ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for gennaio 2010

Benevento, ElleTv ricorda la partigiana Maria Penna Caraviello

Posted by enzonapolitano su 31 gennaio, 2010

ElleTv ricorda la Shoah con una manifestazione il 2 febbraio prossimo alle 17.30 presso la Locanda dell’Artista quando verrà fatta conoscere alla città la partigiana Maria Penna Caraviello, nata a Benevento nel 1905 e uccisa per mano dei repubblichini nel ’44 a Firenze. Una donna di cui Benevento non conosce neppure l’esistenza e alla quale, invece, in Toscana, è stato dedicato un monumento.
E’ stata uccisa dalla polizia repubblichina della “Banda Carità” dopo essere stata torturata per 24 ore presso il Comando generale delle SS, le truppe della morte, in via Bolognese a Firenze, luogo divenuto tragicamente famoso con il nome di “Villa Triste” per gli orrori che vi subirono partigiani ed ebrei. Qui,  Maria Penna fu condotta dopo un’irruzione notturna nella sua casa da parte delle milizie nazi-fasciste. Il suo corpo, insieme a quello di Mary Cox, un’altra partigiana, professoressa d’inglese che aveva messo a disposizione la propria dimora per le riunioni dei partigiani, fu abbandonato, dopo essere stato trucidato, a via Capornia nella Val Terzollina, dove oggi un monumento ne ricorda il ritrovamento e la sua tragica fine.
La vicenda di Maria Penna e di Mary Cox rimanda anche al ruolo delle donne nella guerra civile di quegli anni, un ruolo spesso dimenticato o relegato in secondo piano ma che costituì un significativo passo nel processo di emancipazione femminile che, però, si affermò pienamente solo dopo oltre venti anni.
All’incontro di lunedì, interverranno il Sindaco di Benevento ing. Fausto Pepe, il prof. Pierluigi Rovito (storico ), l’avv. Mario Collarile, il dott. Giovanni La Motta presidente dell’EPT di Beevento.  I lavori saranno moderati dalla direttrice di Elle Tv Vittoria Principe.

ANGELAMARIA DIODATO

Foto: repertorio liberazione (PANORAMA)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Al Comunale di Airola Pamela Villoresi rincorre identità “segrete”

Posted by enzonapolitano su 28 gennaio, 2010

Al Comunale di Airola, nell’ambito della Rassegna 2009-2010, è grande teatro: Pamela Villoresi e David Sebasti hanno presentato “Appuntamento a Londra”, un testo difficile, ma denso di sfaccettature logiche, di quelli che alla fine lasciano il segno e ci fanno riflettere sul vero senso della vita. Scritto dal grande autore sudamericano Mario Vargas Llosa, per la regia di Maurizio Panici, la storia racconta di due amici, due peruviani di Miraflores che non si vedono da anni, che si ritrovano a Londra. Da tempo nulla sanno l’uno dell’altro. L’incontro è imprevisto e scioccante, e li stimola a un viaggio nel passato che ripesca ricordi belli e brutti, avventure costruttive e storie orribili, eventi che pensavano sepolti. Lungo tutto il tempo dello spettacolo le “identità” si rincorrono, si fronteggiano fino a una soluzione possibile, sempre e comunque aperta. La loro interazione lavora sull’identità e sul segreto, ma si allarga all’amicizia e ad altri sentimenti, senza trascurare «l’attrazione profonda dell’uomo per l’altro da sé». Sono temi, questi, assai cari all’autore, Mario Vargas Llosa.
Grandi professionisti i due interpreti, la bella attrice toscana Pamela Villoresi e David Sebasti, capaci insieme di rendere con estrema naturalezza un tema piuttosto difficile e ostico da presentare sul palcoscenico. Snella la traduzione italiana dall’originale curata da Ernesto Franco. Molto apprezzate le scene di Francesco Ghisu e i costumi di Lucia Mariani. L’ambientazione holliwoodiana era di Emiliano Pona. Una bella prova teatrale, che il pubblico ha mostrato di gradire tributando alla fine un meritato applauso di consenso.

ENZO NAPOLITANO

Nella foto: Un momento dello spettacolo al Comunale di Airola

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Alessandro Siani al Teatro Massimo di Benevento

Posted by enzonapolitano su 27 gennaio, 2010

Finalmente approda anche nella nostra provincia il comico napoletano Alessandro Siani che sarà al Teatro Massimo di Benevento il prossimo  17 e 18 febbraio 2010, con il nuovo e imperdibile spettacolo ‘Più di prima’, lo show scritto a quattro mani con l’inseparabile Francesco Albanese, che offre il meglio della sua produzione artistica e teatrale con l’aggiunta di sketch inediti e nuove parodie. Lo stile e il ritmo incalzante delle battute saranno invece quelli di sempre per un evento che si preannuncia all’insegna del divertimento. In scena con lui oltre a Francesco Albanese anche Lello Musella e Claudia Miele, collaudati partner di tutte le sue recenti produzioni che anche stavolta sapranno certamente offrire un’ottima spalla ai vari personaggi che  di volta in volta Siani porterà sul palco. Consacrato re della risata e mattatore dei teatri italiani Siani riserverà anche questa volta qualche imperdibile sorpresa al pubblico casertano puntando sull’attualità e sulla musica d’autore.
Si tratta di un esilarante spettacolo tra musica e comicità nel quale la coppia Siani-Albanese propone divertenti gag su Totti e Gattuso, in una versione riveduta e corretta del famoso cartone animato degli anni ottanta Holly e Benj. Per ogni altra informazione in merito, ci si può rivolgere presso il Box Office All Net Inclusive – Punto Vendita Ticket One di Benevento in Vico Noce n.39. Infoline 0824.42711 tutti i giorni feriali dalle ore 16.30 alle ore 19.30.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

La Giornata della Memoria, Trasmettere agli altri ed a noi stessi il rispetto dell’uomo

Posted by enzonapolitano su 27 gennaio, 2010

Oggi, Giornata della Memoria, il ricordo torna con tristezza alla tragedia dell’odio e della morte, che tuttavia a distanza di oltre sessant’anni, non è ancora chiusa, anzi incombe come minaccia sulla nostra vita, nelle piccole come nelle grandi realtà. E’ allora fondamentale vigilare e testimoniare, insegnare ai giovani, affinchè ciò che è stato non si ripeta. E’ questo il senso di questa Giornata: non una sterile commemorazione, ma trasmettere agli altri ed a noi stessi il rispetto dell’uomo, il rifiuto di ogni prevaricazione, di ogni guerra e di ogni violenza.

ENZO NAPOLITANO


Il silenzio è memoria
di Salvatore Loreta

Il silenzio scivola
come piuma nei meandri della memoria,
come amplessi della mente
schiude sinuose sinestesie
nell’ondeggiare della volontà.

Il silenzio arde
come fuoco che divora pensieri,
consuma il Tempo e le ore.
Il domani che incederà
tremante tra le rovine
di un sopore suadente,
sovente appare
sorridente, ti avvolge
placa tormente.

Il silenzio con i suoi eroi
traccia sentieri nel passato,
rivela l’Eterno,
scolpisce il divenire,
plasma il fiume che scorre
nell’atemporale dimensione
della Storia.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Torre del Greco, L’associazione Prometeo ricorda l’Olocausto

Posted by enzonapolitano su 25 gennaio, 2010

Martedì 26 gennaio 2010 alle ore 19,45 a Torre del Greco nella Sala Ursi del Santuario Maria SS. del Buon Consiglio in Via del Santuario n.4, si terrà un incontro di preghiera e di riflessione dal titolo “Mai più la shoah”. “Ricordare per non dimenticare … le vittime dell’ Olocausto e di tutte le guerre”. L’evento è organizzato dall’ associazione culturale “Prometeo”  con la collaborazione del Santuario Maria SS. del Buon Consiglio di Torre del Greco, delle associazioni “Amici dell’Arte” Onlus – Sez. Campania e “Associazione Libera Italia” (A.L.I.) e l’adesione del Comune di Torre del Greco.
In occasione della “Giornata della Memoria” sarà presentato da Teresa Meo, storica e giornalista, il libro TRADITI – Una storia della Shoah napoletana – di Nico Pirozzi, giornalista e scrittore. Edizioni Cento Autori.
Dopo l’introduzione di Francesco Manca, presidente dell’associazione Prometeo, seguiranno i saluti di Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco e di Michele Polese, presidente del Consiglio Comunale di Torre del Greco. L’incontro si articolerà in un momento di preghiera con mons. Nicola Longobardo, parroco del Santuario del Buon Consiglio e la lettura di brani sull’Olocausto affidata al giornalista Antonio Borriello.
TRADITI è con i due testi FANTASMI DEL CILENTO e NAPOLI SALONICCO AUSCHWITZ, editi dalla Cento Autori, l’ultimo lavoro di Nico Pirozzi, cultore delle vicende legate alla Shoah. L’autore, nel vortice della storia del’900, dà “memoria” alle storie, spesso ignorate, dei destini degli ebrei. Con precisa e capillare ricerca e documentazione, le microstorie si presentano nell’ineluttabile dramma di una follia collettiva.
TRADITI è con i due testi FANTASMI DEL CILENTO e NAPOLI SALONICCO AUSCHWITZ, editi dalla Cento Autori, l’ultimo lavoro di Nico Pirozzi, cultore delle vicende legate alla Shoah. L’autore, nel vortice della storia del’900, dà “memoria” alle storie, spesso ignorate, dei destini degli ebrei. Con precisa e capillare ricerca e documentazione, le microstorie si presentano nell’ineluttabile dramma di una follia collettiva.

ALESSANDRA MANCA

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caiazzo che vorrei: lo sfogo di Antonio Marotta

Posted by enzonapolitano su 25 gennaio, 2010

Riceviamo dall’Ufficio Stampa Associazione Caiazzo Città Viva questo intervento di Antonio Marotta che pubblichiamo volentieri:
“Non voglio generare equivoci e quindi premetto che, nella mia vita non mi sono mai schierato a sostegno di nessun partito, sono un funzionario del Ministero delle Infrastrutture e trasporti e non ho intenzione di cambiare mestiere e abitudini. Vivo da 42 anni in questa meravigliosa città e, da cittadino, ho visto il suo lento declino, di conseguenza non posso non interrogarmi sulle ragioni. Altri, più coinvolti di me alla quotidianità caiatina, dicono che la natura borghese dei caiatini, gli interessi particolari che prevalgono su quelli generali, l’impossibilità di introdurre novità nella gestione politica hanno prodotto negli anni appiattimento e connivenze. Non posso affermare se ciò sia vero, ma è opinione diffusa che le decisioni importanti vengano prese da un manipolo ristretto di individui, sempre gli stessi, che sono ostaggio di organismi politici ed impediscono alla popolazione la scelta democratica dei propri rappresentanti nelle competizioni elettorali. Per riottenere vitalità e fiducia, l’investitura elettorale dovrebbe essere aperta a tutti coloro  che possiedono un manipolo di sostenitori e convintamente pensano , attraverso la loro competenza ed esperienza, di poter dare un riassetto politico rinnovato alla città. E deve essere la cittadinanza poi a decidere, con il suo voto, chi deve affrontare l’avversario nella competizione elettorali. Con tale modus operandi la gara diventerebbe veramente democratica e non una induzione forzata; una gara dove tutti gli attuali papabili, o chiunque altro indicato e sostenuto dai vertici del proprio partito di appartenenza, avrebbe sicuramente una posizione di vantaggio sugli altri, ma non li terrebbe fuori attraverso decisioni prese da pochi delegati di partito. Se ci fosse un vincitore, ne uscirebbe addirittura rafforzato sia lui che la città, proprio perché passato attraverso uno strumento di consultazione popolare. Dare la possibilità a chi ha voglia, passione e competenza, di potersi misurare, è un caposaldo che una paese moderno e democratico deve applicare, affinché ogni individuo diventi  attore attivo della propria città e quindi della sua sorte. Il sentimento di rigetto verso la politica è stato provocato dalle modalità usate finora ; forse per questo ogni qualvolta che le elezioni si avvicinano la città si riempie di opuscoli che elencano le meraviglie compiute dall’amministrazione , come se i cittadini abitassero su marte. Non è matematicamente provato che questo tipo di apertura sia risolutivo, ma prima di dare giudizi bisogna provarci. Se non funzionerà non avremo perso nulla, ma se invece, come ne sono convinto, qualcosa si dovesse azionare, sarà inevitabile che ciò comporterebbe un cambiamento vero.

ANTONIO MAROTTA

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Chiude la Biblioteca Comunale di Caserta

Posted by enzonapolitano su 25 gennaio, 2010

Dal 2 dicembre 2009 la Biblioteca Comunale “A. Ruggiero” di Caserta è chiusa fino a nuove disposizioni. L’interruzione completa del servizio all’utenza esterna priva la città di un luogo di cultura cruciale per gli studenti (che affollano la sala studio) e per gli studiosi e i cittadini che si avvalgono della consultazione dell’importante patrimonio librario ivi conservato. E’ almeno un decennio che la Biblioteca Comunale “Ruggiero” è in balia del proprio destino. Infatti, da anni manca la figura del direttore (dalla messa a riposo dell’ultimo direttore G.P. Spinelli). Inoltre, da oltre 15 anni si attende il trasferimento nella nuova sede nell’ex macello (lavori completati da tempo ma mancano le suppellettili, pare, o la copertura per i costi del trasloco). Peraltro, i servizi all’utenza sono via via peggiorati, nonostante la buona volontà degli impiegati: solo 4 distribuzioni al giorno per i testi conservati nei depositi (persino alla ben più frequentata Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III” di Napoli si distribuisce ogni ora!!!) e manca, ad oggi, il catalogo informatizzato e l’accesso via PC al Servizio Bibliotecario Nazionale on-line. La contemporanea istituzione della Biblioteca Comunale “G. Tescione” è stata azione sicuramente meritoria perché ha offerto una possibilità di approfondimento specialistico nei campi della storia locale e dell’arte. Putroppo, però, essendo concepita come struttura amministrativa indipendente dalla Biblioteca “Ruggiero”, ha duplicato (o meglio: diviso) il personale senza migliorare il servizio complessivo (e si tenga conto del perdurare dei lavori al Sant’Agostino).

GAETANO VITALE

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Al Museo del Mare di Napoli presentazione del nuovo libro di Ferruccio Russo

Posted by enzonapolitano su 24 gennaio, 2010

Il giorno 27 gennaio al Museo Mare di Napoli, presentazione di “1969 ROTTA PER L ANTARTIDE“.
Un racconto affascinante raccolto in un libro di Ferruccio Russo, quattro anni di diario di bordo G Ajmone Cat. Modera la giornalista Monica Piscitelli. Al termine un momento gourmet tutto vesuviano. Vini di Casa Setaro e sfizi di terra e di mare dello chef Carmine Mazza de “Il poeta vesuviano”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Per la rassegna Ara Jovis, al Comunale di Airola Ernesto Cunto ci invita “tutti a tavola”

Posted by enzonapolitano su 22 gennaio, 2010

C’è poco da dire: ormai la Compagnia di Caserta “Ernesto Cunto” rasenta il professionismo, altro che teatro amatoriale…”Tutti a tavola”, lo spettacolo messo in scena al Teatro Comunale di Airola, nel corso della VI Rassegna “Ara Jovis” 2010 è stato di buon livello. Bravi tutti gli artisti, di cui purtroppo non conosciamo i nomi. Molta grinta e verve per novanta minuti circa di sano divertimento.
La storia racconta di Federico e Margherita, marito e moglie di “Murcugliano” che decidono di recarsi in gita a Napoli  e qui, nella grande metropoli, si perdono. Dopo tempo si ritrovano ed incontrano un vecchio amico d’infanzia, il marchese Eugenio che, dopo gli approcci iniziali, vista la loro fame, li invita a pranzo nella sua casa elegante di città. Anche il posto di lavoro sembra ormai raggiunto per il disoccupato Federico. Ma, ahimè… basta poco per accorgersi che sia Eugenio che il maggiordomo e la cameriera sono pazzi e che bisogna assecondarli, per non passare dei guai. Il marchese vede presente vicino a sè la sua giovane moglie morta, serve un pranzo di aria e coinvolge la coppia strampalata in una serie di stranezze. Insomma tante gags, tutte ordinate bene, senza pause morte. Bravo il capocomico e regista, Ernesto Cunto: nei panni del popolano provincialotto ci sta benissimo, anche se andrebbe regolata forse qualche smargiasseria di troppo. Unica nota stonata, la scenografia, praticamente assente nel primo atto ed appena accennata nel secondo. Il palcoscenico va  invece curato perché aiuta lo spettatore a calarsi anima e corpo nella storia raccontata.
Comunque, prova superata ampiamente. Voto finale: 8/10.

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, Convocato il Consiglio comunale in seduta straordinaria

Posted by enzonapolitano su 19 gennaio, 2010

E’ stato convocato il Consiglio comunale, in seduta straordinaria  ed in prima convocazione,  per il giorno    20 gennaio 2010  – ore  15,00  –  nella Sede  Comunale , Palazzo Montevergine,  in via G. Matteotti, per la trattazione dei seguenti argomenti:
1.Approvazione verbali sedute precedenti.
2.Difensore Civico. Determinazioni.
3.Progetto per la costruzione  di una fattoria eolica in località Monte Tairano, Monte Pietrapiana, Monte Saucolo, Monte Erta, Monte Cioppola, dei comuni di Airola, Moiano, San’,Agata dè Goti ed Arienzo,  già committente Benfil s.r.l. ora  Wind Electricity s.r.l.  – Risoluzione.
4.Nuovo assetto delle aree destinate ad insediamenti  commerciali – Ampliamento delle Strumento di Intervento  Comunale dell’Apparato Distributivo (SIAD).
5.Gestione in forma associata dei servizi sociali e   socio-sanitari ambito B/2 – Approvazione schema di convenzione  ex art. 30 d.lgs. n° 267/2000.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »