ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Ex polo tessile, l’on. Costantino Boffa interviene sul tavolo istituzionale di ieri

Posted by redazione su 29 novembre, 2011

“Questa riunione è utile perché ci consente di accorciare i tempi per la convocazione, che deve avvenire ad horas, di un nuovo tavolo istituzionale da tenersi presso il Ministero dello Sviluppo Economico”. Così l’on.Costantino Boffa commenta l’esito del Tavolo istituzionale convocato dal Presidente della Provincia, d’intesa con il Prefetto di Benevento, per affrontare la vertenza dell’ex Polo tessile d’Airola. “Le due questioni legate alla crisi del polo produttivo caudino, sia quella contingente e relativa all’avvicinarsi della scadenza, prevista per la fine dell’anno, dei termini per la concessione della Cassa Integrazione in Deroga, sia quella inerente le prospettive di rilancio dell’ex polo del tessile, si integrano e possono risolversi soltanto attraverso la ripresa del tavolo istituzionale già convocato in diverse occasioni presso il Ministero dello Sviluppo Economico. In particolare, il 13 luglio scorso si era concordato un percorso che, essendo arrivata la delibera con cui la Regione Campania ha riconosciuto, per l’area di Airola, la situazione di crisi complessa, oggi deve urgentemente ripartire. Anche perché, come è evidente, soltanto con la definizione di un progetto concreto di reindustrializzazione saremo in grado di mantenere in vita quegli ammortizzatori sociali che hanno garantito, in questi ultimi anni, almeno un reddito ai 400 lavoratori coinvolti dalla vertenza”. “I tempi – prosegue l’on.Costantino Boffa- sono sempre più stringenti e occorre dunque accelerare. Alla sottoscrizione del documento unitario con cui il tavolo riunitosi oggi in Prefettura chiede l’intervento da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, va accompagnata un’opera di pressione costante per arrivare già nei prossimi giorni alla convocazione del tavolo da parte del Ministero. In tal senso, già la settimana scorsa ho indirizzato una lettera al nuovo ministro appena entrato in carica e certo continueremo nelle prossime ore a produrre iniziative, politiche ed istituzionali. Occorre un impegno straordinario e proporzionato alla gravità della situazione: è in gioco il futuro di 400 famiglie e la sopravvivenza del più importante polo produttivo sannita”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: