ENZO NAPOLITANO

Storie a un passo dalla vita

Scuola, Le domande di partecipazione agli Esami di Stato

Posted by redazione su 22 febbraio, 2009

scuola-2La C.M. n.15 del 9 Febbraio 2009 dispone le norme utili per la partecipazione alle Commissioni degli Esami di Stato per l’anno scolastico 2008-2009. Il personale docente è obbligato alla presentazione del modello ES-1 entro la scadenza del prossimo 28 febbraio presso l’ufficio di segreteria della propria scuola.  Come si evince dalla suddetta Circolare, devono presentare la scheda (Es-1) quei docenti non impegnati negli esami come membri interni e precisamente:
· I docenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato che insegnano nelle classi terminali e nelle classi non terminali discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno di corso di studio, ovvero materie rientranti nelle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni
· I docenti con rapporto di lavoro a tempo determinato che insegnano nelle classi terminali e nelle classi non terminali discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno di corso di studio, ovvero materie rientranti nelle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni, in possesso della specifica abilitazione all’insegnamento o idoneità di cui alla legge n.124/1999 o di titolo di studio valido per l’ammissione ai concorsi per l’accesso ai ruoli. Sono  quindi obbligati alla presentazione della scheda i docenti con almeno dieci anni di ruolo, in servizio presso istituti statali di istruzione secondaria superiore, se non designati commissari interni.
Non sono tenuti a presentarla i docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale, i quali tuttavia hanno la facoltà di presentare la domanda. Gli insegnati possono chiedere anche la nomina a presidente di commissione, purché in possesso dei requisiti richiesti (“docenti in servizio in istituti di istruzione secondaria superiore statali, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato con almeno 10 anni di servizio di ruolo” art. 5, 1 c4 e c5. D.M. n. 6 del 17 gennaio 2007). Per quanto riguarda la richiesta delle sedi, sulla base delle preferenze o d’ufficio, si tiene conto prima del comune (con riferimento al domicilio o alla scuola di servizio), poi della provincia, solo in ultimo ci sarà la fase regionale in riferimento alla provincia limitrofa indicata. Tra le preferenze è possibile indicare anche il distretto. Non si terrà conto del distretto (o del comune) della scuola di servizio.

ENZO NAPOLITANO

Esami di Stato  SCARICA il mod-Es1


.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: