ENZO NAPOLITANO NEWS

la Campania che non conosci

Archive for dicembre 2008

Ncopp’ a ‘sta terra

Posted by enzonapolitano su 30 dicembre, 2008

eduardoCari amici, un anno si chiude, un altro se ne apre. Gli anni passano uno dopo l’altro.  Quasi non li contiamo.  Questa società consuma tutto e ci allontana sempre più dal senso della vita. Questa poesia poco conosciuta di Eduardo de Filippo riassume bene il vortice di vanità nel quale veniamo risucchiati giorno per giorno. Ve la dedico, sperando che il 2009 possa restituirci una dimensione di vita più umana, più vera e meno effimera. Auguri.


Te pare luongo n’anno
e passa ambressa;
quann’è passato se ne va luntano;
ne passa n’ato
e quanno se n’è gghiuto
corre pur’isso nziem’ a chillo ‘e primma,
e nzieme a n’ati cinche, vinte, trenta
se ne vanno pe’ ll’aria
ncopp’ ‘e nnuvole.
E ‘a llà tu siente comm’ a nu frastuono
ch’è sempe ‘o stesso
‘a quanno ‘o munno è munno
ncopp’ a sta terra:
comme si fosse ‘a banda d’ ‘o paese
ca scassèa mmiez’ ‘o vico
e s’alluntana.
Trase int’ ‘e rrecchie quanno sta passanno
e nun ‘a siente cchiù quann’è passata.

EDUARDO DE FILIPPO

Annunci

Posted in Uncategorized | 3 Comments »

Morcone, No all’eolico ed è ricorso al Tar

Posted by enzonapolitano su 27 dicembre, 2008

eolicaFa discutere la decisione di due aziende di richiedere un risarcimento danni di un milione e 200mila euro al sindaco di Morcone in relazione alla vicenda del parco eolico in località Montagna. Dotto Morcone ed Energia eolica sud hanno hanno preannunciato «azione innanzi al Giudice amministrativo per la tutela dei diritti ed interessi e per il risarcimento di tutti i danni causati dal comportamento dell’amministrazione medesima, commisurati nelle spese di progetto, di studi, di ritardi nell’avvio della produzione e nella mancata produzione stessa, oltre ai maggiori costi, allo stato stimabili in 1.200.000 euro». La decisione del Comune di Morcone sarebbe dunque in netto contrasto con la normativa comunitaria, nazionale, regionale e della Provincia di Benevento, poiché la delibera negativa arriva troppo tardi, quando ormai troppe e costose spese sono già state sostenute con il tacito assenso dell’amministrazione comunale, che non aveva mai manifestato prima alcuna perplessità né alcun dissenso esplicito al progetto del parco eolico. Una richiesta di risarcimento molto cara. Vedremo ora quale sarà la reazione della Giunta, visto che di soldi nelle casse dei Comuni italiani ce ne sono pochi pochi. Se il Tar darà ragione alle due aziende, si potrebbe ravvisare il vizio procedurale. Allora l’Ente non c’entra e dovranno pagare gli amministratori di tasca propria.

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, Storia e cultura in biblioteca comunale

Posted by enzonapolitano su 27 dicembre, 2008

biblio-airolaLa Giunta comunale di Airola ha varato il progetto didattico “Buon Natale in Biblioteca”, ideato dal consulente tecnico operativo per la gestione della Biblioteca e Museo cittadini, dott. Ettore Ruggiero, che propone un ciclo di cinque video proiezioni rivolto a ragazzi di età tra i 10 e i 15 anni. I film, tratti dai classici della letteratura per ragazzi, sono proiettati nella sala attrezzata della Biblioteca. Obiettivo dell’iniziativa è caratterizzare la Biblioteca stessa come spazio propulsore di attività culturali e di aggregazione sociale, soprattutto rivolto ai nostri giovani cittadini studenti.
Contemporaneamente si tiene il Corso “La Nostra Airola, Arte Storia Cultura”, promosso  in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura. Frequentano il Corso gli alunni delle Terze Classi della Scuola Media Statale “Luigi Vanvitelli”. Il valido progetto didattico, accolto favorevolmente dal Dirigente scolastico, dai docenti e dagli alunni, ha come principale obiettivo l’avvicinamento dei giovani al patrimonio culturale locale e si articolerà in una serie di lezioni che vanno dall’aspetto storico della Città, all’approfondimento dei singoli Beni d’interesse storico – artistico, alla conoscenza della vita e opere dei personaggi illustri che hanno lasciato rilevanti testimonianze storiche. Le lezioni, sono tenute dal dott. Ruggiero nelle Sale della Biblioteca e si svolgono con strumenti multimediali che consentono la partecipazione diretta degli alunni, tanto da rendere immediato il rapporto con il Bene artistico; le stesse non trascurano l’approccio alla materia vissuto come avventura e scoperta.

CAROLINA DE CAPUA

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Caiazzo, Zona sud a rischio fogne?

Posted by enzonapolitano su 27 dicembre, 2008

caiazzoI consiglieri  comunali di CaiazzoViva hanno rivolto al sindaco una interrogazione “per conoscere quali zone di Caiazzo, centro e dintorni, frazioni ed agglomerati urbani periferici compresi – ad oggi – non sono serviti di sistema fognario efficiente e di depurazione funzionante, nonché per sapere quali provvedimenti urgenti sono stati assunti per adeguare il sistema di smaltimento e della depurazione delle acque reflue e degli scarichi comunali in genere, alla legislazione vigente”
In particolare chiedono di conoscere l’iter procedurale ed esecutivo del sistema di fognatura e di depurazione della zona sud di Caiazzo e se risultano vere alcune lamentele degli abitanti di Cesarano, che riferiscono di un sistema “fognante” a cielo aperto e non conforme a legge, che, discendendo dalla zona sud di Caiazzo, raggiunge la predetta frazione, disperdendosi nei fossi di maltempo, fino a raggiungere il fiume Volturno, senza alcuna incalanazione in depuratori funzionanti, pur finanziati e progettati molti anni or sono dalle precedenti Amministrazioni.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Solopaca, Come nel film “Guardie e Ladri”

Posted by enzonapolitano su 22 dicembre, 2008

carabinieri

Era stato espulso dalla Questura di Campobasso, Djura Radosavljevic, un cittadino jugoslavo di 20 anni; il giovane, alla guida di una Lancia Delta, insieme ad un suo connazionale, è stato però fermato notte tempo da una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Cerreto Sannita, ma al controllo dei documenti, ad un certo punto si è visto perduto e ha cominciato a correre a più non posso. Proprio come nel fim “Guardie e ladri” con Totò e Aldo Fabrizi. Solo che stavolta il militare era agile e snello e non c’è voluto molto per bloccarlo dopo un breve inseguimento. Non si sa cosa facessero nella notte alla periferia di Solopaca, visto che i due extracomunitari erano domiciliati presso un campo nomadi di Napoli.

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Approvato il Decreto per la riorganizzazione scolastica

Posted by enzonapolitano su 22 dicembre, 2008

scuolaIl Consiglio dei Ministri ha approvato i decreti per la riorganizzazione delle scuole per l’infanzia, elementari, medie e superiori.
Per la prima volta in Italia dopo la Riforma Gentile del 1923, si mette mano alla scuola con una riforma organica di tutti i cicli (elementari, medie, superiori). Elementari e medie cambiano dal 1° settembre 2009, le superiori dal 1° settembre 2010.
La riforma porta a sistema le migliori sperimentazioni attuate negli anni e lo fa in una visione di insieme e non con interventi su parti singole scollegate dal resto, come spesso accaduto in passato.
I principi che ispirano la riforma sono: più chiarezza e opportunità per le famiglie, più efficienza, semplificazione e snellimento dell’organizzazione e delle procedure, valorizzazione del ruolo dei docenti.
Quali scuole cambiano
Dell’infanzia, Elementari, Medie, Superiori.
Le principali novità
2 nuovi licei + ampliamento liceo artistico.
2 nuovi licei: scienze umane (ex-magistrali), musicale e coreutica (danza e musica). 3 nuovi indirizzi per il liceo artistico (indirizzi: figurativo, design, new media).
Rivoluzionati gli istituti tecnici
Rivoluzionati gli istituti tecnici: i nuovi istituti tecnici saranno quelli richiesti dal mondo del lavoro. 2 settori e 11 indirizzi: uno economico e l’altro tecnologico.
L’economico avrà 2 indirizzi, il tecnologico 9.
Unico maestro di riferimento alle elementari. Abolito il modulo
Alle elementari viene abolito il modulo a più maestri e viene introdotto l’unico maestro di riferimento
Fine dell’epoca delle frammentazione degli indirizzi
Si pone fine alla frammentazione degli attuali percorsi di studio ed a sperimentazioni che hanno portato più di 750 indirizzi e una confusione non più funzionale e sostenibile. Per ragazzi e famiglie più chiarezza nella scelta.
Stage in azienda il 5°anno delle superiori
Al quinto anno opportunità di svolgere stage in azienda.Più inglese. Obbligatorio in tutti i 5 anni delle superiori
Più inglese in tutte le scuole di ogni ordine e grado
Nelle superiori viene reso obbligatorio per tutti e 5 gli anni. Ad esempio, al classico era presente solo al ginnasio.
Ore di lezione da 60 minuti e non più da 50
Le ore di lezione passano da 50 minuti effettivi a 60. Fine della consuetudine per cui le ore sono di 50 minuti e non di 60. Il numero totale delle ore lavorate aumenta di fatto il numero di ore insegnate.
Nei tecnici al 5° anno delle superiori una materia sarà insegnata in inglese
Una materia non linguistica verrà insegnata in inglese.
Tecnici 2+2+1
Gli istituti tecnici saranno organizzati in 2+2+1 anni. Il primo biennio con un contenuto formativo di base: italiano, matematica, ecc. Il secondo biennio specialistico a seconda degli indirizzi. L’ultimo anno sarà di perfezionamento mirato all’indirizzo scelto.
Centralità dei laboratori
Saranno dei veri e propri centri di innovazione attraverso la costituzione di dipartimenti di ricerca.
Governance
I tecnici si aprono al mondo del lavoro con esperti e professionisti che possono entrare nel comitato scientifico della scuola.
I bambini a scuola a 2 anni e mezzo
Si introduce nella scuola dell’infanzia la possibilità di anticipare l’iscrizione a 2 anni e mezzo.
Alle medie possibilità di fare 5 ore di inglese
Nelle medie inglese potenziato, se le famiglie lo desiderano: passa da 3 a 5 ore.
Più soldi ai docenti migliori
Dal 2011 i docenti migliori potranno ricevere un premio produttività che potrà arrivare fino a 7.000 euro l’anno.
Corsi di italiano per stranieri
Alle medie le due ore della seconda lingua potranno essere utilizzate per corsi di italiano per stranieri.
Due lingue obbligatorie nei nuovi licei
In tutti i nuovi licei (musicale coreutico, artistico e scienze umane), due lingue obbligatorie.
Più matematica e scienze
Più matematica e scienze in tutte le scuole. Ad esempio nei licei scientifico e classico potenziate le materie scientifiche.

Approfondimenti su WWW.ISTRUZIONE.IT

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Posted by enzonapolitano su 21 dicembre, 2008

albero-natale4

AUGURI

Enzo Napolitano

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

San Leucio, Pinocchio favola surreale

Posted by enzonapolitano su 18 dicembre, 2008

pinocchio Officina Teatro presenta Pinocchio


Con l’avvicinarsi delle festività natalizie Officina Teatro offre ai suoi spettatori la riproposizione di un classico della letteratura e dell’immaginario collettivo italiano. Un viaggio visionario ed emozionale, per dar vita ad una favola surreale che per noi rimarrà sempre una metafora del quotidiano.L’immagine di Pinocchio, la sua storia, le sue avventure narrate da Collodi, sono da più di 100 anni nell’immaginario di tutti, grandi e piccini. Chi non conosce la storia del burattino di legno costruito da Geppetto, cresciuto senza una mamma, incontrando personaggi loschi come il Gatto e la Volpe, il giudizioso Grillo parlante e il buon Mangiafuoco? Le avventure di Pinocchio sono state rappresentate in tutte le salse, al cinema, in teatro; quello che ci interessava era immergerci nella sua storia, prenderne parte, “essere” Pinocchio, “essere” Lucignolo “essere” la Fata. lavorare con l’immaginazione per disegnare delle “nostre” immagini delle “nostre” atmosfere. Ecco dunque il “nostro” Pinocchio, interpretato da una ragazza, che si trova catapultata in un mondo da subito più grande di lei, messa immediatamente davanti a delle scelte, a dei bivi, con delle briciole di ragionevolezza che non di rado vengono a galla. Ci piaceva riprendere i personaggi originali del romanzo, quasi tutti animali: scimmie, merli, pappagalli, colombi, civette e pesce cani, cinque attori in scena per dar vita a venti personaggi, venti voci, venti maschere, tutti tranne Lucignolo, una scelta precisa per rappresentare l’immagine negativa a “volto scoperto” poiché la nostra convinzione è quella che la tentazione non ho un identità precisa ma semplicemente un volto comune. Adattamento e regia Michele Pagano e Roberto Solofria.Con Ilaria Delli Paoli, Francesco Magliocca, Denise Aluzzi,Michele Pagano, Roberto Solofria. Costumi di Valentina Pascarella.Assistente alla regia Giorgio Servillo.Maschere Giovanna D’Amico Grafica Gianluca Latino. Una produzione Mutamenti per OfficinaTeatro. Officine Teatrali, viale degli Antichi Platani San Leucio – Caserta.

20 e 21 dicembre ore 21.00

25 e 26 dicembre ore 19.00

27, 28 dicembre, 2, 3 e 4 gennaio ore 21.00

6 gennaio ore 19,00

ROSARIO LERRO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, Badante rumena impiccata in bagno

Posted by enzonapolitano su 18 dicembre, 2008

carabinieri-mini1Non sembrano esserci più dubbi ormai sulla dinamica che ha portato al ritrovamento dei cadaveri di due donne in uno stabile al primo piano di un condominio alla periferia di Airola. La prima, una badante di origine rumena, di nome Basilea, di età intorno ai 40 anni, è stata ritrovata impiccata al tubo idraulico della doccia, ed il suo corpo non mostrava segni di altre violenze esterne. Il decesso dovrebbe essere avvenuto 4-5 giorni fa. La seconda, Carmela Meccariello, anziana donna di 80 anni, costretta a letto da almeno 6 mesi, soffriva da tempo di morbo di Parkinson e veniva per questo assistita dalla rumena. Qui è stata ritrovata morta.
Al momento dell’irruzione nell’appartamento, i carabinieri si sono trovati davanti una scena raccapicciante e ed un fortissimo lezzo maleodorante; in bagno, la badante impiccata, nella stanza da letto, la donna anziana. Appare certo ormai che la Meccariello sia mancata intorno alla giornata di ieri o l’altroieri, per il mancato apporto di cure e farmaci legati alla sua situazione. Al fianco destro una vistosa macchia di sangue testimonia una emorragia esterna dovuta forse ad un aggravamento delle piaghe di decubito. Ora gli inquirenti lavorano sulle motivazioni che hanno portato al suicidio della giovane badante. Il gesto potrebbe essere collegato al feeling umano che si era creato tra le due donne. Probabilmente la donna non ha retto al dolore per lo stato terminale in cui versava la sua assistita e, credendo di essere vicina alla morte, in uno stato di depressione, avrebbe preferito suicidarsi anziché essere presente al decesso. Neppure pare possibile che possa trattarsi di un omicidio, per due motivi: primo, la badante è morta prima del decesso della Meccariello, costretta a letto; secondo, la porta d’ingresso era chiusa a chiave dall’ingresso, tanto che stamattina il 118, chiamato dai vicini di casa, ha dovuto far forzare il portoncino. Era invece aperto il balcone della camera da letto, ma non sembra comunque una facile via di fuga. In un italiano incerto, Basilea ha lasciato una lettera in cui ha accennato appena ai motivi del suo gesto; lettera che è ora al vaglio degli inquirenti. Ma le indagini non escludono che per il prossimo futuro possano essere seguite altre piste, tra cui anche quella legata ai rapporti tra la badante ed alcuni suoi connazionali ed extracomunitari, probabilmente interessati al lavoro, con cui c’erano stati scontri davanti all’abitazione, tanto da richiedere ai vicini l’intervento delle forze dell’ordine

ENZO NAPOLITANO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Airola, da gennaio il festival Peppe Fucci

Posted by enzonapolitano su 16 dicembre, 2008

premio-peppe-fucci Il premio Peppe Fucci

Presentata alla stampa la quinta edizione della Rassegna Teatrale per amatori “Ara Jovis” e terzo festival intitolato a Peppe Fucci. L’organizzazione è riuscita negli anni ad allestire una manifestazione che ha suscitato un grosso successo, tra il pubblico, i partecipanti e la giuria tecnica che hanno apprezzato le varie performance. Il premio consiste in una maschera di ceramica. Sono premiati il migliore attore o attrice, il regista, lo spettacolo e la scenografia che la giuria popolare e la giuria tecnica ritengono più meritevoli. Ogni spettatore è munito di una scheda di gradimento e può esprimere il proprio parere, che contribuisce alla scelta dei quattro vincitori. Inoltre l’Associazione premierà ogni anno una persona ad essa vicina per meriti conseguiti ambito della cultura e dello spettacolo.
Le compagnie partecipanti hanno risposto ad un bando pubblicato su internet tramite il sito di Ara Jovis e superato una selezione tenuta da un Comitato Organizzatore. Le compagini arrivano da diverse Regioni, rendendo la rivista di interesse nazionale. La Rassegna partirà sabato 10 gennaio 2009 e finirà venerdì 3 aprile con un galà di premiazione dove interverranno i rappresentanti di tutte le compagnie, autorevoli personaggi dello spettacolo ed amici di Peppe Fucci.
Questo il calendario degli appuntamenti:
10 gennaio 2009 ore 20,30 QUELLI CHE …. IL TEATRO di Nola (NA) In “Nozze di fuoco” di B. Casillo Regia di Ciro Ruoppo.
24 gennaio 2009 ore 20,30 IL SORRISO di Latina In “L’ospite clandestino” di B. Casillo Regia di Giovanni Iovine.
7 febbraio 2009 ore 20,30 ERNESTO CUNTO di Caserta In “Tutta colpa di Valentina” di E. Cunto Regia di Ernesto Cunto.
21 febbraio 2009 ore 20,30 TEATRO INSIEME di Porcari (LU) in “La strana coppia” versione al femminile di N. Simon j Regia di Andrea Berti.
7 marzo 2009 ore 20,30 TEATRO DELLA MURGIA di Santeramo (BA) in “II Tiracocchie” di D. Bidetti Regia di Donato Bidetti.
21 marzo 2009 ore 20,30 LE MASCHERE NUDE di Isernia in “Coabitazione” di L. Luppi. Regia di Mario Farina.
3 Aprile 2009 ore 20,30 Serata di Gala e Premiazione.

GIANNI LICCARDO

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »