ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for aprile 2013

Politica, Letta presenta il nuovo governo

Posted by enzonapolitano su 27 aprile, 2013

LettaDopo l’incontro con Giorgio Napolitano Enrico Letta presenta la sua squadra di governo: “Record di presenza femminile, compagine ringiovanita”. Angelino Alfano (Pdl) sarà il vicepremier e ricoprirà anche l’incarico di ministro dell’Interno. Tra i nuovi membri del governo molte donne, Emma Bonino (Radicali) agli Esteri, Beatrice Lorenzin (Pdl) alla Salute, Nunzia De Girolamo (Pdl) all’Agricoltura, Iosefa Idem (Pd) alle Pari Opportunità. Da Scelta Civica spazio Mario Mauro alla Difesa. Fabrizio Saccomanni (Bankitalia) all’Economia. Alla Giustizia Anna Maria Cancellieri. Dal Pdl sì a Gaetano Quagliariello alle Riforme, Maurizio Lupi alle Infrastrutture. Del Pd invece Graziano Delrio per gli Affari Regionali e Dario Franceschini ai Rapporti con il Parlamento. Domenica la squadra di governo giurerà nelle mani di Giorgio Napolitano. Lunedì e martedì i voti di fiducia a Camera e Senato (LIBERO.IT).

Questo l’elenco dei 21 ministri che compongono la squadra del primo governo Letta:


Interni e Vicepremier – Angelino Alfano
Difesa – Mario Mauro
Esteri – Emma Bonino
Giustizia – Anna Maria Cancellieri
Economia – Fabrizio Saccomanni
Riforme istituzionali – Gaetano Quagliariello
Sviluppo – Flavio Zanonato
Infrastrutture – Maurizio Lupi
Poliche Agricole – Nunzia Di Girolamo
Istruzione, Universita’ e ricerca- Maria Chiara Carrozza
Salute – Beatrice Lorenzin
Lavoro e Politiche sociali – Enrico Giovannini
Ambiente – Andrea Orlando
Beni culturali e Turismo- Massimo Brai
Coesione territoriale – Carlo Trigilia
Politiche comunitarie – Anna Maria Bernini
Affari regionali, sport e turismo – Graziano Delrio
Pari opportunita’, sport, politiche giovanili – Iosefa Idem
Rapporti con il Parlamento – Dario Franceschini
Integrazione – Cecile Kyenge
Pubblica Amministrazione- Giampiero D’Alia

Foto: Enrico Letta (Libero.it)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Napoli, mostra sui tarocchi al Complesso San Severo

Posted by enzonapolitano su 27 aprile, 2013

napoli-masch-angioinoNapoli e i tarocchi dal 4 al 22 maggio Per la prima volta nel Sud la mostra di quadri di Susanna Viale “Tarocchi Psicologici” Complesso Monumentale San Severo al Pendino in via Duomo 286 Comunicato Stampa_01 Per la prima volta a Napoli e nel Sud Italia saranno esposte le 78 opere dell’artista torinese Susanna Viale che rappresentano gli arcani maggiori e gli arcani minori del mazzo di carte dei Tarocchi. Farà da scenario alla mostra di quadri il suggestivo Complesso Monumentale di San Severo al Pendino a pochi passi dal Duomo di Napoli (via Duomo 286, nei pressi del Museo Filangieri). Le opere – tutte di 90 per 150 cm – saranno poste in modo tale che i visitatori effettueranno un percorso artistico e un percorso nella simbologia dei tarocchi attraversando la navata e le cappelle della chiesa napoletana risalente al ‘400. Le opere sono state realizzate da Susanna Viale per il libro “Tarocchi Psicologici” di Maurizio Cusani (Nuova Ipsa Editore). Vernissage e conferenza di inaugurazione sabato 4 maggio alle ore 17,30. Nei giorni dell’esposizione in programma corsi esperienziali sui Tarocchi, musica, spettacoli. Nel corso del vernissage e degli incontri si avrà modo di parlare di Napoli e del suo rapporto con i simboli delle carte, del mistero e dell’esoterismo che da millenni caratterizzano la città. “I tarocchi – scrive Maurizio Cusani – hanno origine nei modelli più profondi dell’inconscio collettivo e sono una strada per la conoscenza di noi stessi, un viaggio nella profondità dell’essere umano (.). La lettura dei tarocchi è un esercizio straordinario. Il tarocco non deve essere divinatorio ma terapeutico, non deve predire il futuro, ma il presente (.)”. Orari mostra. Feriali: 9,30 – 19,00. Festivi: 9,30 – 13,00. Ingresso libero. Infoline: 3343329500 – gakyme@libero.it Promuovono: Gruppo Archeologico Kyme, A.Re.N. – Associazione Restauratori di Napoli, Giochi Uniti. La manifestazione è patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Napoli, dal Comune di Napoli e dall’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Napoli.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Corso di formazione gratuito al Planetario di Caserta

Posted by enzonapolitano su 27 aprile, 2013

planetarioIl Planetario di Caserta (tra i pochi interamente digitali in Italia) consente di sperimentare viaggi nel tempo e nello spazio (comodamente seduti in poltrona ed accompagnati dalla narrazione dal vivo e dalla suggestione delle musiche) per approfondire la conoscenza del nostro universo ed in particolare dei moti della Terra, della Luna e delle sue “trasformazioni” (fasi, eclissi), delle singolari caratteristiche delle lune di Marte, Giove e Saturno, e degli oggetti principali del Sistema Solare, delle esperienze di Galileo e Keplero, etc. La gran parte degli spettacoli sono produzioni originali del Planetario di Caserta. Al fine di assicurare la corretta funzionalità del Planetario, anche mediante il ricorso a contratti per attività occasionali, l’Associazione Temporanea di Scopo “Planetario di Caserta”, nella persona del rappresentante legale dell’ITS Buonarroti, scuola capofila, Dirigente Scolastico prof.ssa Antonia Di Pippo, pone a bando un corso di formazione, gratuito, a numero chiuso, per le seguenti figure professionali specifiche per planetari digitali:

– n. 7 operatore/educatore;
– n. 3 operatore/programmatore.

Poiché nei mesi trascorsi dalla ripresa dell’attività a novembre 2012, l’ATS “Planetario di Caserta” ha registrato un incremento di utenti si sta prospettando la possibilità di ampliare in futuro prossimo lo staff degli operatori. I corsisti idonei all’esame finale del percorso formativo entreranno in una short list di operatori educatori e programmatori cui ricorrere in caso di necessità. L’Associazione Temporanea di Scopo Planetario di Caserta, è costituita da III Circolo Didattico di Caserta, Istituto Comprensivo “A. Ruggiero – L. Vanvitelli” di Caserta, Istituto Tecnico Statale “Michelangelo Buonarroti” di Caserta e gestisce il Planetario in forza della convenzione stipulata col Comune di Caserta ad agosto 2012. Scadenza bando: 14 maggio 2013, ore 12,00. Bando completo sul sito:
http://www.planetariodicaserta.it

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

il Pd caudino approva lo statuto intercoordinamento

Posted by enzonapolitano su 27 aprile, 2013

PD logoIncontro a Bucciano dei segretari dei circoli PD della Valle Caudina. Alla presenza del segretario provinciale Erasmo Mortaruolo, che ha espresso il proprio plauso per l’iniziativa, i circoli hanno approvato definitivamente lo statuto dell’inter-coordinamento caudino del Partito Democratico. Hanno aderito a tale organismo di partecipazione i circoli di Airola, Arpaia, Bucciano,Forchia,Luzzano, Moiano, Montesarchio, Paolisi e Pannarano. Come si ricorderà, gli stessi circoli durante la campagna elettorale erano stati promotori di una serie di iniziative comuni, stendendo un documento politico (Il Sannio giusto – per un voto democratico in Valle Caudina) che rappresentava uno snodo di temi ritenuti prioritari dai circoli PD per la Valle Caudina. Attenzione all’agroalimentare, promozione di uno sviluppo eco-sostenibile, valorizzazione di una rete caudina di risorse ambientali/culturali, la città caudina, attenzione al walfare ed alle politiche di ambito ed infine “le” due emergenze attuali (occupazione ed infrastrutture viarie): erano i temi comuni scelti dai circoli democratici in campagna elettorale e sui quali intendono ancora confermare il proprio impegno. Infatti l’inter-coordinamento ha come obbiettivo quello di “mettere al centro della propria azione le problematiche comuni legate alla tutela, valorizzazione e sviluppo del territorio della Valle Caudina secondo i valori e i principi che contraddistinguono gli ideali del Partito Democratico, elaborando una programmazione territoriale, che superi ogni modello localistico e campanilistico, sulla base di un comune sentimento che veda la Valle Caudina come un unica entità politica, economica, sociale e culturale.”

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Letteratura, Luigi Capuana caposcuola del Naturalismo italiano

Posted by enzonapolitano su 23 aprile, 2013

capuanaEnnesimo intervento del professore Vincenzo Napolitano sulla figura di uno dei più grandi narratori della nostra letteratura:  Luigi Capuana. Spesso messo in secondo piano rispetto al suo conterraneo, Giovanni Verga, egli è invece il vero caposcuola del “naturalismo” italiano.  Capuana, romanziere vigoroso, poeta schiet­to, critico attento ed acuto, è analizzato dal nostro prof.  anche sotto una veste insolita: quella di felice nar­ratore per l’infanzia. L’intervento si presta bene ad alcune riflessioni sull’Autore siciliano ed è il primo di una serie di interpretazioni ed approfondimenti su figure e correnti non molto note del nostro panorama letterario.

CLICCA QUI

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Elezioni Montesarchio, con Nazzaro anche De Masi e Penna

Posted by enzonapolitano su 22 aprile, 2013

MONTESAR - SanFranceIl dottor Mario De Masi e il geometra Simone Penna sono pronti a scendere in campo al fianco di Raffaele Nazzaro, candidato a sindaco di Montesarchio per le elezioni del prossimo 26 e 27 maggio. Due nomi nuovi, importanti, slegati da ogni logica di restaurazione hanno dunque scelto di mettere a disposizione la loro competenza e la volontà di lavorare al cambiamento per consentire ad uno dei centri più importanti della Valle Caudina di uscire dalla fase di stallo in cui è rimasta ingabbiata la città. Così Nazzaro: “I nostri candidati sono animati tutti da un unico obiettivo: lavorare per trasformare la nostra città. È sotto gli occhi di tutti che in questi anni Montesarchio e i suoi cittadini sono stati mortificati da una gestione della Cosa pubblica di parte e interessata. Noi invece proponiamo un gruppo che affronta l’appuntamento del 26 e 27 maggio per senso di responsabilità verso la comunità e con spirito di servizio. È una missione la nostra. In questo momento storico accordare il proprio consenso al duopolio Izzo – Mataluni significa passare dalla padella alla brace. È una fase di stallo e di preoccupante degrado quella che stiamo vivendo. Il prosieguo dell’azione amministrativa da parte di Izzo e Mataluni non può che peggiorare ancora di più le cose. Nel caso di elezione come faranno ‘i nostri’ a conciliare gli interessi delle loro aziende con il bene e lo sviluppo dell’intera città e di ciascun cittadino? Adesso possiamo cambiare davvero: i cittadini hanno la possibilità di far sentire la loro voce libera”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Il Giudice di Pace ad Airola, raggiunto l’accordo ?

Posted by enzonapolitano su 20 aprile, 2013

Michele Napoletano 2Stamattina si è riunita l’associazione Forense caudina insieme al GdP d’Aloia ed i sindaci di Forchia ed Airola. Nel corso della riunione i sindaci di Airola e Forchia, alla luce anche di una revisione dell’analisi dei costi occorrenti per il mantenimento del servizio, hanno preso l’impegno di mantenere il Giudice di Pace di Airola mettendo a disposizione un piano dell’attuale immobile e un dipendente ciascuno. Lunedi alla 10,30 ci sarà in comune una riunione dei sindaci del mandamento di Airola alla quale parteciperà anche il vicepresidente dell’associazione forense caudina. Nei prossimi giorni ci saranno le delibere conseguenti. A nome del coordinamento che aveva chiesto al sindaco di impegnarsi in tal senso esprimo la più ampia soddisfazione di tutto il Circolo PD “Aldo Moro” di Airola

DIEGO RUGGIERO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Maddaloni, ancora un traguardo raggiunto alla clinica “San Michele”

Posted by enzonapolitano su 16 aprile, 2013

OspedaleSi chiama ABSORB BVS ed è un nuovo dispositivo temporaneo per il trattamento della malattia coronarica, in grado di dissolversi gradualmente e completamente nelle arterie offrendo, per la prima volta, la possibilità di guarigione a lungo termine del vaso. Il primo paziente con l’innovativo Stent Coronarico Bioassorbibile è stato trattato qualche giorno fa presso la Casa di cura “San Michele” di Maddaloni (CE). Si tratta di una quarantacinquenne con familiarità positiva per patologie cardiovascolari, che nello scorso mese di gennaio aveva accusato una sindrome coronarica acuta con occlusione trombotica della coronaria destra (culprit lesion) trattata con stenting tradizionale e che presentava anche un’arteria interventricolare anteriore sub occlusa in più punti con necessità di impianto di stent riassorbibile per la diffusione delle lesioni coronariche. È partito, infatti, in Italia, in questi mesi, lo studio ABSORB EXTEND, che ha come obiettivo quello di analizzare in maniera più approfondita le prestazioni della Tecnologia vascolare bioassorbibile (BVS – Bioresorbable Vascular Scaffold). Il dispositivo cardiaco BVS è stato disegnato per ripristinare il flusso di sangue espandendo i vasi occlusi, agendo da ‘intelaiatura’ di supporto mentre il vaso stesso guarisce.I risultati generati dal precedente studio ABSORB si sono rivelati davvero notevoli, e la possibilità di sbloccare in maniera efficace un’arteria occlusa, senza dover lasciare per sempre un dispositivo metallico impiantato nel vaso, ha sicuramente destato un grandissimo interesse da parte dei medici. Anche i pazienti manifestano grande interesse, poiché tale dispositivo è riassorbito dall’organismo dopo la guarigione del vaso coronarico e non rimane in modo permanente nel vaso stesso, come avviene con gli stent metallici. Pertanto, la tecnologia BVS può davvero rivoluzionare il trattamento dei pazienti affetti da coronaropatie.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Montesarchio, porte aperte agli Oleifici Mataluni

Posted by enzonapolitano su 16 aprile, 2013

mataluniPorte aperte nello stabilimento degli Oleifici Mataluni che, con l’inizio della primavera, accoglieranno studenti e visitatori nel complesso agroindustriale oleario di Montesarchio (BN). Scuole di ogni ordine e grado, associazioni e consumatori potranno intraprendere un entusiasmante viaggio nel mondo dell’olio di oliva, guidati da ricercatori e personale altamente qualificato. L’iniziativa, inserita nel piano formativo-didattico dell’azienda sannita, ha l’obiettivo di far vivere in prima persona la realtà aziendale, mostrando le tecnologie innovative dei processi produttivi, a basso impatto ambientale, ed accompagnando i visitatori alla ricerca delle qualità sensoriali del condimento principe della Dieta Mediterranea. Ad inaugurare il programma internazionale 2013, gli studenti di 17 diverse nazionalità del Master in Business Administration – indirizzo “Food&Wine” e “Green Energy&Sustainable Businesses” – dell’Alma Graduate School dell’Università di Bologna che, nella giornata di venerdì 19 aprile, visiteranno le linee di produzione, la divisione Ricerca e Sviluppo, il settore Packaging e l’area Marketing e Comunicazione per capire come vengono realizzati gli oli firmati dagli Oleifici Mataluni. Ma il tour non finisce qui. I ricercatori del Criol, il Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni, condurranno i visitatori alla scoperta delle qualità gustative ed olfattive dell’olio di oliva, attraverso un laboratorio tecnico di assaggio per allenare i sensi a riconoscere un prodotto di qualità. “Siamo felici di accogliere in azienda studenti, associazioni e consumatori – afferma Valentina Corrado dell’Ufficio Marketing degli Oleifici Mataluni – e di presentare le iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale. Il nostro modello è orientato non solo a creare un valore aggiunto sul mercato, ma anche alla valorizzazione del territorio. Osservare i processi di produzione ed imparare a riconoscere un olio di oliva di alta qualità, contribuisce a formare le nuove generazioni di consumatori, sempre più attenti e consapevoli”. In soli sette mesi, da settembre 2012 ad oggi, gli Oleifici Mataluni hanno già registrato circa 900 presenze, tra cui: alunni delle scuole dell’infanzia e degli istituti superiori; studenti universitari; famiglie dei dipendenti Nato; Associazioni nazionali dei consumatori; studenti dell’Accademia di fotografia “Julia Margaret Cameron”; giovani del Programma di alta formazione “Global Village”; membri dell’Associazione Antiquariauto di Napoli; ragazzi del progetto “Comenius”. Gli Oleifici Mataluni rappresentano uno dei più importanti complessi agroindustriali oleari al mondo e raggruppano 23 storiche etichette italiane, tra cui Dante, Topazio, Olita, OiO e Vero. Sviluppano al proprio interno l’intero processo produttivo, dando vita ad un’innovativa filiera integrata: frantoio; raffinazione; imbottigliamento in confezioni di vetro, PET e latta; produzione di bottiglie in PET, tappi, imballaggi ed etichette. Gli Oleifici Mataluni sono dotati di un impianto di trigenerazione e fotovoltaico, di un laboratorio specializzato nel Controllo Qualità e del Criol – Centro di ricerca per materie olearie e packaging innovativo (riconosciuto nel 2010 dal Miur), che ha realizzato il packaging in PET “100% riciclabile” anche per gli oli di oliva ed il progetto Re-Waste, premiato da Legambiente con il “Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2010”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Comunisti italiani di Avellino, favorire la partecipazione popolare

Posted by enzonapolitano su 7 aprile, 2013

AvellinoAd Avellino si parla spessissimo e a sproposito di “amore per la città” che poi invece viene sistematicamente tradita e abbandonata. Troppi amanti, verrebbe da dire, ma tutti traditori. Questa la verità di un ceto politico che, soprattutto a sinistra, parla solo di se stesso, che si autocandida al governo della città, cercando di far credere di essere puro e senza peccato, ma che in realtà non sa ascoltare la città che, giustamente, snobba le loro riunioni come è accaduto ieri sera. Il Partito dei Comunisti Italiani è per la partecipazione dal basso dei cittadini alle scelte. Da tempo abbiamo detto che bisogna ripartire dai cittadini se vogliamo porre un freno alla deriva dei sindaci-podestà, che sono all’origine di tutti i mali delle amministrazioni comunali che si sono succedute da 20 anni a questa parte. Noi vogliamo, inoltre, impedire che questa città cada nelle mani della destra, che devasterebbe ancora di più e definitivamente il nostro tessuto sociale. Per tale motivo, abbiamo aderito al tavolo di centro-sinistra che è l’unico a proporre le primarie di coalizione aperte a tutti. Il guaio è in chi non sa leggere i regolamenti e non sa fare battaglia politica dalla parte della gente, ma solo risse inconcludenti finalizzate a fare ostruzionismo per impedire che possa esserci la consultazione popolare nell’area di centro-sinistra. Se dovessero venire meno le primarie di coalizione, che noi abbiamo sottoscritto lo scorso martedì 2 aprile, viene meno tutto e chi impedisce che esse possano svolgersi, si assume anche la responsabilità di consegnare questa città alla destra o all’avventurismo grillino.

GIOVANNI SARUBBI
Segr. prov. PdCI AV

.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »