ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for gennaio 2013

Teatro, è don Anselmo Tartaglia la nuova maschera di Roberto Capasso

Posted by enzonapolitano su 28 gennaio, 2013

reggia 2Ritorna la rassegna “In…Canto Teatrale”, con uno spettacolo, sicuramente interessante: un personaggio scarpettiano, Don Anselmo Tartaglia. Chi non ricorda l’avvocato balbuziente di una delle più famose commedie di Eduardo Scarpetta “‘O scarfalietto”? Don Anselmo Tartaglia, maschera infantile, nel senso di semplice e spontanea, con la capacita’ di dire o compiere spropositi con la massima naturalezza possibile che è propria dei bambini. Questo è il filo che lega Don Anselmo Tartaglia al personaggio di Felice Sciosciammocca e alla storia del teatro napoletano: Don Anselmo fa parte della tradizione teatrale e anche Lui, con la sua comicita’ allo stato puro, istintivo e divertente, è stato un riferimento importante nel Teatro di Scarpetta. Roberto Capasso, in questo allestimento, vuole risalire alle origini scarpettiane mediando con i grandi riferimenti che lo legano al teatro di Pasolini e al teatro di avanguardia. Un modesto contributo alla contemporaneita’ e, perche’ no , all’immortalita di un grande autore come Scarpetta, del quale non bisogna assolutamente tradirne la memoria.

Annunci

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Pozzuoli, torna la rassegna cine “A corto di Donne”

Posted by enzonapolitano su 28 gennaio, 2013

cortodonneConferenza stampa della VI edizione di “A Corto di Donne” La presentazione si terrà sabato 2 febbraio 2013, alle ore 11,30 a Palazzo Toledo, Pozzuoli Si terrà sabato 2 febbraio 2013 – alle ore 11,30 – la conferenza stampa di presentazione della VI edizione di “A Corto di Donne”, rassegna di cortometraggi al femminile, in programma a Pozzuoli. L’evento si terrà a Palazzo Toledo in via Ragnisco, sede della Biblioteca Civica “Artigliere” e del Polo Culturale di Pozzuoli. Alla conferenza stampa parteciperanno: Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli, Francesco Fumo, assessore alla Cultura del comune di Pozzuoli, Bruno Buonaiuto, coordinatore Azienda Turismo Pozzuoli, Adele Pandolfi e Giuseppe Borrone, direttori artistici della rassegna, Rossana Maccario e Aldo Mobilio, direttori organizzativi. Nel corso della conferenza saranno annunciate le novità della VI edizione, che si svolgerà dal 18 al 21 aprile 2013 a Palazzo Toledo a Pozzuoli. In più verranno diffusi i dati relativi alla partecipazione al bando che si chiude il 31 gennaio. Il festival, organizzato in collaborazione dal Comune di Pozzuoli, dall’associazione culturale “Qui Campi Flegrei” e dal “Coordinamento Donne Area Flegrea”, promuove la creatività al femminile, offrendo uno spazio di confronto alle filmmaker di tutto il mondo che, attraverso un linguaggio cinematografico di sperimentazione e innovazione, esprimono un punto di vista originale sulla società e i fenomeni del nostro tempo. La partecipazione alla rassegna è riservata ai cortometraggi a regia esclusivamente femminile, realizzati a partire dal 1° gennaio 2010. Il tema è libero. I generi ammessi sono: Fiction, Documentari, Animazione, Videoarte. La durata dei singoli lavori non dovrà superare i 30 minuti. Le opere dovranno essere spedite, unitamente alla scheda di iscrizione, al seguente recapito: “A Corto di Donne” – c/o Azienda Autonoma Cura, Soggiorno e Turismo – Piazza Matteotti, 1 – 80078 Pozzuoli (NA) – Italy. Termine ultimo per la presentazione: 31 gennaio 2013. L’iscrizione è gratuita ed è aperta a opere di qualsiasi nazionalità, purché sottotitolate in italiano o in inglese, oppure prive di dialogo. Le giurie, formate da professionisti dell’industria audiovisiva ed esponenti del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo, assegneranno il premio al miglior cortometraggio per ciascuna delle quattro sezioni competitive in cui è articolato il festival. Sarà inoltre attribuito dalla direzione del festival un premio speciale al miglior cortometraggio italiano, individuato tra tutti quelli selezionati per la fase finale della rassegna. Attraverso il sito internet ufficiale – http://www.acortodidonne.it – è possibile scaricare il regolamento integrale e la scheda di iscrizione alla rassegna.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caserta, oggi giornata di studi sulla Bolla di Senne

Posted by enzonapolitano su 19 gennaio, 2013

danza medievaleIn occasione dei lavori della giornata di studi  “Bulla Sennetis Episcopo Casertano”, organizzata in occasione del 900° anniversario della bolla di Senne e dedicata alla memoria dello storico casertano G. Tescione, e prevista per Domenica 20 gennaio 2013 (dalle 10.15 alle 13: Sessione I, Casertavecchia, cattedrale) – dalle 16.00 alle 19.45: Sessione II, Capua, palazzo Arcivescovile), programma completo sul sito:  http://www.vicusmedievalis.altervista.org. Gli organizzatori (Centro Studi per il Medioevo di Terra di Lavoro, dall’Associazione Culturale “Francesco Durante”, dall’Associazione Culturale “Ave Gratia Plena”) lanciano a tutti i concittadini e gli studiosi sensibili allo studio, alla salvaguardia e alla valorizzazione del territorio le due mozioni in allegato, per Casertavecchia e Carditello.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caserta, al Planetario l’immagine dell’universo nel tempo

Posted by enzonapolitano su 19 gennaio, 2013

planetarioLunedì 21 gennaio 2013, dalle ore 17 alle ore 18.45, nel Planetario di Caserta, si terrà l’incontro di aggiornamento per docenti “L’immagine dell’universo nel tempo”. L’incontro è centrato sulla presentazione dei contenuti del libro omonimo di Vittorio Mascellani che sarà presentato per l’occasione. Vi parteciperanno 40 docenti di discipline scientifiche (principalmente nelle scuole secondarie superiori) provenienti dalle Province di Caserta, Napoli, Benevento, Salerno ed Isernia. L’incontro prevede la visione in cupola di uno spettacolo centrato su alcuni dei temi del volume “L’immaginedell’universo nel tempo” ed in particolare sarà presentata la simulazione dell’osservazione guidata del cielo della serata, la differenza tra i modelli tolemaico e copernicano, la tecnica della misura delle distanze mediante la parallasse stellare e il processo di nascita ed evoluzione stellare. Quest’ultimo costituisce un’anteprima dello spettacolo “Vita da stella” che il prof. Luigi A. Smaldone (Università degli Studi di Napoli “Federico II”, direttore scientifico del Planetario di Caserta) ha ideato e realizzato, la cui ultimazione è prevista per marzo 2013.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Napoli, donne politica e istituzioni alla seconda edizione

Posted by enzonapolitano su 19 gennaio, 2013

solidarietaUn’iniziativa di formazione, a carattere specialistico, rivolto ala diffusione della cultura di genere nelle istituzioni culturali, sociali e politiche. Tutto questo è “Donne, Politica e Istituzioni”, corso di formazione realizzato dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II” in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia “Gino Germani”. Il progetto è realizzato con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’iniziativa prevede il coinvolgimento attivo di associazioni femminili, donne impegnate nelle Pari Opportunità, imprese ed anche alcuni rappresentanti della Pubblica Amministrazione per stimolare, in tal modo, una proficua sinergia fra l’istituzione universitaria ed i diversi stake-holders già presenti e operativi sul territorio. (JULIENEWS)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caserta, laboratorio sulla voce nella tragedia greca

Posted by enzonapolitano su 19 gennaio, 2013

Alighieri casertaNuovo appuntamento del ciclo di formazione 2013 promosso da Teatro Civico 14. Nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2013 l’attore e regista Marco D’Amore, in collaborazione con Compagnia “La Piccola Società”, guiderà il laboratorio intensivo Tragon oidè, una serie di appuntamenti incentrati sulla voce in relazione al coro nella tragedia greca. Il laboratorio Tragon oidè parte dall’analisi di uno dei più intimi, particolari e complessi organi del nostro corpo: la voce. Articolato in due fasi, il percorso di formazione prevede, in un primo momento, un allenamento metodico finalizzato ad indagare, potenziare e prendere coscienza delle proprie capacità vocali (estensione, intensità acustica, altezza, timbro della voce e capacità canore). Una seconda fase di lettura, analisi testuale e interpretazione di alcuni brani del coro, tratti dall’Orestea di Eschilo (unico esempio di Trilogia Greca giunta a noi), ha l’intento di trasformare l’esercizio in interpretazione parlata e cantata, misurandosi con uno dei più ampi e misteriosi percorsi che il teatro abbia mai attraversato: la Tragedia Greca.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, resi noti i risultati del Corso di Dizione. Tutti i nomi dei partecipanti

Posted by enzonapolitano su 14 gennaio, 2013

comune-airolaSono stati resi noti ufficialmente i risultati didattici del Corso di Dizione svolto dal prof. Tiberio Massaro nella sala consiliare di Palazzo Verginiani, ad Airola. A fianco di ogni nome, il punteggio conseguito da ogni corsista.
I A (Liceo)
Arganese Giosuè (20), Buonanno Vincenza (18), Cioffi Carlo (14), Cioffi Filippo (16), Crisci Ester (20),Ferrara Rosanna (14), Lanni Pasquale (20), Napoletano Mariagrazia (20), Servodio Jacopo (18).
II A (Liceo cl)
Benedetto Chiara (20), Caravetta Antonella (10), Ceccarelli Carolina (20), De Masi Antonia (20), Falco Federica (20), Fantasia Raffaella (18) Giordano Maria (14) Meccariello Gianmarco (18), Santangelo Eleonora (20).
III A (Liceo cl)
D’Avanzo Carmine (14), D’Avanzo Sonia (18), Di Cuozzo Maria Teresa (14), De Nigro Maria Giovanna(10), Ferraro Anastasia (16), Giorgi Fabiana (18), Meccariello Mattia Antonio (15), Napolitano Emilia (20), Stallone Giuseppe (14), Tirino Valeria (20), Buonanno Lucia (10), Cappola Mariantonica (15).
Altre classi 2/0 istituti
Calandra Anna (16), D’Angelo Daniela (20), D’Avanzo Clemen (18), Falzarano Kevin (12), Maltese Girolamo (16).
Amanti del sapere
Arganese Maria Michela (20), Fucci Carlo Rosario(20), Iannozzi Rita (20), Iodice Antonio (14), Leo Luigia (20), Leo Patrizia (18), Reveruzzi  Giovannina (14), Stallone Annalisa (16), Tirino Lucia (16).

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Hero-shima, il nuovo brano di Gianluca Di Bonito per non dimenticare

Posted by enzonapolitano su 14 gennaio, 2013

dibonitoIl bravo Gianluca Di Bonito ha pubblicato due nuove canzoni. Ancora un passo avanti nella produzione musicale di uno dei più originali artisti nel panorama napoletano. Così ommenta lui stesso le nuove creazioni: “Una presa di coscienza mi ha spinto a riflettere sulle assurdità che la mala-politica da anni mi propina: troppe, che quasi non ne avverto nemmeno più gli effetti negativi che subisco. Disarmato e paralizzato da una lenta e graduale lobotomia che mi fa sentire spesso incapace di reagire, assuefatto all’inverosimile realtà che mi circonda”. Un processo di crescita interiore che culmina nella elaborazione estemporanea di lavori di grande qaulità- A proposito dei suoi ultimi brani Di Bonito afferma: “Hero-shima è il brano scritto per non dimenticare gli eroi che sono costretti ad affrontare un destino più grande di loro. La versione originale è inclusa nel primo capitolo di Inganni, Piaceri e Storie Sospese e viene riproposta con l’approccio più energico e diretto con cui oggi stiamo reinterpretando la nostra musica. Lamette è un omaggio alla Rettore e la versione originale appare nell’album Kamikaze Rock’n’Roll Suicide del 1982. I due brani sono speculari e come in un perverso gioco di specchi abbiamo l’uomo che ha il potere di distruggere gli altri e, se vuole, di cancellare sè stesso”. Bravo Gianluca! Chi volesse ascoltare le canzoni può trovarle sulla rete a questo indirizzo web:
http://www.facebook.com/l/SAQHQUctHAQGtrt7FEy0MEexnRpP-WKmYjUNZwIbXn-ut5Q/www.gianlucadibonito.it/lamette.htm

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Tutti pronti, il 15 febbraio arriva l’asteroide

Posted by enzonapolitano su 8 gennaio, 2013

planetarioScongiurata la fine del mondo, si continua a parlare di asteroidi. Dopo Toutatis, il grande asteroide che ha sfiorato la Terra lo scorso 12 dicembre, la nuova “minaccia” dallo spazio passerà molto vicino alla Terra. Molto più vicino di Toutatis, che toccò una distanza minima dal nostro pianeta di circa 6,9 milioni di chilometri. DA14 passerà invece a 20.406 chilometri dalla crosta terrestre. L’asteroide DA14 è stato scoperto recentemente dall’ Osservatorio di Maiorca lo scorso 23 febbraio ed ha dimensioni ragguardevoli. Nulla a che vedere con i 5 chilometri di diametro maggiore di Toutatis, ma poco più di 50 metri, per una massa di circa 130.000 tonnellate. L’eventuale impatto con la Terra avverrà il 15 febbraio, ma l’eventualità di una collisione è praticamente nulla. Secondo le previsoni passerà così vicino alla superficie (35.000.942 metri) da attraversare il cosiddetto ‘anello satellitare’: la zona a 36 km di altezza dove orbitano migliaia di satelliti geostazionari, e non si può escludere che ne centri qualcuno. È la quota alla quale sono posizionati i satelliti artificiali per mantenere una posizione fissa rispetto alla Terra. Sulla Scala Torino, che misura la potenzialità di collisione con la Terra di oggetti NEO (Near Earth Object, cioè oggetti vicini alla Terra), DA14 è classificato come oggetto a rischio zero. La data prevista? Il 15 febbraio. E non è il solo evento atteso. Si parla anche dell’avvicinamento di un altro asteroide e di due stelle…(LIBERO)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Oggi ad Airola l’atteso evento, la Cavalcata dei Magi

Posted by enzonapolitano su 6 gennaio, 2013

Cavalcata 2011Il Comitato Corso Caudino San Pasquale domenica 6 gennaio 2013, ripropone l’evento di fede e devozione che ricostruisce e celebra il giorno dell’Epifania. La manifestazione scenica che ha già registrato nella prima edizione del 2012 un grande successo di pubblico e un forte entusiasmo è destinata a diventare un appuntamento turistico e religioso di rilievo nella nostra Provincia e non solo. Con la Direzione Artistica e scenografica del maestro Graziadei Tripodi, socio del comitato,  quest’anno la manifestazione vede la partecipazione di 100 figuranti con i loro costumi tradizionali. Il corteo solenne  coinvolge tutta la città, con inizio alle ore 15,30 circa, ora in cui i tre Magi partiranno da tre piazze differenti (San Donato, San Michele e Borgo) per congiungersi  alla Reggia di Erode (sede del comune di Airola), da qui la spettacolare cavalcata che dal corso Matteotti proseguirà sino all’Oasi della Pace (Convento dei Frati Minori). Quest’anno la grande novità, che si aggiunge ad un numero più cospicuo di figuranti, è data dal fatto che la rappresentazione storica di concluderà con una Processione che oltre ai figuranti, vedrà la Sacra famiglia e Gesù Bambino, connotazione questa prettamente religiosa condivisa dal  Guardiano dei Frati Minori padre Angelo Falco che al termine officerà la S.Messa con il bacio del bambinello, nella chiesa del Convento.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »