ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

La Scuola Media Vanvitelli scelta per il progetto nazionale del MIUR Cl@ssi 2.0

Posted by redazione su 18 settembre, 2009

scuolamedia-airola1Negli ultimi anni la scuola italiana è cambiata parecchio. Le idee e gli esperimenti non sono mancati: laboratori multimediali, ipertesti, server di rete, reti didattiche, internet, eLearning, community, lavagne interattive ed eBook. Ciò nonostante i ragazzi fanno ancora oggi informatica solo quando i laboratori sono disponibili, quando i computer sono funzionanti e (soprattutto, diciamo la verità) quando il docente è capace e appassionato.
Eppure oggi i computer da zainetto sono una realtà e i ragazzi li usano già in molte scuole del Nord. In un futuro non lontano, ogni studente potrà averne uno e utilizzarlo tutti i giorni al pari di un quaderno. E allora come sarà la classe del futuro? Come si farà lezione? Ci saranno ancora le scuole ed i libri o si farà tutto on-line? I banchi saranno ancora quelli con lo spazio per penna e calamaio? Certamente no.
La Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi (DGSSSI) del MIUR, nel quadro del piano di sostegno dell’Innovazione Digitale, sta promuovendo in tutta Italia l’allestimento di classi tecnologicamente avanzate denominate Cl@ssi 2.0 della Scuola Secondaria di Primo Grado e la Scuola Media Statale “Luigi Vanvitelli” di Airola è già tra le 156 selezionate sul territorio nazionale, UNICA IN PROVINCIA DI BENEVENTO e tra le 12 in Campania. Un progetto importante, fortemente voluto dalla battagliera dirigente, dott.ssa Maria Patrizia Fantasia che si pone a medio termine, traguardi molto ambiziosi: realizzare ambienti di apprendimento adatti ad un utilizzo costante e diffuso delle tecnologie nella quotidianità scolastica, al fine di verificare in un triennio, come e quanto l’impatto possa intervenire nei processi formativi in un’epoca di trasformazioni dei linguaggi della comunicazione e della diffusione dei saperi.
Insomma una sfida con il futuro che vede in prima linea i ragazzi, ma soprattutto gli insegnanti. Sono loro infatti che dvono dimostrare per primi di sapersi misurare con il mondo della comunicazione tecnologica che avanza a grandi passi. Ecco perchè i docenti della Vanvitelli hanno già sostenuto corsi di aggiornamento e seminari interregionali orientati all’innovazione. Tutto il Consiglio della Classe I C è mobilitato e sentiremo ancora parrlare di questi docenti, pionieri di una grande scommessa scolastica a cui il MIUR tiene moltissimo. Per questo li nominiamo con orgoglio: M. Brillante, F. Onda, A. Sorice, A. Landone, G. Amore, M. Parente, G. Cipollone, G. Del Tufo, M. Di Francesco. Torneremo senz’altro dalla nostra cortese dirigente per valutare più avanti il lavoro svolto. E’ così che si costruisce la scuola del futuro. A buon rendere allora.

ENZO NAPOLITANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: