ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for agosto 2011

Il senatore Izzo contro la soppressione della Provincia di Benevento

Posted by enzonapolitano su 26 agosto, 2011

Il Senatore Cosimo Izzo Vicepresidente del Gruppo Parlamentare del Popolo della Libertà al Senato della Repubblica e Capogruppo del Popolo della Libertà alla Provincia di Benevento nell’incontro dei direttivi dei Gruppi parlamentari di Camera e Senato del P.D.L. e dei componenti delle Commissioni Bilancio ed Affari Costituzionale del popolo delle Libertà ha sostenuto, anche alla luce del parere espresso oggi dalla Commissione Affari Costituzionale del Senato che ha rilevato “ evidenti elementi di compatibilità costituzionale “ della ipotesi di soppressione delle Province fino a 300.000 abitanti e degli organismi amministrative dei Comuni fino a 1.000 abitanti la necessità di stralciare le norme in questione dalla manovra finanziaria. Intanto, ha precisato Izzo, non è stato possibile quantificare i conseguenti effetti positivi per la finanza pubblica e, perciò, la auspicata soppressione degli articoli 15 e 16 non incide sui saldi della manovra. Izzo, pertanto, ha sostenuto la necessità di affrontare la problematica in questione nell’ambito della complessiva revisione della disciplina costituzionale del livello di governo provinciale e comunale.  La tesi di Izzo, per la verità, è condivisa da vari parlamentari nonchè dai Capi Gruppo di Camera e Senato e dallo stesso Segretario Alfano che nell’incontro, riferisce Izzo, ha precisato infatti che la manovra è emendabile con la unica condizione che resti invariato il saldo di 45,5 miliardi di Euro. Izzo, conclude che non solo è speranzoso ma fiducioso che la soppressione della Provincia di Benevento come anche quelle elle altre piccole Province e la abolizione degli organismi amministrativi dei piccoli Comuni con 1.000 abitanti sarà stralciata dalla manovra sarà stralciata dalla manovra nei lavori parlamentari del Senato dei prossimi giorni e ai quali egli parteciperà assiduamente.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Giobbe Covatta stasera al belvedere di San Leucio

Posted by enzonapolitano su 26 agosto, 2011

Giobbe Covatta torna sul palco per divertire e far riflettere gli spettatori del Belvedere di San Leucio (Ce) dove il comico si esibirà questa sera a partire dalle ore 21. Come sempre scanzonato ed acuto, nel suo ‘Recital’, Covatta analizza in modo lucido e impietoso i problemi del Terzo mondo, le responsabilità della sua decadenza e povertà, ma anche i vizi e virtù del mondo occidentale. Il suo umorismo fantasioso e la sua incontenibile ‘napoletanità’ sono immerse in temi e riflessioni di impegno civile sulle terribili (e pericolosissime) disparità tra paesi ricchi e poveri. Un monologo serrato ma non per questo meno divertente degli altri affrontato secondo la mission di Giobbe Covatta: divertire gli spettatori senza impedire loro di pensare. Con lo spettacolo del grande comico si chiude la terza edizione del Caserta Village che quest’anno ha portato in città lo show musicale di Massimo Ranieri e il concerto adrenalinico di Alessandra Amoroso.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Il foggiano Vivere vince la Cronoscalata del Taburno 2011

Posted by enzonapolitano su 17 agosto, 2011

Il foggiano Giovanni Vivere, della Asd Sant’Agata di Puglia, si è aggiudicato l’edizione 2011 della Cronoscalata del Taburno, gara ciclistica valida quale prova del Campionato Regionale dello Scalatore, riservata agli amatori Udace e enti. Secondo miglior tempo per Raffaele Ginocchio della Giannini Caserta, mentre terzo si è classificato Gianni Claudio Angrisani della Kiklos Team di Napoli. A seguire Orlando De Biasi della Civitas Atripalda e Carmine Genito della Ciclistica Sannita di San Giorgio del Sannio.
Alla manifestazione, organizzata dall’Asd Gruppo sportivo “Amici del Pe
dale”, hanno partecipato un centinaio di atleti provenienti da tutta la Campania e regioni limitrofe. Partenza da via Campanile, piazzetta antistante il campo sportivo, presso il club Napoli. Arrivo davanti al quattrocentesco santuario del Taburno dopo aver attraversato via Provinciale, via Centrale, via Cupa, contrada Gavetelle e via Taburno. La competizione a tempo si tiene ormai da diversi anni ed è diventata un appuntamento sportivo unico e molto atteso per la  particolarità e la durezza di alcuni tratti del percorso.
Ottima l’organizzazione sportiva, riconosciuta dagli stessi atleti, sia per la dettagliata segnaletica che per l’assistenza sanitaria e la vigilanza delle forze dell’ordine e ricca anche la premiazione per tutti i partecipanti. Soddisfazione per l’esito della manifestazione è stata espressa dal consigliere nazionale Udace, Michele Melisi: “Il successo di questa edizione conferma la qualità di questa gara. Ci auguriamo che il prossimo anno la Cronoscalata del Taburno possa raggiungere un livello di competizione che abbia carattere nazionale”. La XXV Medaglia d’oro “Amici del Pedale” riservata alle società è andata valla Ciclistica Sannita di San Giorgio del Sannio, per il maggior punteggio raggiunto. Per le Categorie, riconoscimenti per Mario Vernacchio (Supergentleman), Ginocchio Raffaele (Gentleman), Giovanni Vivere (Veterani), Gianni Angrisani (Senior), Viola Antonio (Junior), Antonella di Ioia (Donne).

Nella foto: il monte Taburno

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

La parrocchia di S.Michele commemora padre Stefano

Posted by enzonapolitano su 10 agosto, 2011

Ricordata nel corso di una breve cerimonia davanti al sagrato dell’antica chiesa di San Michele a Serpentara la figura del passionista, padre Stefano Pompilio, per diversi anni  parroco  della comunità. A tracciare la sua personalità ed il carisma di religioso esemplare sono stati il vice presidente del Volto Santo di Airola, Giuseppe Fiorentino, e l’attuale parroco pro tempore, padre Antonio Graniero. .
Nell’occasione è stata anche scoperta la nuova insegna turistica che indica al pubblico l’antica chiesa di San Michele a Serpentara, tra i primi monumenti della città di Airola, fatta edificare nel XVI secolo per devozione popolare. La tradizione vuole che il toponimo derivi da un episodio avvenuto alcuni secoli or sono, quando, durante la celebrazione di una sacra funzione religiosa, un paio di serpenti spuntarono dalla base dell’altare maggiore. Alla cerimonia di commemorazione, presente anche il sindaco di Airola, Michele Napoletano, che ha ribadito l’importanza di manifestazioni come queste che “servono a tenere alta la memoria storica delle personalità illustri che hanno nel tempo onorato la città con il loro esempio e la loro opera”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »