rapporto di lavoro è frutto di relazioni e contrattazione, se non lo si vuole accettare allora si vuole il conflitto. E il conflitto, imponendo queste condizioni capestro, di certo non mancherà”.

Annunci

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Sannio, dall’Arma dei Carabinieri l’operazione Pasqua sicura

Posted by enzonapolitano su 4 aprile, 2015

San Giorgio del Sannio CARABINIERII Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento anche per quest’anno, in occasione delle festività pasquali, hanno predisposto un piano di controllo del territorio mediante l’attuazione di servizi volti a garantire una più idonea azione di “prossimità” dell’Arma per una maggior sicurezza dei cittadini. Il dispositivo vede l’impiego di numerosi militari e automezzi del Reparto Operativo e delle Compagnie di Benevento, Cerreto Sannita, Montesarchio e San Bartolomeo in Galdo con i rispettivi Nuclei Operativi e Radiomobili e Stazioni dipendenti, che, assicurando attraverso le Centrali Operative il “Servizio di Pronto Intervento – 112, consentirà un’efficace azione preventiva e di contrasto all’attività criminosa con particolare attenzione volta alla captazione di persone di interesse operativo e alla vigilanza sulla sicurezza stradale. L’attività prevede il monitoraggio di tutte le località turistiche e di culto insistenti nell’ambito dell’intero territorio provinciale. Tracciando un primo bilancio, si segnala:
A Benevento – i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia deferivano in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria e segnalavano alle competenti Autorità di Pubblica Sicurezza per l’applicazione di altre misure, le seguenti persone:
S.G. 40enne residente in città, pregiudicato, fermato alla guida di un’autovettura Lancia Libra sprovvisto di patente in quanto già precedentemente revocata. Il mezzo veniva sottoposto a sequestro amministrativo; A.G. 35enne di Apice, pregiudicato, che veniva trovato alla guida alla guida dell’autovettura Audi A6 sprovvisto di patente in quanto già precedentemente revocata. Il mezzo veniva sottoposto a sequestro amministrativo; B.P.G. 35enne di origine polacca, ma residente nell’hinterland napoletano, anch’egli sorpreso alla guida di un’autovettura Peugeot 106, sprovvisto di patente in quanto revocata. Il mezzo veniva sottoposto a sequestro amministrativo.
A Buonalbergo, invece, i Carabinieri di quella Stazione hanno deferito un cittadino rumeno M.M. 40enne residente a Paduli, che veniva sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza alcoolica con valori eccedenti i limiti consentiti. Per lo stesso scattava il ritiro della patente di guida ed il sequestro amministrativo del mezzo.
In San Lorenzello, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, hanno proceduto all’arresto della cittadina di origine rumena R.F. 34enne domiciliata nel suddetto comune, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Benevento, dovendo la medesima espiare pena residuale in quanto responsabile di furto aggravato compiuto nel territorio del comune di Telese Terme nell’anno 2011. La donna è stata associata presso la locale casa circondariale; in Cerreto Sannita, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Benevento M.P.N. 23enne cittadino di origine rumena residente a Villa Literno (CE), pregiudicato, sorpreso a trasportare oltre 3 quintali di rifiuti speciali, per la maggior parte ferrosi, senza essere munito delle prescritte autorizzazioni, a bordo di un automezzo Piaggio Porter che insieme al materiale veniva sottoposto a sequestro;
in Telese Terme, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto a deferire in stato di libertà: D.R.F. 23enne del posto, pregiudicato, sorpreso a guidare una moto senza aver conseguito mai la patente; V.L. 21enne del posto, pregiudicato, per violazione delle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria con l’obbligo di dimora, infatti al controllo non è stato trovato presente nella propria abitazione; mentre gli stessi militari hanno segnalato alla Prefettura di Benevento un giovane 19enne per uso personale non terapeutico di sostanza stupefacente, gia noto ai Carabinieri, che a seguito di perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di 1 gr. di marijuana.
Nella Valle Caudina – i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio e quelli della Stazione di Sant’Agata de’ Goti, hanno tratto in arresto C.B. 53enne di Sant’Agata, nullafacente, pregiudicato, esponente di una locale organizzazione criminale, dando esecuzione alla misura coercitiva della custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Benevento, dopo che gli investigatori avevano raccolto inconfutabili elementi di colpevolezza in ordine al reato di associazione per delinquere di tipo mafioso.
Nella Valfortore – in San Marco de’ Cavoti, i Carabinieri della locale Stazione hanno avanzato una proposta per l’applicazione del foglio di via con divieto di ritorno nello stesso comune, nei confronti di un 45enne di origine montenegrina, ma residente a Napoli, già gravato da altri simili provvedimenti, fermato mentre si aggirava nel centro cittadino in atteggiamenti sospetti;
Nel capoluogo fortorino, i Carabinieri della Stazione capoluogo, hanno fermato una donna del posto, sorpresa senza copertura assicurativa alla guida di un’autovettura, che pertanto veniva sottoposta a sequestro amministrativo.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Fai-Cisl, per i forestali sanniti mandati quasi pronti. Manca l’accredito.

Posted by enzonapolitano su 4 aprile, 2015

Foto riunione Delegati 3 4 15 NapoliSi è tenuto l’annunciato incontro dei Delegati Sindacali di Cantiere lavoratori forestali della FAI CISL oggi a Napoli, per verificare lo stato di avanzamento dei pagamenti di cui al Verbale sottoscritto il 20 marzo u.s. scaturito dalla forte mobilitazione dei lavoratori forestali del giorno 18 marzo u.s., ed eventualmente assumere le consequenziali decisioni. Nell’incontro, tantissimi sono stati gli interventi dei delegati a sostegno e condivisione della scelta della FAI CISL e dell’UILA a sottoscrivere il verbale d’intesa. Difatti, alla data odierna, alcuni impegni presi il 20 u.s.( erogare il saldo del 2011-7,5 milioni di euro nel secondo trimestre 2015; erogare il saldo 2012 in corrispondenza dell’adeguata rendicontazione da parte degli EE.DD.; erogare entro il mese di aprile 2015 la terza tranche 2013; erogare, non appena il C.I.P.E. autorizzerà i pagamenti, la seconda e terza tranche 2014; appostare 43,7 milioni di euro, quali rinvenienze F.S.C. (Fondo, Sviluppo e Coesione) sul capitolo forestazione in aggiunta a 180 milioni di euro, di cui al piano triennale approvato nel Comitato Tecnico per la Forestazione il giorno 20 marzo 2015; convocare le OO. SS. per un confronto di merito sulle proposte delle stesse di integrazione e modifiche alla proposta della Legge di riordino in discussione presso la prima e l’ottava Commissione Consiliare), stanno producendo i primi risultati. Circa 19 Decreti relativi al 2012 e 2013 sono stati decretati (ancora non al 100%), se materialmente i mandati di pagamento ancora non sono stati eseguiti alle tesorerie degli Enti Delegati, i quali responsabilmente, avevano già predisposto tutti gli atti burocratici relativi al pagamento delle spettanze arretrate ai lavoratori forestali per la Santa Pasqua. Ma, non avendo avuto materialmente l’accredito si è dimostrato tutto inutile, contro il loro volere. Un plauso e riconoscimento particolare nonostante le tante difficoltà, la FAI CISL unitamente ai lavoratori forestali dipendenti della Provincia di Benevento lo manifesta al Presidente Claudio Ricci e ai funzionari dell’Ufficio Forestazione, Avvocatura e Personale e Gestione Finanze che con grande colpevolezza e sensibilità verso i lavoratori forestali hanno messo in essere tutti gli atti necessari per l’erogazione del saldo relativo al 2013, consentendo ai dipendenti di trascorrere una serena e meritata Santa Pasqua. Inoltre, i delegati di cantiere unitamente ai Segretari Regionali e Territoriali, hanno espresso la volontà per concentrare il massimo impegno unitariamente al fine di incalzare le istituzioni regionali e gli enti delegati ad accelerare al massimo la riforma della L.R.11/96 in materia di forestazione.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caserta, tra miti ed eroi al Duel torna “Cinema da leggere”

Posted by enzonapolitano su 4 aprile, 2015

Into the WoodsFavole, miti, eroi. Questo il tema del quinto appuntamento della rassegna ‘Cinema da leggere’, in programma lunedì 6 aprile alle ore 20.30 al Duel Village di Caserta. Ospite della serata la nota scrittrice Giusi Marchetta, vincitrice del Premio Calvino, e autrice di romanzi e racconti. Per l’occasione presenterà il suo ultimo lavoro ‘Lettori si cresce’, un saggio dedicato ai ragazzi ‘per contagiarli con l’entusiasmo della lettura’. L’evento, promosso in collaborazione con l’associazione Liberalibri, ha per sottotitolo il tema della favola come strumento per amplificare la creatività di adulti e bambini. Attraverso le favole si esplora il bene e il male, si entra in vissuti dove non ci si è ancora addentrati. Si scoprono cammini immaginari attraverso i quali i più piccoli iniziano ad interagire con il modo circostante. Seguirà la proiezione del nuovo film della Disney ‘Into the Woods’ con Meryl Streep, Emily Blunt, Anna Kendrick e Johnny Depp. Into the Woods – LA TRAMA: Rob Marshall dirige la versione cinematografica dello spettacolo di Broadway “Into the Woods” firmato dal celebre Stephen Sondheim. Un musical che combina quattro favole celebri (Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo, Jack e la pianta di fagioli) con i capricci di una strega senza bellezza e le speranze di una coppia di fornai senza figli.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Humanoid, il romanzo fantasy tutto made in Sannio

Posted by enzonapolitano su 4 aprile, 2015

I 5 ragazzi autori di HUMANOIDUn libro a dieci mani è possibile: ci hanno provato cinque ragazzi di Airola, Martina Di Silvestro, Martina Falzarano, Giovanni Di Silvestro, Jessica Falzarano e Felice Falzarano. ognuno esprimendo sensazioni personali, legate da un unico filo conduttore. Il risultato è il romanzo “Humanoid”, un fantasy che dovrebbe essere il primo di una trilogia ispirata ai sogni delle nuove nenerazioni. Per ora ancora un ebook, scaricabile gratuitamente sul sito http://www.lulu.com, in attesa che qualche buon editore si possa interessare a loro: “Abbiamo iniziato a scrivere racconti fin da ragazzini – spiega una dei cinque, Martina – per un forte e sincero bisogno di comunicare, perché cerchiamo di esprimere la coscienza delle cose, rielaborando visioni, emozioni e ricordi del nostro vissuto, per arrivare ad una realtà universale che tutti possono condividere. Personalmente, pensiamo che scrivere sia una delle cose che davvero possono lasciare il segno di un nostro passaggio. Scrivere un libro è un potente strumento che ti proietta verso un’avventura dai più svariati esiti. Poi i vantaggi sono molteplici: intanto ci sono cinque teste che sono meglio di una, soprattutto se sono cinque teste pensanti”.
Il romanzo narra la storia di cinque ricchi cugini, che per caso trovano un libro scritto con strani simboli; desiderosi di sapere di più, i ragazzi consegnano il libro a Matt, amico di famiglia appassionato di enigmi. Il resto è un susseguirsi di eventi travolgenti e appassionati, in un universo a metà tra la realtà e la leggenda. E’ stato presentato al pubblico per la prima volta nell’aula consiliare di palazzo Verginiani, nell’ambito della rassegna “Più libri, più liberi” promossa dalla Pro Loco di Airola.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »