ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Archive for giugno 2009

Quattro serate di grande musica, interpretata dagli allievi dell’Accademia Unasp-Acli di Airola

Posted by redazione su 22 giugno, 2009

Saggio Unasp-AcliL’Accademia Musicale Associazione Culturale “Progetto Musica” Unasp Acli di Airola organizza per il decimo anno consecutivo il “Saggio Musicale Città di Airola”. Quest’anno l’evento si svolgerà in quattro serate al Teatro Comunale di Airola da 23 al 26 Giugno 2009 con inizio alle 20.30. Tra quelli dei primi corsi e quelli dei corsi avanzati sono quasi ottanta gli allievi che si alterneranno sul palcoscenico per interpretare brani tratti dalla letteratura didattico-musicale e dal repertorio dei grandi compositori che hanno fatto la storia della musica. Le serate vedranno come protagonisti musicisti in erba e musicisti più maturi che si cimenteranno, in assolo e in gruppo, col piano, col violino, con la chitarra, col clarinetto, col sax, con la tromba, col corno e con la batteria. Con l’arrangiamento dei maestri Massimo Amoriello, Pasquale Lanni e Carmine Ruggiero, la  musica d’insieme, eseguita dai gruppi orchestrali composti dagli allievi dei primi corsi e da quelli dei corsi avanzati, chiuderà ogni appuntamento della decima edizione del saggio musicale. Ogni serata, inoltre, si concluderà con la consegna degli attestati agli allievi. La conduzione dell’evento sarà affidata alla giornalista Angelamaria Diodato.  Nata nel 1999, l’Accademia sia avvale della collaborazione proficua di professionisti che si dedicano alla musica e della sinergia con altre professionalità nel campo della informatica e delle comunicazioni. Sono già in corso, intanto, i preparativi per  “Note D’Estate 2009”  in programma per Settembre e per il decennale di “Musicometa”, la tradizionale rassegna natalizia di musica da camera che ospita professionisti di levatura internazionale, punta di diamante dell’attività dell’associazione.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

E’ in distribuzione la rivista Zoom di giugno

Posted by redazione su 22 giugno, 2009

Zoom Giugno 09

E’ in distribuzione il numero di giugno di Zoom, la rivista mensile edita a Montesarchio (BN) dalla società editoriale Mediavit e diretta dal bravo Ciro Marra. In copertina questo mese un dossier sui risultati delle elezioni europee e amministrative in Valle Caudina. All’interno uno speciale dedicato al giovane Pierdomenico Ruggiero e sui Cantori di Caudium in tourneè. Inoltre gli aggiornamenti sul progetto Germoglio e sul Palio delle Forche Caudine in programma ad Airola il prossimo 27 giugno e una serie di articoli sulla realtà politico-economica della Valle Caudina, le rubriche dello sport, teatro, musica, cinema, gossip e tanto altro. Zoom è un mensile free press ricco di iniziative e molto atteso (va a ruba in poche ore), che interessa in modo particolare il bacino di utenza della Valle Caudina, ma anche con qualche salto all’esterno: un giornale dinamico, che si è ormai ritagliato una fetta nel difficile mercato dell’editoria locale. Si trova nelle edicole e presso appositi Zoom Point. La si può anche ricevere a casa per abbonamento, scrivendo a: info@zoomrivista.it

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Il Benevento non ce l’ha fatta. Sono Padova e Crotone le due squadre promosse in serie B

Posted by redazione su 21 giugno, 2009

Benevento CalcioPeccato: il Benevento non ce l’ha fatta. Sono Padova e Crotone le due squadre promosse in serie B al termine dei playoff dei due gironi di Prima Divisione. Il Padova ha conquistato la serie cadetta vincendo per 2-1 sul campo della Pro Patria, mentre il Crotone è andato a vincere per 1-0 su quello del Benevento.
Queste sono le squadre che hanno diritto a iscriversi alla prossima serie B: Albinoleffe, Ancona, Ascoli, Brescia, Cesena, Cittadella, Crotone, Empoli, Frosinone, Gallipoli, Grosseto, Lecce, Mantova, Modena, Padova, Piacenza, Reggina, Salernitana, Sassuolo, Torino, Triestina, Vicenza. E’ già stabilito che l’eventuale non ammissione di una o due società non comporterebbe ripescaggi e ci sarebbe una B a ventuno o a venti squadre.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, Ottima esibizione del Centro Studi Danza Classica e Moderna diretto da Maria Luisa Picone. Tutti i nomi delle allieve.

Posted by redazione su 21 giugno, 2009

BallettoGrande successo per il Saggio di Danza 2009 del Centro Studi Danza Classica e Moderna di Airola, diretto da Maria Luisa Picone. Nel Chiostro di Palazzo Montevergine le allieve si sono esibite egregiamente davanti ad una platea straripante. Ottimo il lavoro coreografico, curata la scenografia ed il coordinamento generale.
Particolarmente gradita la seconda parte, la favola “Pierino e il lupo“, con musica di Sergej Prokofiev e coreografia di Saveria Cotroneo, ripresa da Maria Luisa Picone.  Composto da Prokofiev nel 1917, il balletto è un capolavoro di finezza e di invenzione che stimola la fantasia e accresce la sensibilità. Bravissimi gli allievi: (Pierino) Luciano Mango, (L’uccellino) Giorgia Amoriello, (L’anatra) Francesca Pia Amoriello, (II gatto) Linda Corbo, (II lupo)    Maria Grazia Napoletano, (II nonno) Antonio Anzalone, (L’erba del prato)    Carolina Ceccarelli, Aurora De Vito, Alina Martino, Stella Martino, Luana Napolitano, Adriana Napolitano, Chiara Simeone, Giulia Simeone, (Le amichette) Francesca Abbate, Mariachiara Beatrice, Marina Falzarano, Mariangela Girardi, Gaia Maglione, Viviana Maglione, Giulia Meccariello, Giulia Melisi, Simona Melisi, Maria Francesca Milano, Sara Oliva, Virginia Pascarella, Anna Rita Porrino, Chiara Riccio, Sabrina Romano, Cornelia Ruggiero, Pia Rungi, Annalisa Stallone, (L’acqua dello stagno) Simona Ciaramella, Anita D’Angelo, Marika De Blasio, Giusy luliucci, Ilaria Napolitano, Rachele Pallotta, Giovanna Riccio, Pia Chiara Schettini, Chiara Servodio, Michela Servodio, Federica Tancredi, (Gli alberi della foresta) Cristina Ceccarelli, Cristina Esposito, Silvana Falzarano, Anastasia Ferraro, Giada Maglione, Emilia Napolitano, Roberta Ripoli, Chiara Salerno, Lucia Schettini, Palma Tirino, (I cacciatori) Immacolata Ciambriello, Daniela D’Angelo, Gina D’Angelo, Sofia del Viscovo, Gabriella Esposito, Maria Rosaria Lubrano, Anna Chiara Massaro, Angela Ruggiero.
Apprezzatissima (soprattutto dai giovani) la terza parte, il Modern Jazz, con musiche di Meshell ‘Ndeogello, Young Joc, Abba e la coreografia del maestro Simone Vallese. Anche qui bravissime le giovani interpreti: Aurora De Vito, Alina Martino, Stella Martino, Adriana Napolitano, Luana Napolitano, Chiara Simeone, Giulia Simeone. Francesca Pia Amoriello, Giorgia Amoriello, Linda Corbo, Cristina Esposito, Silvana Falzarano, Giada Maglione, Luciano Mango, Maria Grazia Napoletano, Roberta Ripoli, Chiara Salerno. Immacolata Ciambriello, Daniela D’Angelo, Gina D’Angelo, Sofia del Viscovo, Gabriella Esposito, Maria Rosaria Lubrano, Anna Chiara Massaro, Angela Ruggiero. Roberta D’Angelo, Milena Fierro, Fiorella Icolaro, Giulia Lubrano, Francesca Mango, Maria Ripoli, Serena Rivetti, Lina Ruggiero, Felicia Vigliotti.
Un plauso particolare alla Maitre de ballet, Maria Luisa Picone, che da molti anni porta avanti con sacrificio e dedizione una tra le migliori Scuole di Danza della nostra provincia, ottenendo risultati didattici estremamente positivi.
Durante il Saggio si è anche esibita per il suo Passo d’Addio, la leggiadra Francesca Mango
, allieva del Corso avanzato: ottima ed emozionante la sua esibizione, stupendamente esaltata dalla presenza del ballerino professionista del Teatro San Carlo di Napoli, Marco Spizzica.

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Importante! Questo blog è in pericolo. Contro la Legge Bavaglio firma subito la petizione al Presidente della Repubblica

Posted by redazione su 21 giugno, 2009

ENZO NAPOLITANO NEWS, come migliaia di altri blog italiani presenti su internet, rischia di scomparire. Un Decreto Legge in discussione in parlamento, la cosiddetta Legge Bavaglio, proposta dal governo Berlusconi, vuole introdurre drastiche restrizioni alla libertà di stampa e di informazione, ma soprattutto alla libertà di pensiero, che si manifesta attraverso la rete.

I siti e i blog sono libera espressione democratica non paragonabile alle testate giornalistiche registrate al Registro Operatori Comunicazione che devono osservare l’apposita legge sulla stampa. Ancora una volta si cerca di limitare le libertà degli Italiani procedendo sulla strada della censura. I reati di diffamazione sono tranquillamente perseguibili senza porre ostacoli alla libertà d’espressione.

Se vuoi che questo blog continui ad essere libero e presente su internet, firma subito la petizione al Presidente della Repubblica per bloccare questo infame sopruso. Non rimandare a domani

POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI !

PER FIRMARE LA PETIZIONE
CONTRO LA LEGGE BAVAGLIO
CLICCA QUI

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

E’ certo, Renato Zero sarà al Palamaggiò di Caserta con il suo nuovo music tour intitolato “Presente”

Posted by redazione su 19 giugno, 2009

zero_01Grande novità. Sono state fissate le date del nuovo mega-tour di Renato Zero. Ben due tappe per la Campania. Il noto cantautore sarà al Palamaggiò di Caserta e allo stadio di Eboli (SA). Dunque doppio evento straordinario a tre anni e mezzo dall’ultimo rendez vu con la nostra regione. Stabilite anche le date: 23 ottobre e 19 novembre. Sorcini in all’erta fin d’ora per accaparrarsi prenotazioni e biglietti, ma è ancora presto. Costo del biglietto: posto unico intero euro 41,40. Ricordiamo che la carovana di Renato Zero toccherà i principali palasport italiani, partendo dalla Sicilia. Queste le date: 16 ottobre Acireale (CT), 20 ottobre Barletta (BA), 23 ottobre Caserta, 26 ottobre Firenze, 6 novembre Bologna, 9 novembre Ancona, 13 novembre Roma, 19 novembre Eboli (SA), 23 novembre Genova, 26 novembre Torino, 4 dicembre Padova, 11 dicembre Milano. A tre anni e mezzo da “Il Dono”, arriva “Presente” di Renato Zero, anticipato dal singolo “Ancora qui”. Il video del singolo, diretto da Alessandro D’Alatri, vede la partecipazione di molti vip del piccolo e grande schermo. In tutto 17 brani inediti. Ad alcuni testi hanno partecipato Vincenzo Incenzo e Mariella Nava. Collaborano l’Orchestra Sinfonietta di Roma, diretta da Renato Serio, e Mario Biondi nel brano “Non smetterei più”.
Con “Presente” Renato Zero, ha voluto percorrere per primo la strada di una progettazione artistica e commerciale completa senza la mediazione di una tradizionale casa discografica.
Zero_02Alla realizzazione artistica del disco hanno collaborato illustri musicisti come Gianluca Podio e Maurizio Fabrizio (compositori), Lele Melotti (batteria), Paolo Costa  e Mickey Feat (basso), Phil Palmer (chitarre), Fabrizio Bosso (tromba), Stefano Di Battista (sax), Rosario Jermano (percussioni) e lo stesso Danilo Madonia (piano e tastiere).
Questa la tracklist dell’album: “Professore”, “Ancora qui”, “L’incontro”, “Questi amori”, “Muoviti”, “Non smetterei più”, “Un’altra gioventù”, “Quando parlerò di te”, “Ambulante”, “Almeno una parola”, “L’ormonauta”, “Da adesso”, “Giù le mani dalla musica”, “Spera o spara”, “Vivi tu”, “Il sole che non vedi” e “Dormono tutti”.
Il videoclip del brano “Ancora qui” (prodotto dalla Buddy Film) è stato girato in una villa del ‘600 alle porte di Roma da Alessandro D’Alatri. Nel cast l’amichevole partecipazione di Manuela Arcuri, Asia Argento, Paola Cortellesi, Paola Tiziana Cruciani, Massimo Ghini, Leo Gullotta, Alessandro Haber, Rodolfo Laganà, Olivia Magnani, Giorgio Panariello, Rocco Papaleo, Giorgio Pasotti, Daniele Pecci, Vittoria Puccini, Elena Sofia Ricci ed Emilio Solfrizzi, ognuno dei quali interpreta una parte del brano musicale con il playback della voce di Renato Zero che chiude il videoclip.

Nelle foto: Renato Zero (Wikipedia)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Napoli, Alessandro Siani a Castel Sant’Elmo presenta il suo ultimo spettacolo “Per tutti”

Posted by redazione su 19 giugno, 2009

SianiDal 26 al 28 giugno ed il 01 luglio Alessandro Siani sarà a Castel Sant’Elmo, Napoli con il suo ultimo spettacolo “Per tutti”. Nuovo appuntamento con la comicità, in cui si esibisce uno dei migliori comici del momento, in uno spettacolo organizzato da Claudio Tortora e dal Cos , scritto dall’ attore partenopeo in collaborazione con Francesco Albanese.
Si tratta di un esilarante spettacolo tra musica e comicità nel quale la coppia Siani-Albanese propone divertenti gag su Totti e Gattuso, in una versione riveduta e corretta del famoso cartone animato degli anni ottanta Holly e Benj.  Alessandro Siani è stato tenuto a battesimo  da Claudio Tortora, direttore del Premio Charlotte che decretò il successo del cabarettista napoletano nel 1995. Nel 2003 si fa conoscere alla trasmissione comica “Bulldozer” di Rai Due, condotta da Federica Panicucci, reinterpretando Tatore. Il suo personaggio ha ottenuto subito un buon successo ed una discreta approvazione a livello nazionale.Tuttavia è grazie allo spettacolo teatrale “Fiesta”, con Francesco Albanese e Carmela Nappo, che è diventato un idolo per i ragazzi di tutta la Campania (e non solo) rendendo il suo gergo un vero e proprio tormentone. Il successo teatrale di Fiesta (allestito per oltre un mese al teatro Diana di Napoli) ha portato all’uscita del DVD dell’omonimo spettacolo, che ha avuto un ottimo successo.
Nel 2005 ha cominciato la tournée del suo nuovo spettacolo, “Tutti bravi”, e nel 2006 è stato protagonista del film Ti lascio perché ti amo troppo di Francesco Ranieri Martinotti con Alessandro Siani (Mariano), Francesco Albanese, Mariana Braga (Ana Paula), Maria Mazza, Nunzia Schiano, Caterina De Santis, Lello Musella, Gennaro Piccirillo, Clara Bindi, Mario Porfito e prodotto da Mario Berardi. La prima esperienza di Alessandro Siani nel campo del cinema (il trio Siani-Martinotti-Albanese si è occupato anche del soggetto e delle sceneggiature) è stata positiva, ed il comico ha confermato il suo successo con questo film divertente ma al tempo stesso mai banale. Nel 2006 è fra gli attori di Natale a New York, insieme a Christian De Sica, Massimo Ghini, Elisabetta Canalis, Sabrina Ferilli Costo del biglietto: Euro 28,00 per il settore numerato Euro 21,00 per il posto unico.

Nella foto:Alessandro Siani (Wikipedia)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Napoli, A 150 anni dall’occupazione piemontese, in piazza del falso Plebiscito incontro dei figli del Sud

Posted by redazione su 17 giugno, 2009

Riceviamo e pubblichiamo da Stefano Lo Passo dei Comitati del Regno delle Due Sicilie questa lettera-invito: “150 anni fa, con l’occupazione piemontese e l’annessione forzata e truccata al Regno d’Italia, le popolazioni del Sud subirono un grave torto, furono smantellate tutte le attività, anche le più piccole, e tante industrie furono trasferite in Lombardia e in tutto il Nord.
Gli appalti per i lavori pubblici nel Sud furono affidati ad imprese lombardo-piemontesi e pagate col drenaggio fiscale locale operato dai piemontesi.
Il Banco di Napoli e quello di Sicilia, possedevano risorse aurifere e enormi ricchezze monetarie, che furono trasferite a Torino e nelle tasche dei conquistatori.
Il Regno delle Due Sicilie godeva di prosperità e stabilità, al contrario di ciò che la storiografia ufficiale vuole farci credere da 150 anni. L’amministrazione dei Borbone aveva fatto delle regioni del Sud, la Nazione meglio governata della Penisola, tra le prime d’Europa, per cultura, economia e buon governo.
Una nazione unita da circa 800 anni, faro di civiltà e giustizia.
Il Nord ci ha defraudato della gloria, della ricchezza e della Storia!Sono passati solo 150 anni e possiamo tornare indietro, possiamo risorgere, perchè noi siamo figli del mare, della cultura ellenica, siamo i discendenti del glorioso Regno delle Due Sicilie!
Quando, fra tante rovine, tasse, miseria e corruzioni, ripensiamo a quello che eravamo, a cosa ci hanno ridotto e dove vogliono portarci, e rifletteremo dove ci hanno condotti 150 anni di unificazione a quel Nord, che con l’inganno ha colonizzato le nostre città del Sud, allora sicuramente diremo basta e vorremo spezzare per sempre la dura catena che ci ha resi schiavi.
20 GIUGNO 2009 DALLE ORE 18 ALLE ORE 21 TUTTI I FIGLI DEL SUD SI INCONTRERANNO A LARGO DI PALAZZO, GIA PIAZZA DEL FALSO PLEBISCITO, A  NAPOLI per un momento di incontro, di conoscenza, per far conoscere la storia della nostra Nazione delle Due Sicilie, per cantare la nostra libertà, per svegliare il nostro popolo. VIENI ANCHE TU CON NOI!”

STEFANO LO PASSO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Guida al mare della Campania (2): il golfo di Salerno e la Piana del Sele

Posted by redazione su 16 giugno, 2009

SalernoMancano ormai poche settimane alle vacanze e si scatena la voglia di mare. Ma dove andare? Per una volta restiamo nella nostra Campania felix che ha tante meravigliose località balneari da offrire. E l’invito si apre naturalmente a tutti gli italiani ! Quest’anno sono addirittura 12 le Bandiere Blu assegnate alle coste della nostra regione: scenari incantevoli, mare trasparente, spiagge pulite. Dopo avere “assaggiato”, nella prima puntata, lo splendido mare della costiera sorrentino-amalfitana, proviamo ora a scendere un po’ più a sud per visitare due posti incantevoli: il golfo di Salerno e la piana del Sele.
IL GOLFO DI SALERNO – Sede di uno dei più importanti porti del Tirreno, Salerno è una città moderna dal cuore antico. Da un lungomare risalente al secolo scorso ci si addentra in un Centro storico medievale, fitto di stradine tortuose. Nota fin dal Medioevo per la sua Scuola medica, Salerno ha origini incerte. Nella zona nord della città, a Fratte, sono stati ritrovati i resti di una necropoli del VI-III sec. a.C. e, di un centro abitato. Sotto i Normanni, Salerno raggiunse il suo massimo splendore: la Cattedrale è una interessante testimonianza di quel periodo. Il Castello di Arechi domina la città e l’intero Golfo. Numerosi sono i moderni stabilimenti balneari e le aree attrezzate per accogliere i turisti.
La tradizione gastronomica della città è legata al mare. Ottima anche la pasta con i carciofi e gustosissima la pasta con le cotiche in abbinamento con gli eccellenti vini della Costiera. A pochi Km da Salerno si trova Giffoni Valle Piana, dove si svolge, ogni estate, il Festival internazionale del Cinema per Ragazzi.
Paestum-09LA PIANA DEL SELE – A Sud di Salerno si estende la Piana del Sele con un’ampia spiaggia sabbiosa che arriva fino ad Agropoli. Lungo la costa si trovano piccoli centri balneari, molto affollati d’estate. Quest’area è caratterizzata da diversi corsi d’acqua, tra cui il fiume Sele e, boschi d’eucalipti e pinete. In prossimità della foce del Sele si trovano i resti di Hera Argiva, un santuario extraurbano alla città greca di Poseidonia, nome originario di Paestum.
Con i suoi maestosi templi dorici, Paestum è una delle zone archeologiche più importanti d’Italia. Meritano una visita ad Agropoli: l’antico borgo marinaro, il Castello aragonese e la seicentesca Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli. Le specialità gastronomiche della piana sono un mix di sapori di mare e di terra. Non si può non provare il pesce con contorno di carciofi, rigorosamente conditi con l’olio extravergine dop del Cilento e, accompagnati dal vino doc cilentano. Ma la vera regina della gastronomia della Piana del Sele è la gustosissima Mozzarella di Bufala.

Testi: CAMPANIAMARE. Foto: dalla rete.

Posted in Uncategorized | 8 Comments »

In Italia quest’anno più bocciati alle scuole medie. Necessario il “sei” in ogni materia

Posted by redazione su 15 giugno, 2009

scuola-3

Al “Villaputzu” su 160 iscritti ripeteranno l’anno in 40, compresi i non ammessi all’esame di terza. Prof e preside non commentano, ma è probabile che abbiano applicato con puntigliosità la nuova regola che prevede la promozione solo in presenza del “sei” in ogni materia. Bocciati vicini al 20% anche alla “Farini” di Bologna. Percentuali indicative in attesa di quelle nazionali. Altro che escamotage del “sei rosso” o la promozione salvata per i capelli grazie al solito voto di Consiglio: in base alle prime notizie che arrivano dagli esiti degli scrutini conclusivi riguardanti la scuola secondaria di primo grado risulterebbe, piuttosto, che a seguito delle nuove disposizioni ministeriali le bocciature tra gli studenti siano almeno triplicate. Passando da circa il 2-3% di respinti dello scorso anno a cifre vicine al 10%. Con punte di alunni fermati che addirittura toccano il 25%. Come è accaduto alla scuola media “Farini” di Bologna, dove il 16% degli alunni della prima classe non verrà ammesso all’anno successivo; stessa sorte per il 20% delle seconde e terze classi. Su 116 alunni dell’istituto bolognese 19 risulterebbe non ammessi, dei quali solo una o due sarebbero reali insufficienze; nelle seconde classi su 137 ragazzi 28 rischierebbero di ripetere l’anno; per il terzo su 129 alunni 26 sarebbero i non ammessi. Ma il dato più significativo giunge dalla scuola media inferiore di “Villaputzu”, in provincia di Cagliari, dove il dirigente scolastico e i docenti devono avere evidentemente applicato con estrema puntigliosità la “stretta” sulla valutazione prodotta del ministero dell’Istruzione: in base a quanto riportato da giornali locali e dalle agenzie di stampa risulterebbe, infatti, che addirittura un alunno su quattro iscritto all’istituto medio sardo si ritroverà l’anno prossimo a dover ripetere la stessa classe. Su un totale di 160 alunni iscritti all’istituto “Villaputzu” ben 40, fra bocciati nei primi due anni e non ammessi all’esame di licenza media, non hanno evidentemente raggiunto la sufficienza piena in tutte le materie (come richiesto d quest’anno). Il Miur ha spiegato che, tuttavia, nel caso il Consiglio dei docenti reputasse recuperabile delle mancate sufficienze si potrebbe procedere lo stesso alla promozione. A patto che si trascriva la motivazione nelle note esplicative che accompagnano i documenti attestanti l’avvenuto scrutinio e che soprattutto venga informata la famiglia.

IRPINIANELMONDO

Posted in Uncategorized | 3 Comments »